25 Gennaio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

4 Metà Dal 5 Gennaio su Netflix Il film con Ilenia Pastorelli, Matilde Gioli, Giuseppe Maggio e Matteo Martari, di Alessio Maria Federici

Con ILENIA PASTORELLI, MATILDE GIOLI,

GIUSEPPE MAGGIO, MATTEO MARTARI 

Regia di Alessio Maria Federici

DAL 5 GENNAIO SOLO SU NETFLIX

È disponibile il trailer di “4 Metà”, la commedia corale diretta da Alessio Maria Federici, scritta da Martino Coli e interpretata da Ilenia Pastorelli, Matilde Gioli, Giuseppe Maggio e Matteo Martari, in arrivo solo su Netflix dal 5 gennaio. Il film è una produzione Cattleya e Bartlebyfilm in collaborazione con Vision Distribution e in associazione con IMPREBANCA S.p.A.

Che per ogni persona esista un’anima gemella è una teoria molto romantica ma forse poco scientifica, e per Luca e Sara la tentazione di metterla alla prova è forte. 

Ma soprattutto, quest’anima gemella, com’è fatta? Ci somiglia o è il nostro opposto? È così che quasi per sfida i due invitano a cena quattro amici che, guarda caso, sono single: Chiara, Matteo, Giulia e Dario.

“4 Metà” – che ha ispirato l’omonimo romanzo di Martino Coli, in uscita dall’11 gennaio con Sperling & Kupfer – è una commedia romantica che racconta le storie di quattro personaggi e delle quattro coppie che questi potrebbero formare in due possibili realtà alternative. Chi si innamorerà di chi?

ILENIA PASTORELLI è CHIARA 

Medico anestesista, solo apparentemente svagata e ingenua, Chiara è una donna istintiva e passionale che ha le idee piuttosto chiare: è in cerca di una storia seria. Non ha paura di ammetterlo, e non ha paura di viverne una. Praticamente irresistibile.

MATILDE GIOLI è GIULIA

Ricercatrice in statistica e matematica per la finanza, Giulia è una donna consapevole delle proprie potenzialità, nel lavoro come nella vita privata. Pragmatica, schietta, non si aspetta molto dagli altri -e in questo forse si sbaglia- ma a sé stessa chiede tutto. Forse troppo?

GIUSEPPE MAGGIO è DARIO 

Avvocato, donnaiolo, Dario sa di piacere. Sarà la battuta pronta, sarà quello sguardo un po’ così, ma le ragazze non sembrano in grado di resistergli. Tranne una…In realtà, dietro quell’aria strafottente, anche lui ha un cuore. E forse sta solo aspettando la persona giusta per dimostrarlo.

MATTEO MARTARI è MATTEO

Collabora con una una casa editrice ma non è affatto un noioso intellettuale. Spontaneo e affettuoso, Matteo, come Chiara, non ha paura di mettersi in gioco. Ama scherzare ma non è di quelli che ruba la scena. Anzi: più di una volta dimostrerà di essere in grado di farsi da parte…

Cattleya:

Guidata da Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz, Francesca Longardi e Gina Gardini, Cattleya è da più di vent’anni uno dei maggiori produttori dell’industria audiovisiva italiana. Dopo aver realizzato, nella prima fase della sua attività, i film dei principali autori italiani, la società si è dedicata principalmente alla produzione di serie tv; titoli come Romanzo Criminale Gomorra hanno saputo rivoluzionare il racconto seriale, diventando dei veri e propri cult. Collaborazioni con talenti e produttori in Italia e all’estero e diversificazione dei generi hanno contraddistinto l’attività di Cattleya degli ultimi anni, portando alla realizzazione di grandi successi internazionali come SuburraZeroZeroZeroSummertime e Romulus, e consentendo alla società di imporsi come uno dei protagonisti dell’industria europea. In questo filone si inserisce anche Django, ambiziosa coproduzione internazionale che rivista il genere western, attualmente in post-produzione. Tra i titoli di maggiore successo in ambito nazionale, invece, sono da menzionare due detective story tutte al femminile premiate da pubblico e critica, come Bella da morire e Petra, la cui seconda stagione è in fase di post- produzione. 

 Di recente, Cattleya e ITV Studios, azionista di maggioranza della società dal 2017, hanno lanciato Cattleya Producciones, con l’obiettivo di creare progetti cinema e tv per il mercato iberico e quello internazionale.

Bartlebyfilm: 

Bartlebyfilm è una società di produzione cinematografica che dal 2002 si occupa dell’ideazione, dello sviluppo e della produzione di lungometraggi, documentari, cortometraggi e serie televisive. Tra le produzioni più recenti, i lungometraggi Lei mi parla ancora di Pupi Avati, Benvenuti in casa Esposito di Gianluca Ansanelli, They Talk di Giorgio Bruno, e le serie Petra di Maria Sole Tognazzi e Suburra – 3 di Arnaldo Catinari. 

Attualmente in post produzione la seconda stagione di Petra e  in uscita nelle sale il lungometraggio di Alessandro Siani Chi ha incastrato Babbo Natale.