20 Gennaio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Natale e Capodanno a Cortina: il gusto delle Feste all’Hotel de la Poste


Il calore del legno in un hotel in pieno centro, la magia della neve sulle Dolomiti, le ricette dello chef Andrea Zannoni: sono gli ingredienti degli appuntamenti enogastronomici organizzati al “Posta” in occasione delle feste. Due cene al ristorante Il Posticino, a Natale e a Capodanno, che esaltano la capacità di trarre il meglio dalle tradizioni venete e italiane – con le loro eccellenze riconosciute – creando menù originali e ricchi di estro.

L’Hotel de la Poste celebra le prossime Feste con un’accoglienza degna della sua storia:: quella di Gherardo Manaigo della famiglia storica Manaigo, che gestisce da due secoli l’albergo sempre al centro della scena mondana di Cortina fin dai tempi in cui era frequentato da Hemingway, Liz Taylor, i Krupp, i reali di Svezia. Fuori troviamo la magia della neve, le vetrine illuminate, la corona delle Dolomiti. All’interno, negli ampi spazi del ristorante Il Posticino, un ambiente che profuma di legno, dove assaporare le ricette nate dalla creatività dello chef Andrea Zannoni, fortemente ispirate dagli aromi e dalle tradizioni della montagna.

Il Natale sarà anche l’occasione per assaggiare insieme i celebri panettoni del Maestro Iginio Massari, partner del posta con il Pop-up store inaugurato a dicembre nella lounge del Posta.

Capodanno, il 31 dicembre, la parola d’ordine è sorpresa: in tavola si alternano preparazioni che giocano con temperature, consistenze, cotture e texture, rivisitando la tradizione. Tra gli appetizer non mancano le ostriche, qui con gelatina di mele e tè, e un grande classico veneto come il baccalà mantecato con polentina bianca, che affianca la fregola sarda e il cous-cous. Si continua il viaggio verso il mare con la tartare di branzino, la rosa di salmone, il pesce spada affumicato, il polipo alla brace. Il pesce è ancora protagonista con il risotto di scampi, portata principale insieme al raviolone al burro nocciolino, e con il trancio di ricciola e cremoso di zucca, sontuoso secondo piatto preceduto da un sorbetto rinfrescante. Dopo il dessert, roll al mascarpone e nocciole sabbiate, con cremoso ai lamponi, si aspetta la mezzanotte per brindare al nuovo anno. Infine, all’una, compaiono in tavola tutti i piatti che evocano le Feste, e secondo la tradizione portano fortuna: lenticchie e Cotechino, panettone, pandoro, cioccolata calda, frutta fresca e secca. Una “coccola” gourmet che ci accompagna con dolcezza nel 2022.

Due diverse selezioni musicali accompagneranno gli ospiti dall’aperitivo ai rintocchi della mezzanotte, con il musicista Riccardo Piermattei, che offrirà un repertorio italiano e angolosassone nel Salon Dolomieu, e la console del dj internazionale Francesco Trizza nella lounge del Posta.

Per prenotazioni: eventi@delaposte.it.