25 Gennaio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Indagine istituto tedesco: Banca Don Rizzo prima per soddisfazione clientela

SONY DSC

L’indagine stilata dall’Istituto tedesco Qualità e Finanza (Itqf), leader europeo dei sigilli di qualità, con la media partnership di “La Repubblica Affari&Finanza”, dal titolo “Migliori in Italia-Campioni del servizio 2022”, ha identificato le società che si distinguono per il livello di apprezzamento della clientela.

Realizzato in collaborazione con l’Università Goethe di Francoforte, lo studio, all’ottava edizione, rappresenta la più ampia indagine mai realizzata nel nostro Paese sulla qualità del servizio offerto dalle aziende con l’obiettivo di stimolare le aziende a migliorarsi nell’erogazione dei servizi: dal primo contatto, cioè dalla decisione d’acquisto, fino all’assistenza post-vendita.

La ricerca risulta ancora più significativa delle precedenti perché arriva dopo la crisi pandemica, durante la quale la qualità del servizio ai clienti è stato messo a dura prova ponendo una grande sfida per tutte le aziende.

Sono state monitorate oltre 1.600 aziende in Italia e 165 i settori dell’economia. I dati dell’indagine sono stati raccolti dall’Istituto Itqf ServiceValue di Colonia ad in un sondaggio rappresentativo della popolazione italiana per area, sesso ed età, che ha raccolto i giudizi di oltre 265 mila consumatori.

Gli intervistati si sono espressi riguardo: assistenza e relazione con i clienti, comunicazione con i clienti, rapporto qualità-prezzo, digitalizzazione & innovazione, conti e carte, prodotti investimento e risparmio”, invece riguardo i mutui gli ambiti di indagine hanno riguardato l’offerta dei prodotti, il rapporto qualità-prezzo e la flessibilità. Agli intervistati e’ stato chiesto se fossero clienti (attuali o degli ultimi 3 anni) delle aziende analizzate. Dalle risposte è stata calcolata la quota percentuale dei clienti che ha giudicato “molto buono” il servizio di ciascuna azienda attraverso il “Service Experience Score “(Ses), metodo che non si limita ai singoli aspetti del servizio ricevuto ma comprende anche il rapporto con i clienti e la loro esperienza d’acquisto.  Le aziende più virtuose di ogni settore analizzato sono state premiate con un sigillo di qualità.

Nel settore bancario un particolare “focus” è stato dedicato alle banche regionali evidenziando la leadership del Credito cooperativo, confermandone il radicamento sul territorio che rappresenta uno dei suoi caratteri distintivi.  Al primo posto per apprezzamento da parte della clientela è risultata la Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale del gruppo Iccrea. In una classifica che ha visto altre “eccellenze” regionali tra cui le banche popolari.

Sergio Amenta, Presidente di Banca Don Rizzo, commentando il risultato dichiara: “ci inorgoglisce perché il rapporto con il territorio e la clientela di riferimento rappresentano l’anima del credito cooperativo confermando che l’attenzione e la vicinanza alla comunità sono state apprezzate e hanno soddisfatto i bisogni della clientela”.