16 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

“C’erano Rossini, l’amico di Leopardi e Tolentino” è il nuovo libro di Mosby Eugenio Bollani

Già disponibile il quinto libro di MOSBY EUGENIO BOLLANI su Amazon sia in formato Kindle che fisico con copertina flessibile, con una sorpresa, infatti trovate anche il libro per il Natale 2021 “C’erano Rossini, i Re Magi e il Presepio”.

Nella quinta avventura “C’erano Rossini, l’amico di Leopardi e Tolentino”, Francesco Rossini e Ginevra Conti sono chiamati da alcuni amici nelle Marche per realizzare un video tratto dalla sceneggiatura scritta da Angelo Laporta l’anima saggia e siciliana del caleidoscopio di amicizie che compone la “Banda Rossini”. Come sempre qualche cosa non va come deve andare, ma l’intuito e l’osservazione di Francesco porterà questa volta ad una sorprendente soluzione. Nel frattempo nei giorni marchigiani, Francesco si innamorerà del Ciauscolo, dei Vincisgrassi, di una focaccia d’Este e di un Serrapetrona, un rosso da far perdere la testa. Ma non solo, scoprirà come sono fatte le mascherine del Covid, tornerà a stupirsi a Recanati, della poesia di Giacomo Leopardi e di quel desiderio di infinito che lo ispirerà nella soluzione dell’ennesimo inghippo. Ma non è tutto, il grande Circus Rossiniano, sarà popolato da giovani millennials, attrici affascinanti, angeli che portano case, droni che portano cibo, elicotteri che portano amici, il fido amico Bond e da Max Borghese un tizio che porta la bombetta. Tutto sotto gli occhi verdi della bellissima Ginevra e del tostissimo Comandante Marida della stazione dei Carabinieri di Tolentino. Si aggiunga per finire San Nicola, un cagnolino, un Ponte del Diavolo e l’avventura è presto servita.

Ma c’è di più… per Natale Mosby Eugenio Bollani ha scritto un racconto speciale sul Natale. Il protagonista di questa nuova avventura di Francesco Rossini è il presepio perché a Montanea sull’altipiano della Paganella, si è deciso di organizzare un grande presepe vivente. E questa è l’occasione per Francesco e i suoi amici di scoprire tutti i grandi segni e significati di quell’istantanea che racconta il grande incontro nella storia tra Dio e l’uomo. E quindi, perché i Re Magi sono tre, perché c’è il bue e l’asinello, perché luna lavandaia, perché ci sta un pastore che dorme in mezzo a tutti quei canti angelici? Ecco, dentro questa piccola grande avventura che ha per titolo: “C’erano Rossini, i Re Magi e il Presepio” anche questa volta, Francesco inciamperà in una statuina che generalmente non è rappresentata ovvero la statuina del male. Riuscirà a toglierla dal presepio?

Mosby Eugenio Bollani è nato un 29 febbraio di sedici compleanni fa (li fate voi i conti…). Creativo, videomaker, regista, papà, nonno. Amante delle montagne trentine e dei cannoli siciliani. Nel suo curriculum si leggono nomi di agenzie pubblicitarie, case editrici, emittenti radio televisive. È stato uno dei primi dj delle “prime” radio libere, il primo creativo italiano a fare un videoclip musicale, tra i primi a usare giornalisti come testimonial delle proprie testate. Ha lavorato come buon secondo accanto a famosi imprenditori che si occupavano dalla televisione alle t-shirt. Ha realizzato spot per il sociale, per delle robe da vestire e anche da mangiare. Ha seguito tre Sanremo per la prima radio italiana in televisione. Ha realizzato video reportage su opere no-profit dall’Argentina alla Sicilia, ha firmato la regia di un docu-film su Pavarotti e su opere teatrali con protagonisti abili e disabili. Crede che si debba sempre imparare qualcosa di nuovo…

Pubblica nel 2021 5 libri gialli e il giallo di Natale “C’erano Rossini, i Re Magi e il Presepio”.

https://www.facebook.com/EugenioBollaniGiallosapevo