1 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

A Natale “Metti due sorrisi sotto l’albero”: i supereroi scendono in campo per Peter Pan

Parte il 29 novembre l’iniziativa di Rocco Giocattoli a sostegno dell’Associazione Peter Pan che offre alloggio ai bambini malati di cancro presso i reparti di oncologia ed ematologia dell’Ospedale Bambino Gesù, e alle loro famiglie. Per un dono speciale, c’è tempo fino al 6 gennaio

Natale è il momento più magico dell’anno in cui si riscopre il piacere di condividere doni e gioia con chi si ama. Ma è anche il momento, più di ogni altro, in cui si avverte il bisogno di pensare a chi è meno fortunato. Rocco Giocattoli, storica azienda che da 60 anni accompagna l’infanzia e l’adolescenza di diverse generazioni nelle attività ludiche, conferma anche per le Feste natalizie il suo sostegno a Peter Pan con l’iniziativa Metti due sorrisi sotto l’albero, per portare un sorriso ai bambini malati di cancro, presso i reparti di oncologia ed ematologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, e alle loro famiglie.

Questa volta, per farlo, scendono in campo i supereroi: dal 29 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, infatti, per ogni acquisto sul sito o presso i punti vendita Rocco Giocattoli, di una bambola Super Cute o di un Robot Kombat Vichinghi, l’azienda donerà 1 euro a sostegno della causa di Peter Pan per continuare ad offrire un alloggio ai piccoli ospiti della “Grande Casa” dell’Associazione Peter Pan.

Siamo dalla parte dei più piccoli e delle loro famiglie sempre, ancor più se stanno vivendo momenti difficili della loro vita – sottolinea Marco D’Alessandris, AD di Rocco Giocattoli. Dal Progetto Adozione Ludoteche alle altre iniziative promosse da Peter Pan vogliamo essere al fianco dell’Associazione anche in questo particolare momento dell’anno”.

“L’Associazione Peter Pan, insieme a tutti i bambini e alle famiglie che lottano strenuamente ogni giorno contro il cancro- dichiara Roberto Mainiero Presidente di Peter Pan – ringrazia Rocco Giocattoli per tutto il supporto che in un momento così difficile ci sta offrendo. Grazie anche a tutti i clienti che aderiranno all’iniziativa. I”supereroi” ospitati all’interno della “Grande Casa” continueranno a lottare senza arrendersi mai anche grazie all’affetto che ci state donando”.