30 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI SPORTIVI PRODOTTI A PADOVA CONTINUANO A SOSTENERE LE ZEBRE RUGBY

La franchigia federale con sede a Parma ha scelto gli integratori sportivi prodotti dalla padovana “4+ Nutrition” per i propri atleti. Rossetto: “Essere fornitori di una società sportiva così importante è un attestato di qualità per il nostro lavoro”

PADOVA/PARMA. Una partnership d’eccellenza che proseguirà anche per la stagione sportiva 2021/22. Anche quest’anno Zebre Rugby Club continuerà a utilizzare gli integratori alimentari creati dall’impresa padovana “4+ Nutrition”. Società impegnata da 10 anni nella produzione di integratori alimentari sportivi per professionisti. La società padovana sarà l’unico fornitore di integratori per la formazione italiana che partecipa ai due prestigiosi tornei internazionali United Rugby Championship ed EPCR Challenge Cup. Ad utilizzare gli integratori sarà l’intera rosa delle Zebre con l’assistenza e il supporto del proprio staff di medici, nutrizionisti e preparatori fisici. Un accordo importante che attesta l’alta qualità dei prodotti “4+ Nutrition”. 

Zebre Rugby Club infatti è tra le più importanti società sportive di rugby italiane e rappresenta circa la metà della rosa della Nazionale Italiana che ogni anno scende in campo negli importanti palcoscenici del Sei Nazioni, dei test match e che ogni quattro anni prende parte alla Coppa del Mondo. Le Zebre sono un punto di riferimento rugbistico nazionale ed internazionale.

A conquistare lo staff delle Zebre, che si occupa di gestire l’alimentazione, la salute e lo stato di forma ottimale degli atleti, sono stati diversi aspetti degli integratori “4+ Nutrition”. Innanzitutto l’altissima qualità dei componenti utilizzati, materie prime naturali e di massima affidabilità. Oltre a questo la certificazione antidoping, che attesta l’assoluta regolarità di questi integratori e il totale rispetto dei regolamenti vigenti nello sport professionistico. Inoltre un aspetto importante riguarda la possibilità di personalizzare gli integratori. Caratteristica quest’ultima che li rende particolarmente adatti ad essere utilizzati in uno sport di squadra, dove ogni atleta ha esigenze particolari in base alle proprie condizioni fisiche e ad un piano nutrizionale specifico ed individuale. 

Dal canto suo, “4+ Nutrition” ha saputo creare un catalogo ampio e completo di integratori sportivi, con oltre 300 referenze complessive, e con la possibilità di personalizzarli nella composizione per andare incontro alle esigenze delle società sportive e degli atleti. Tra i segreti degli integratori di “4+ Nutrition”, c’è una formula che unisce le proteine ai probiotici e prebiotici, per migliorare le condizioni di fegato ed intestino. Inoltre ci sono l’integrazione con collagene (per rinforzare tendini e legamenti) e gli Omega proposti con una particolare ricetta di EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico) estratti da una riserva naturale di pesce in Cile. Sono questi alcuni degli elementi che rendono gli integratori “4+ Nutrition” tra i migliori presenti sul mercato, portandoli ad essere scelti da tantissime società sportive professionistiche. 

Le dichiarazioni del Rugby Operations Manager di Zebre Rugby Club George Biagi: “Collaborare con un’azienda italiana leader nel settore della supplementazione come 4+ Nutrition per noi è fondamentale. La qualità della materia prima e le innovative formule dei prodotti sono la chiave del nostro sviluppo fisico e per un efficace e veloce recupero post-partita dei nostri atleti”.

“Essere partner ufficiale delle Zebre per noi è una grande soddisfazione ed un privilegio – aggiunge Diego Rossetto, titolare di ‘4+ Nutrition’ – siamo sicuri che questa collaborazione potrà proseguire in maniera proficua nel corso del tempo. Essere partner delle Zebre è il segno che stiamo facendo bene il nostro lavoro e che i nostri prodotti sono di primissima qualità”.

SCHEDE DI APPROFONDIMENTO

4+ NUTRIRION – A Padova da dieci anni esiste “4+ Nutrition”, azienda specializzata nell’integrazione alimentare per atleti professionisti. A catalogo l’azienda ha circa 300 referenze diverse (+20% rispetto allo scorso anno), di altrettanti prodotti che vengono studiati lungo tutta la filiera: dalla materia prima da cui vengono estratti i nutrienti, fino al packaging finale col quale vengono presentati. Il periodo del Covid ha rallentato le vendite, ma il 2021 dovrebbe concludersi con un fatturato oltre i 3 milioni di euro. L’azienda, guidata da Diego Rossetto, imprenditore con un passato nell’importazione di integratori alimentari dagli Stati Uniti, che poi ha deciso di mettersi in proprio per meglio controllare la filiera produttiva, oggi ha 12 dipendenti (erano 8 solo due anni fa) e una quindicina di collaboratori che operano su una struttura di 1.800 metri quadri tra uffici e magazzini. Nello staff un ruolo importante è rivestito dai professionisti nella ricerca e sviluppo. In organico anche una farmacista e una biologa nutrizionista impegnate nella ricerca delle materie prime e nelle strategie sulle formulazioni. Per realizzare la propria mission aziendale, “4+ Nutrition” si avvale di partnership con gli staff medici delle società sportive con le quali coordina piani di integrazione alimentare pensati individualmente per l’atleta. Il coordinatore scientifico dei progetti è un luminare nel settore: Matteo Pincella, nutrizionista della nazionale di calcio dal 2016, con lunga esperienza nella Juve (dal 2012 al 2019) prima di passare all’Inter due anni fa. Secondo una recente ricerca del mensile “Il Salvagente”, dei 32 milioni di italiani che fanno uso di integratori alimentari, circa 18 milioni li usano tutti i giorni, mentre più di 4 milioni qualche volta al mese. Per maggiori informazioni www.4plusnutrition.com 

ZEBRE RUGBY CLUB – Fondate originariamente nel 1973 come club ad inviti riservato ai migliori giocatori del campionato italiano ed ai migliori giocatori stranieri dei campionati europei da Renato Tullio Ferrari (primo presidente) coadiuvato dall’allora capitano della Nazionale Marco Bollesan, le Zebre hanno svolto la propria attività agonistica in particolar modo nel Nord-Ovest italiano. Oggi le Zebre sono una delle squadre di rugby più importanti d’Italia e rappresentano la Federazione Italiana Rugby nei due prestigiosi tornei internazionali United Rugby Championship ed EPCR Challenge Cup. Sono un punto di riferimento rugbistico nazionale. Di proprietà della FIR, con bilancio certificato Deloitte & Touche, Zebre è una realtà sportiva e manageriale di altissimo livello. Un asset unico ed esclusivo per il territorio di Parma. Circa metà della rosa della Nazionale italiana è composta da atleti delle Zebre. La casa delle Zebre è la Cittadella del Rugby di Parma. Un impianto sportivo all’avanguardia disposto su oltre 95.000 mq composto dallo Stadio Sergio Lanfranchi (5.000 posti), 4 campi di allenamento, 2 sale conferenze (120 e 40 posti), Area Hospitality, Palestra, Centro di fisioterapia.  La presenza delle Zebre sul territorio genera un impatto di grande valore grazie ad una comunità stabilmente insediata, all’indotto sui fornitori e alla presenza dei club avversari, del management e dei tifosi che soggiornano a Parma durante la stagione. Sono 4.000 gli spettatori stranieri annui che soggiornano in città e 40.000 i tifosi italiani non residenti a Parma che arrivano ogni anno. Questi i numeri delle Zebre: 22 giocatori internazionali, 140 mila tifosi fisici ogni anno, 3000 ospiti nelle aree ospitality, 1500 ospiti internazionali a Parma ogni anno, 2 competizioni internazionali, 8 nazioni rappresentate, 37 città estere. Nel complesso si tratta della più importante struttura di rugby italiana. Per maggior informazioni: www.zebrerugbyclub.it