30 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

BAR D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2022

22esima edizione della guida

Più di 1130 indirizzi segnalati con 50 novità

3 nuovi ingressi nell’olimpo dei bar italiani

Premio Aperitivo dell’anno va a Clivati a Milano

Premio Bar dell’anno dedicato alla sostenibilità:

il vincitore è CM CENTUMBRIE Magione [Pg]

Milano – Teatro Manzoni

La guida Bar d’Italia 2022 di Gambero Rosso in partnership con illycaffè giunge alla sua ventiduesima edizione, celebrando il ritorno alla normalità con i tavolini dei bar nuovamente affollati in ogni momento della giornata: per la colazione, per il break di mezzogiorno, per l’aperitivo serale. Riparte il settore dell’Ho.re.ca., pur senza lasciarsi le difficoltà alle spalle – il rapporto in passivo fra nuove aperture e chiusure, e alcuni problemi di servizio per via di personale ridotto, sono infatti problematiche tuttora presenti. La consapevolezza che nulla sarà come prima porta però con sé, insieme alla voglia di rinascita, anche nuove consapevolezze per questo segmento: temi come sostenibilità, valorizzazione del territorio, cura degli ambienti e flessibilità dell’offerta non sono più soltanto accessori, ma elementi cardine a cui prestare attenzione per offrire al cliente la migliore delle esperienze. E se per i bar diventa fondamentale, proprio per la loro natura versatile, alzare l’asticella con un’offerta sempre più selettiva, anche la guida incentiva e premia un approccio sempre più improntato alla qualità assoluta: scelta di alimenti a filiera corta, stagionalità delle materie prime, utilizzo di materiali riciclabili, attenzione alle fonti rinnovabili e all’alimentazione plant-based.Siamo felici di presentare questa nuova edizione della guida Bar d’Italia” dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso “Prosegue la collaborazione con il nostro storico compagno di viaggio illycaffè, azienda eccellente del made in Italy con cui, non a caso, si incrociano i nostri percorsi. Anche Gambero Rosso riserva infatti costante attenzione alla tematica della sostenibilità. La nostra Fondazione è socia di Asvis e tra i fondatori di Equalitas.”Il bar ha sancito il nostro vero ritorno alla normalità” prosegue l’Amministratore Delegato Luigi Salerno Il settore, nonostante le inevitabili difficoltà, ha saputo mettersi alla prova puntando su una visione innovativa per il futuro: nuove idee, nuovi obiettivi e nuove possibilità. Come Gambero, continueremo a supportare i locali che mantengono alti gli standard qualitativi .”IL PARTNERAnche per il 2022 illycaffè riconferma il proprio supporto alla guida Bar d’Italia Gambero Rosso, celebrando non solo il desiderio di ripresa, ma la volontà di investire sul futuro. Ecco perché il Premio illy Bar dell’Anno viene assegnato all’esercizio che più promuove una cultura green, a ogni livello: “Finalmente i bar possono tornare a essere i luoghi di incontro e aggregazione sociale che sono sempre stati in Italia. Si chiude un anno in cui siamo stati solidali con tutti i professionisti del settore e abbiamo dato vita a diverse iniziative a loro sostegno, per poter partecipare tutti insieme alla gioia della ripartenza a cui stiamo assistendo in questi ultimi mesi” dichiara Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè“Per ripartire davvero, però, è necessario cambiare presupposti, premiando non solo l’eccellente qualità del servizio e del caffè, ma chi opera privilegiando scelte virtuose e lungimiranti, ponendo il concetto di qualità sostenibile al centro della propria filosofia”.

LA GUIDA Più di 1130 indirizzi segnalati con oltre 50 new entry43 i locali che hanno ricevuto il massimo riconoscimento dei Tre chicchi e Tre tazzine con 3 nuovi ingressiCaffè Cavour 1880 a Bergamo, L’Ile Douce a Milano, CM Centumbrie a Magione (PG). 22 i locali della categoria Stelle (gli esercizi che hanno ottenuto il massimo punteggio per 10 anni consecutivi) con l’ingresso di Morlacchi a Zanica (Bg); Gran Caffè Quadri a Venezia e Il Chiosco a Lonigo (Vi).Il premio Aperitivo dell’Anno torna nella città che per prima ha dato il via al rito che ormai è entrato a far parte della vita degli italiani, premiato Clivati, a Milano. PREMIO ILLYBAR DELL’ANNO 2022Da diciannove anni il premio illy Bar dell’Anno è tra le novità più attese della guida, con il vincitore che viene scelto, fra tutti i bar che hanno ottenuto i tre chicchi e le tre tazzine, da una giuria di addetti ai lavori. Al di là dell’offerta complessiva, della location e del servizio, “pesano” sul giudizio finale la volontà di innovare e la sensibilità nei confronti dei temi di maggior attualità. Quest’anno, in particolare, l’attenzione della giuria si è focalizzata sul tema della sostenibilità nel senso più ampio del termine.Il vincitore della diciannovesima edizione è: CM CENTUMBRIEMagione [Pg]È una struttura contemporanea di nuova generazione dove l’attenzione al tema ambientale (dall’eliminazione della plastica alle energie da fonti rinnovabili) occupa un ruolo di primo piano. L’eco-sostenibilità è declinata nella produzione di ortaggi, olio, farine e legumi, protagonisti dell’offerta da mattina a sera.La giuriaCaterina Ceraudo – illy Chef Ambassador, Ristorante Dattilo di Strongoli (KR),Moreno Faina – Direttore Università del caffè illycaffè,Violante Avogadro di Vigliano – Global Communication Director illycaffè,Laura Mantovano – direttore editoriale Gambero Rosso,Marina Savoia – curatore guida Bar d’Italia

illycaffè è un’azienda familiare italiana fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. Produce un unico blend 100% Arabica, combinando 9 delle migliori qualità al mondo secondo illycaffè. Ogni giorno vengono gustate 8 milioni di tazzine di caffè illy in oltre 140 Paesi, nei bar, ristoranti e alberghi, nei caffè e negozi monomarca, a casa. Grazie alle sue innovazioni, contribuisce all’avanzamento tecnologico nel mondo del caffè. Con la creazione in Brasile, nel 1991, del “Premio Ernesto Illy de qualidade sustentavel do cafè para espresso”, illy ha contribuito alla condivisione del know-how e al riconoscimento ai produttori di un premium price per la migliore qualità secondo illycaffè. Dal 2016 attraverso il premio “Ernesto Illy International Coffee Award” l’azienda celebra i coltivatori di caffè al mondo che secondo illy hanno prodotto il miglior lotto di caffè sostenibile. Dal 2013, l’azienda è regolarmente inserita nella lista delle World Most Ethical Companies. Nel 2019 illy ha rafforzato il proprio impegno a perseguire un modello di business sostenibile, che integra gli interessi delle persone e dell’ambiente, adottando lo status di Società Benefit e inserendo questo impegno all’interno del proprio statuto. Nel 2021 illy è stata la prima azienda italiana del caffè ad avere ottenuto la certificazione internazionale B Corp grazie al suo impegno a rispettare i più alti standard di performance sociale e ambientale. Con l’obiettivo di diffonderne la cultura a tutti i livelli, offrire una preparazione completa e pratica a coltivatori, baristi e amanti del caffè, l’azienda ha fondato la sua Università del Caffè. Tutto ciò che è ‘made in illy’ viene arricchito di bellezza e arte, valori fondanti del marchio a cominciare dal logo, disegnato dall’artista James Rosenquist, fino alle tazzine che compongono la illy Art Collection, decorate da oltre 100 artisti internazionali. Nel 2020 l’azienda ha impiegato 1291 persone e ha un fatturato consolidato pari a €446,5 milioni. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 261 in più di 40 Paesi. Nel 2021 Rhone Capital è entrato nel capitale di illycaffè con una quota di minoranza per accompagnare l’azienda nella sua crescita internazionale.