17 Ottobre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Italian Talks • Storie di eccellenza italiana • Fabrizio Buonamassa Stigliani

Prosegue l’appuntamento con Italian Talks, il primo talk show ambientato in Franciacorta che racconta l’eccellenza italiana. Un ciclo di interviste dedicate all’italianità, in cui si vuol ricreare un angolo intimo di discussione con diversi personaggi che rappresentano il Made in Italy nel mondo, da cui emergono visioni individuali legate al proprio lavoro, alle proprie esperienze personali e al “fattore italianità” che ha consentito loro di avere successo. In questo episodio, disponibile da oggi su Youtube, Il giornalista Dario Maltese incontra Fabrizio Buonamassa Stigliani, Direttore del Watches Design Center Bulgari, un uomo visionario che riesce a guardare oltre le forme e le apparenze.

Chi si fosse perso gli episodi precedenti può trovarli cliccando qui.

Le prossime interviste:1 Novembre – Giorgia Abeltino – Director Google Arts & Culture 

FABRIZIO BUONAMASSA STIGLIANI – Creative Director BulgariNato a Napoli nel 1971, Fabrizio Buonamassa Stigliani studia Industrial Design presso l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Roma. In quegli anni scopre le radici culturali del Design Italiano ed impara ad appassionarsi non tanto all’estetica di un singolo oggetto, sia esso un automobile, un orologio o una sedia, ma a considerare un progetto a 360°, riconoscendo il valore di tutte le componenti che portano alla realizzazione di un’opera finale. La sua carriera inizia  al Centro Stile Fiat di Torino, dove il direttore del Design Fiat lo invita per lavorare alla sua tesi di laurea durante uno stage di 6 mesi, al seguito del quale viene assunto, proprio il giorno del suo compleanno, il 21 dicembre 1998.


Durante il periodo passato a Torino, per la prima volta inserito in una realtà industriale, impara a gestire progetti con elevata complessità stilistica e costruttiva. Nel 2001, spinto dalla voglia di nuove sfide progettuali e animato dalla passione di sempre per gli orologi, invia degli schizzi con alcune proposte presso il Design Center Bulgari a Roma. In poco tempo Paolo Bulgari, presidente ed anima creativa del brand, porta Fabrizio a Roma per entrare a far parte del team di disegnatori di orologi.


Dal mondo delle automobili a quello degli orologi, Fabrizio riconosce in entrambi un fascino e delle emozioni comuni:  “La forma di una vettura ne deve suggerire l’uso, la prestazione e in alcuni casi il sogno, l’orologio presenta gli stessi obbiettivi con la sfida per assurdo forse ancora più ardua di fare tutto questo in circa 40 mm di diametro.” Con Paolo e Nicola Bulgari, a loro volta appassionati di automobili, si instaura subito un rapporto di sincera cordialità e rispetto reciproco che culminerà nel 2007 quando affidano a  Fabrizio l’incarico di direttore del Watches Design Center Bulgari, con la missione di interpretare anno dopo anno il vasto patrimonio stilistico e culturale di Bulgari, in un linguaggio sempre contemporaneo ed in linea con il DNA del brand.  Nel 2009 Fabrizio d’accordo con la società decide di trasferire il Design Center a Neuchatel con lo scopo di avvicinarsi al cuore produttivo dell’orologeria. Tale passo è indispensabile per gestire al meglio l’elevata complessità degli orologi con grandi complicazioni che Bulgari produce già da diversi anni