23 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Proseguono i talk che anticipano la quarta edizione del festival diretto da Serena Dandini

Germana Urbani incontra Carola Susani in diretta a “Mappe”

Dialogo inedito per le anteprime de L’Eredità delle Donne

Martedì 14 settembre alle 18 in diretta sulla pagina Facebook della rassegna, le due autrici si confronteranno su libro “Chi se non noi”, dirompente romanzo d’esordio di Urbani edito da Nottetempo

Firenze – Saranno Germana Urbani Carola Susani le protagoniste del terzo appuntamento di “Mappe”, la rassegna on line de L’Eredità delle Donne interamente dedicata ai libri che anticipa il festival diretto da Serena Dandini, a Firenze dal 22 al 24 ottobre. Le due autrici si confronteranno in diretta in un inedito dialogo su “Chi se non noi” (nottetempo), romanzo d’esordio di Urbani, martedì 14 settembre alle 18 live sulla pagina Facebook della manifestazione (https://www.facebook.com/ereditadelledonne).

L’Eredità delle Donne è un progetto di Elastica insieme a Fondazione CR Firenze, con la direzione artistica di Serena Dandini e la partnership di Gucci. Il festival si avvale della co-promozione del Comune di Firenze, il contributo di Poste Italiane e la collaborazione di Manifattura Tabacchi.

IL LIBRO, “CHI SE NON NOI” (NOTTETEMPO)

«Germana Urbani sa raccontare cosa succede a una donna se le viene distrutta l’identità da una relazione nociva. La paura di non riuscire a proteggersi dalle inondazioni quando si è in pianura e il grande fiume è sempre pronto a traboccare».   Giulia Caminito

Anziché un orologio come ai suoi fratelli, per la prima comunione il nonno regala a Maria una Polaroid: lei è affascinata dallo spazio intorno e sogna di diventare architetto da grande, di andare a vivere in città e indossare “scarpe violette magari tutti i giorni per andare in giro, a godersi la bellezza, profumando di buono”. E anche se suo padre le ha detto che “i sogni non si realizzano mai”, Maria ce la fa: si laurea, va ad abitare a Ferrara, lavora a Bologna nello studio di un importante architetto, frequenta i convegni di bioarchitettura e le mostre dei fotografi che tanto ama, insomma ha la vita che ha sempre desiderato. Eppure, ogni venerdì torna nel Delta del Po, quel mondo paludoso che avrebbe preferito dimenticare se Luca, l’uomo che ama con un’intensità febbrile, non fosse stato così legato a quella terra. Lui è criptico, ambiguo, manipolatore, alterna sprezzo a dolcezza. E quando la lascia, è come se un’onda di piena si rovesciasse sotto quegli “immensi cieli color cicoria”.

Germana Urbani, nel suo romanzo d’esordio, si immerge con spietatezza nelle pieghe più intime della mente di una donna e nelle contraddizioni che spezzano i rapporti umani, scova il nodo che può legare l’amore più ingenuo e il dolore più accecante, sfuma i confini opachi tra passione e follia. Fotografia dai colori annebbiati di un Polesine ancora segnato nel territorio e nelle storie familiari dal ricordo della grande alluvione del ’51, Chi se non noi rapisce, disorienta e costringe a fare i conti con le proprie pulsioni più oscure.

GERMANA URBANI è nata e cresciuta a Urbana, in provincia di Padova. Ha lavorato come giornalista professionista per testate venete ed è insegnante. Ha pubblicato racconti su diverse riviste. Chi se non noi è il suo primo romanzo.

CAROLA SUSANI è nata a Marostica (Vicenza) nel 1965. È una scrittrice. Nel 1995 è uscito il suo primo romanzo, Il libro di Teresa (Giunti), nel 1998 La terra dei dinosauri (Feltrinelli). Con Feltrinelli ha inoltre pubblicato i romanzi per ragazzi Il licantropo (2002) e Cola Pesce (2004). Nel 2006 minimum fax ha pubblicato la sua raccolta di racconti Pecore vive, finalista al Premio Strega 2007. Un suo racconto è incluso nell’antologia al femminile di minimum fax Tu sei leiEravamo bambini abbastanza(minimum fax 2012) ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui il Premio Lo Straniero 2012. Nel 2014 la casa editrice Laterza pubblica Susan la piratessa, un romanzo illustrato per ragazzi. Per ragazzi sono anche le riscritture dell’Eneide e dell’Odissea e Miti romani (Nuova frontiera junior), oltre al romanzo Un segreto a scuola (Mondadori 2019). Del 2018 è La prima vita di Italo Orlando, primo di una trilogia targata Minimum fax della quale è uscito quest’anno il secondo volume Terrapiena. Da anni promuove la lettura con l’associazione di scrittori “Piccoli maestri”, conduce laboratori di scrittura per adulti e ragazzi per La scuola del libro, Minimum fax, Le città invisibili, e con Parole a km 0, associazioni di cui è socia fondatrice. È redattrice della rivista “Nuovi argomenti” fondata da Alberto Moravia, ha collaborato con “Gli Asini”, “Lo Straniero”, “Repubblica”, “Accattone”. Attualmente collabora con “L’osservatore romano”, con “Il riformista” e fa parte della redazione del mensile “Donne Chiesa Mondo”.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI “MAPPE” 2021

Giovedì 2 settembre

Per soli uomini di Emanuela Grigliè, Guido Romeo (Codice)

Martedì 7 settembre

L’unica persona nera nella stanza di Nadeesha Uyangoda (66thand2nd)

Giovedì 9 settembre

Coco Chanel. Una donna del nostro tempo di Annarita Briganti (Cairo Editore)

Martedì 14 settembre

Chi se non noi di Germana Urbani (Nottetempo)

Giovedì 16 settembre

Potevo intitolarlo «Voce di donna» ma non sto ancora a questi livelli di Emanuela Fanelli (People)

Martedì 21 settembre

Brutta. Storia di un corpo come tanti di Giulia Blasi (Rizzoli)

In uscita il 14 settembre

Giovedì 23 settembre

La signorina Crovato di Luciana Boccardi (Fazi)

Martedì 28 settembre

Donne Medievali. Sole, indomite, avventurose di Chiara Frugoni

In uscita il 23 settembre

Giovedì 30 settembre

Filosofia della gioia. Una cura per le malinconie del presente di Isabella Guanzini (Ponte alle Grazie)

In uscita il 9 settembre

Martedì 5 ottobre

Exit Only. Cosa sbaglia l’Italia sui cervelli in fuga di Giulia Pastorella (Laterza)

In uscita il 23 settembre

Giovedì 7 ottobre

Il valore affettivo di Nicoletta Verna (Einaudi)

Martedì 12 ottobre

Il mondo di Drusilla di Drusilla Foer (Mondadori)

ANTEPRIMA – In uscita a ottobre

Giovedì 14 ottobre

Rifugiati: verità e falsi miti di Carlotta Sami (HarperCollins)

ANTEPRIMA – In uscita dopo il 14 ottobre

Martedì 19 ottobre

Le vie del senso. Come dire cose opposte con le stesse parole di Annamaria Testa (Garzanti)

In uscita il 30 settembre

Giovedì 21 ottobre

La contessa di Castiglione di Valeria Palumbo (Neri Pozza) 

In uscita il 14 ottobre

IL FESTIVAL, DAL 22 AL 24 OTTOBRE A FIRENZE E ON LINE

L’Eredità delle Donne è la prima manifestazione in Italia che dà voce solo a relatrici donne, a confronto con i grandi temi della contemporaneità. L’obiettivo è portare in primo piano le competenze delle donne nei vari campi del sapere e rimettere in luce il loro contributo al progresso dell’umanità. Scienziate, economiste, scrittrici, artiste, urbaniste, ambientaliste, attiviste, politiche ed imprenditrici si incontrano e si confrontano, offrendo il loro punto di vista a beneficio di una società migliore per tutte e tutti.

L’Eredità delle Donne è un progetto di Elastica insieme a Fondazione CR Firenze, con la direzione artistica di Serena Dandini e la partnership di Gucci. Il festival si avvale della co-promozione del Comune di Firenze, il contributo di Poste Italiane e la collaborazione di Manifattura Tabacchi.

L’Eredità delle Donne – dal 22 al 24 ottobre 2021

Firenze – Manifattura Tabacchi, viale delle Cascine 33/35

Il festival on line

Sito web: www.ereditadelledonne.eu

Hashtag: #EDD2021

Facebook https://www.facebook.com/ereditadelledonne

Instagram https://www.instagram.com/ereditadelledonne/