17 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Notre-Dame de Paris al Teatro dell’Opera di Roma

Martedì 14 settembre  alle ore 20.00, il Teatro dell’Opera di Roma (Teatro Costanzi) riapre al pubblico con Notre-Dame de Paris, balletto in due atti dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, capolavoro di uno dei massimi esponenti del repertorio moderno, Roland Petit, che firma libretto e coreografia. 

Roma – Al Teatro Costanzi il Notre-Dame de Parisè andato in scena solo nel 1984 con il Ballet National de Marseille. Luigi Bonino, direttore artistico del repertorio Roland Petit, lo riprende per la prima volta con il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, diretto da Eleonora Abbagnato. Ospiti d’eccezione Aigerim Beketayeva Bakhtiyar Adamzhan (martedì 14, giovedì 16 e sabato 18 settembre), entrambi Principal Dancer dell’Astana Opera.

L’allestimento di questa edizione Notre-Dame de Paris messo in atto dall’Opéra National de Bordeaux e Opéra de Paris è quello della prima assoluta del 1965, con i costumi originali creati da Yves Saint Laurent e le scene di René Allio. Le luci sono di Jean-Michel Désiré. La musica di Maurice Jarre, su base registrata, è stata eseguita dall’Orchestra e dal Coro del Teatro dell’Opera di Roma nel concerto trasmesso in diretta su Rai Radio3 il 17 marzo 2021, durante la chiusura al pubblico. Sul podio il maestro Kevin Rhodes.