23 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

INAUGURATO “IL POGGIO”NUOVO CONDOMINIO SOCIALE PER DONNE E ADULTI IN DIFFICOLTÀ E FAMIGLIE VULNERABILI


A POGGIO DELLE GINESTRE – NOICATTARO

Si è tenuta nel complesso Poggio delle Ginestre, a Noicattaro, l’inaugurazione del nuovo condominio sociale “Il Poggio”, dell’assessorato comunale al Welfare, destinato a donne e adulti in difficoltà e famiglie vulnerabili, cui si accederà su segnalazione dei servizi sociali o su richiesta degli interessati in caso di emergenza abitativa, sfratto o comprovate condizioni di difficoltà psico-sociale: per ogni ospite saranno predisposti un piano individualizzato e un percorso di orientamento e supporto all’autonomia personale.

La struttura dispone di 8 appartamenti completamente autonomi, dotati di cucina e servizi, che possono ospitare fino a quattro persone ciascuno, per un totale di 32 persone complessive. Da questa mattina una famiglia di quattro persone, con due figli minori – uno di due mesi e uno di tre anni – ha fatto il suo ingresso nella struttura su invio dei servizi socio-educativi territoriali. Il condominio sociale garantirà agli ospiti una serie di servizi di sostegno attraverso lo spazio di ascolto curato da una psicologa, il supporto socio-sanitario per i casi più delicati, l’eventuale mediazione interculturale per le persone migranti, lo spazio di assistenza legale e il tutoraggio educativo nonché attività di orto sociale e laboratori pre-professionalizzanti. 

“Il percorso di innovazione sociale avviato in questi anni – sottolinea l’assessora al Welfare Francesca Bottalico – ha concentrato impegno e lavoro in particolare sul contrasto alle povertà estreme, con il risultato che oggi la città di Bari dispone di circa 500 posti in accoglienza h24, un numero impensabile solo nel 2015, quando i posti disponibili in accoglienza erano poche decine.Oggi la rete cittadina di supporto alle persone più fragili si amplia ulteriormente con l’avvio di questo nuovo condominio sociale: un progetto di co-housing che potrà accogliere complessivamente 32 persone tra donne, adulti e famiglie in emergenza abitativa e con particolari vulnerabilità.

Una rete di 8 mini appartamenti semi autonomi, dotati di cucina e bagno, e di spazi e servizi professionali comuni come ad esempio gli sportelli di consulenza psicologica, di orientamento lavorativo, legale e socio-sanitario e spazi di formazione come orti sociali e laboratori artigianali.A partire proprio dai bisogni ma specialmente dalle aspettative  espresse dalle persone più vulnerabili intercettate in questi anni dalla rete cittadina abbiamo raccolto segnalazioni e proposte che ci porteranno ad elaborare il secondo piano cittadino per il contrasto alla grave marginalità adulta che conterrà la visione e le progettualità dei prossimi tre anni”.
Il nuovo condominio sociale Il Poggio è un servizio progettato e finanziato dall’assessorato al Welfare e  gestito dall’associazione di volontariato Help, individuata ad esito di un bando pubblico.