29 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Sì, viaggiare – Festival della letteratura di viaggio

Tre giorni di approfondimenti, incontri con gli autori e spettacoli 

sul tema del viaggio nel mondo letterario

SÌ, VIAGGIARE – FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI VIAGGIO

Giunge alla sua seconda edizione il Festival della Letteratura di Viaggio, e questa volta si terrà in presenza (ma anche in diretta streaming), dal 17 al 19 settembre al Lido di Jesolo dove resterà stabilmente. Autori, accademici, giornalisti, bloggeryoutuber ed esperti saranno protagonisti in due location della città balneare veneta: il Teatro Vivaldi, con una serie di panel dedicati alla discussione sui vari aspetti del viaggio in campo letterario; Piazza Marconi, con tante presentazioni delle novità librarie 2021 proposte dalle principali Case Editrici nazionali. Saranno infatti ben 34 le autrici e gli autori che si alterneranno in questa tre giorni dedicata alla cultura e alla lettura che si concluderà con uno straordinario concerto, tutto da scoprire al Teatro Vivaldi, i cui introiti andranno a sostenere il CUAMM Medici con l’Africa di Don Dante Carraro.


Il Festival, organizzato dal Comune di Jesolo, la Regione Veneto e la Casa Editrice Mazzanti Libri, sarà presentato dall’attrice Monica Vallerini e introdotto da un messaggio in diretta del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini.


“Il viaggio si presta ad essere declinato in molte forme – dichiara Giovanni Battista Scaroni, Assessore alla Cultura del Comune di Jesolo – può coinvolgere l’individuo nella sua solitudine o un gruppo sociale nell’esperienza della migrazione, può mostrare paesaggi meravigliosi o ambienti ostili, spostamenti fisici o avventure spirituali. Tutto ruota attorno a un fulcro essenziale che è l’incontro con l’altro, l’ignoto, l’apertura a spazi non ancora immaginati. Viaggiare mette alla prova e da questo trae la sua valenza antropologica impossibile da eguagliare e che forse solo la letteratura può esprimere al meglio”.


Venerdì 17 Settembre, a Teatro, in compagnia di tre scrittrici donne, Romina Casagrande, Giulia Lamarca e Raffaella Romagonolo si cercherà di portare al pubblico il viaggio visto dalla prospettiva femminile. Seguirà poi un panel incentrato sull’etica ambientale e la cura del paesaggio di montagna, con Daniele Zovi, Sergio Frigo e Omar Martinello.
Sabato 18 Settembre allargherà gli orizzonti: vedrà un panel sul Mediterraneo tra Oriente e Occidente, con relatori quali l’Ambasciatore del Marocco Youssef Bella e Giovanni Solimine, Direttore del Dipartimento di Lettere e Culture Moderne dell’Università La Sapienza di Roma, Gianluca Barbera autore di Solferino e Angela Giustino, autrice e docente. Successivamente un panel dal titolo “Dentro e fuori i confini di casa”, con autori come Gioachino Lanotte (Azzurri, UTET, saggio sulla nazionale italiana di calcio), ma anche Alessandro Martini e Maurizio Francesconi, che hanno trattato della moda delle vacanze. Infine imperdibili Domenico Quirico, con la sua interessante pubblicazione su Romolo Gessi, esploratore italiano dell’Ottocento nell’Africa afflitta dallo schiavismo e Attilio Brilli, scrittore e docente universtario. In Piazza Marconi, le presentazioni librarie occuperanno tutto il pomeriggio, con ospiti quali Daniela Tagliafico, Andrea Scazzola, Giovanni Vale ed Emanuela Fontana.


La domenica, per tutta la mattina e il pomeriggio, non mancheranno altre presentazioni con gli autori, tra cui Dario Petucco e Angelo Mellone. A conclusione del Festival, il pomeriggio di Domenica 19 settembre, si succederanno sul palco del Vivaldi  la cerimonia di premiazione della Sesta Edizione del Premio Dispatriati, indetto dalla fondazione Filitalia, che si dedica alla promozione della cultura italiana negli Stati Uniti, cui parteciperà in collegamento, il Console Generale d’Italia a Filadelfia, Pier Forlano; le interviste ad Angelo Mellone (Vice Direttore Rai Uno), all’autore Francesco Grandis, a Don Dante Carraro, Michele Orlando, Claudio Ronco, per finire con l’intervento di Aldo Cazzullo, autore, tra l’altro de “Le Italiane. Il Paese salvato dalle donne”, Solferino.


Concluderà il Festival il concerto dei The Modern Jazz Doctors, finalizzato alla raccolta fondi per CUAMM Medici con l’Africa, con la straordinaria partecipazione di Claudio Ronco, medico specializzato in nefrologia e professore all’Università di Padova.


Ad affiancare Monica Vallerini durante i tre giorni jesolani, nella moderazione dei panel, ci saranno i giornalisti Monica Rubele, di Rai Radio2, Anna Sandri, de Il Mattino di Padova, Andrea Scazzola, di LA7 e Daniela Tagliafico, Vice Direttrice di TG1 Rai.


Ospitato sul palcoscenico del Teatro Vivaldi e in Piazza Marconi a Jesolo, l’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine social del Festival (@festivalitalianodellaletteraturadiviaggio), del Comune di Jesolo (@cittadiJesolo e @visitjesolo.it), di Venice-Box (@venicebox1), di Scrittori a Domicilio (@scrittoriadomicilio2020), nonché sul canale YouTube del Festival.