29 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

GRANDI INTERPRETI E GRANDI VOCI PER AIDA

Decima e penultima recita per l’opera regina dell’Arena nel 98° Festival 2021

Ultima serata da protagonista per Maria José Siri, Petrova, Siwek e Gazale. Debutto stagionale per Carlo Ventre come Radamés. Daniel Oren guida Orchestra e Coro della Fondazione Arena

Aida

venerdì 27 agosto ∙ ore 20.45

Arena di Verona

Il premiato tenore uruguaiano Ventre torna alla sua amata Arena nei panni del guerriero innamorato e diviso tra l’amore di patria e la passione per la figlia del nemico: Aida, interpretata dall’acclamato soprano Maria José Siri, giunta all’ultima recita nel 2021 come il mezzosoprano russo Olesya Petrova nei panni della rivale Amneris. Ultima occasione dell’estate anche per sentire il nobile Amonasro di Alberto Gazale e il possente Ramfis del basso polacco Rafał Siwek. Lo spettacolo areniano unisce gli allestimenti tradizionali e ricche scene di massa ricreando lussureggianti paesaggi tra templi, regge e deserti grazie alle innovative scenografie digitali e alle immagini provenienti dal patrimonio del Museo Egizio di Torino.

Nel cast della penultima recita di Aida nel Festival in corso si confermano anche il Re del basso veronese Romano Dal Zovo, il Messaggero del tenore Francesco Pittari,il soprano Yao Bohui come Sacerdotessa. La prima ballerina della Greek National Opera di Atene Eleana Andreoudi è impegnata col Ballo dell’Arena di Verona in nuove coreografie. Il maestro israeliano Daniel Oren dirige l’Orchestra della Fondazione Arena e il Coro preparato da Vito Lombardi. Regia, scene, costumi, light design e coreografie sono state concepite per la nuova produzione 2021 dal team creativo areniano, che per il video design e le scenografie digitali ha collaborato con D-wok e, sotto il patrocinio del Ministero della Cultura, col Museo Egizio di Torino, il cui patrimonio prende vita sui nuovi imponenti ledwall insieme alle prime note del Preludio.

Ultimi posti disponibili. Ultima rappresentazione: sabato 4 settembre, ore 20.45

La settimana all’Arena di Verona si conclude sabato 28 agosto con il ritorno di una delle nuove produzioni 2021: Turandot di Puccini, fiaba musicale spettacolare, con cast completamente rinnovato e nuova direzione. Quindi il Festival procede verso la volata finale con le ultime recite di ogni titolo dal 1° al 4 settembre.

A partire da venerdì 6 agosto, per l’accesso all’Arena di Verona si applicano gli obblighi di legge che prevedono l’EU Digital Covid Certificate (“Green Pass”) o altra certificazione. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito web all’indirizzo https://www.arena.it/it/arena-di-verona/info-covid

www.arena.it