23 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Vivo Verde: a Courmayeur la lettura di Dante più alta d’Europa

Credit Courtesy of Courmayeur Mont Blanc

Sabato 21 agosto a Skyway Monte Bianco, Massimiliano Finazzer Flory chiude la rassegna culturale con un reading dei canti più celebri di Dante, a 3.466 metri d’altitudine, immersi nella bellezza di un panorama unico. Ad accompagnarlo, le note del pianoforte di Adriano Bassi. Courmayeur_In occasione del 700° anniversario dalla sua scomparsa, i canti di Dante Alighieri approdano sul tetto d’Europa.Skyway Monte Bianco, la funivia che collega Courmayeur a Punta Helbronner, ospiterà, sabato 21 agosto alle 16.30, “Dall’Inferno ai Paradisi tra le stelle cercate e ritrovate”, il reading teatrale dei canti più celebri di Dante tenuto da Massimiliano Finazzer Flory e accompagnato dal tessuto sonoro del pianoforte di Adriano Bassi, per toccare le vette della letteratura italiana.

Credit Courtesy
of Courmayeur Mont Blanc

A 3.466 metri, attorniati da un panorama mozzafiato, sarà possibile lasciarsi trasportare dalle parole del sommo poeta nella lettura più alta d’Europa. L’incanto della natura e la potenza della letteratura si fonderanno in un momento unico in cui la musica e le parole renderanno ancora più vividi i colori del Monte Bianco.La lettura sarà l’ultimo appuntamento di Vivo Verde – la rassegna culturale a ingresso gratuito curata da Massimiliano Finazzer Flory, direttore artistico oltre che autore teatrale e drammaturgo – che quest’anno ha portato ai piedi del Monte Bianco il fondatore dei Subsonica Max Casacci, il violino settecentesco di Massimo Fedeli e i i “mostri sacri” della musica leggera italiana con Mogol.

Credit Courtesy
of Courmayeur Mont Blanc