17 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Il successo del Disco D’oro per Open Bar del Pagante

La notizia è ufficiale quella in corso passerà musicalmente alla storia come l’estate di “Open Bar” che inaugura l’Agosto delle classifiche tagliando il traguardo del Disco d’Oro.

A testimoniare il successo riscosso dalla recente uscita firmata “Il Pagante” si registrano la scalata su Spotify e le innumerevoli storie sui social che fanno riferimento al testo del video girato sul Lago di Como. I contenuti a livello di parole e di immagini lanciano la voglia di esserci e tornare a decollare da parte di quel mondo che descrive il valore dell’aggregazione condividendo l’interesse per le onde sonore, l’entusiasmo delle pubbliche relazioni nei luoghi di ritrovo, e la ricerca di spensieratezza nei contesti comuni a contrastare quella grigia e tecnica monotonia che talvolta si materializza tra obiettivi di studio e lavorativi.

E’ dalla creatività espressa dal gruppo milanese che nella bella stagione 2021 l’Italia ripensa al rilancio del tempo libero affermando nell’alternanza delle voci di Roberta Branchini, Federica Napoli e di Eddy Veerus un vero e proprio inno contemporaneo che è riuscito a illustrare il ruolo socialmente rilevante di spaccati goliardi rappresentando il messaggio che accomuna il pubblico nell’attualità. In una situazione in cui le sorti del paese si dimostrano ancora incerte, sul ritorno ad una quotidianità a pieni ritmi, le certezze provengono invece dal trio pronto a trasmettere l’energia necessaria per affrontare il momento comunicando, come in tutti i brani, il senso di appartenenza ad una comunità che ascoltandosi trova le risorse e gli stimoli per mettersi alle spalle un anno vissuto in smart working.

A rispondere all’attualità c’è il set di Open Bar caratterizzato dall’ambientazione all’aria aperta, che simboleggia la possibilità di interazione, dove la figura di Ludovico Domperosquad risulta centrale chiamata a indicare fenomeni inspiegabili che pur irrompendo improvvisamente sulla scena trovano vincente lo spirito di non disperdere il motivo dell’invito.