4 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

IL LIBRO VINCITORE DEL PREMIO STREGA 2021

Si è appena concluso lo spoglio della seconda e ultima votazione del Premio Strega, che ha proclamato Emanuele Trevi, con il romanzo Due vite (Neri Pozza), vincitore della LXXV edizione. Il premio è stato consegnato da Giuseppe D’Avino, presidente di Strega Alberti Benevento.

Rispettando le attuali prescrizioni governative in materia di distanziamento fisico, la serata finale non si è potuta svolgere alla presenza del pubblico consueto, composto dall’ampia giuria del premio e dagli altrettanto numerosi appassionati che ogni anno intervengono a Villa Giulia. La serata è stata trasmessa in diretta televisiva da Rai Tre, per la conduzione di Geppi Cucciari.

Sandro Veronesi, vincitore del Premio Strega 2020, ha presieduto il seggio di voto.

Sono intervenuti Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Bellonci, gli scrittori Francesco Piccolo e Dacia Maraini, e Stefano Rossetti, vicedirettore generale vicario di BPER Banca, che nel corso della serata ha consegnato agli autori finalisti un riconoscimento speciale. Si tratta della scultura della giovane artista Liang Yue, dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, una piuma in bronzo a forma di “S”.

Il totale dei voti espressi, 589 (pari a circa l’89% degli aventi diritto), ha portato alla vittoria il romanzo di Emanuele TreviDue vite (Neri Pozza), con 187 voti. Seguono Donatella Di PietrantonioBorgo Sud (Einaudi) 135 voti; Edith BruckIl pane perduto (La Nave di Teseo), 123 voti; Giulia CaminitoL’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani), 78 voti; Andrea BajaniIl libro delle case (Feltrinelli), 66 voti.

La giuria del Premio è composta dai 400 Amici della domenica, a cui si aggiungono 240 voti espressi da studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 30 Istituti italiani di cultura all’estero 20 tra voti dei lettoriforti selezionati dalle librerie indipendenti distribuite in tutta Italia e voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura, tra cui i circoli costituiti presso le Biblioteche di Roma. Numerosi gli scrittori entrati a far parte quest’anno del gruppo degli Amici della domenicaSilvia AvalloneDaniele Mencarelli, Premio Strega Giovani 2020, Giorgio NisiniMatteo Nucci e Laura Pugno.

Il vincitore farà tappa in diverse località italiane particolarmente attive sul territorio nella promozione della lettura e che collaborano da anni con il Premio: 10 luglioIl Libro Possibile, Polignano; dal 15 al 18 luglioFestival Armonia del Salento, Alessano, insieme alla dozzina; 23 luglioFestival Letterature, Roma; 29 luglio, Una montagna di Libri, Cortina d’Ampezzo; 30 luglio, Marciana Marina, Elba; 26 agosto, Benevento Città Spettacolo, Benevento; 27 agosto, La città dei lettori, Firenze; 28 agostoFestival delle Emozioni, Terracina.

L’immagine che accompagna la LXXV edizione del Premio Strega è stata realizzata da Lorenzo Mattotti, tra i più importanti disegnatori contemporanei: «un sabba moderno fatto da streghe contemporanee che si battono per i loro diritti e la loro condizione», ha dichiarato l’artista. L’illustrazione s’inserisce nel solco di un progetto inaugurato in occasione della settantesima edizione da Manuele Fior e proseguito da Franco Matticchio, Riccardo Guasco, Alessandro Baronciani ed Emiliano Ponzi. Agli ospiti della serata verrà regalata una stampa in edizione limitata, autografata dal maestro.

Il Premio Strega è promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento, con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca. Si avvale della media partnership di RAI. Sponsor tecnico, IBS.it.