Luglio 25, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Sostegno al progetto “Mobilità e autonomia” del Centro di Solidarietà Don Guerrino Rota di Spoleto grazie a Carta Etica UniCredit

Mobilità e autonomia – quattro ruote lungo la via del ritorno alla vita” è il progetto del Centro di Solidarietà Don Guerrino Rota di Spoleto (Perugia) che UniCredit ha deciso di sostenere attraverso i fondi raccolti grazie alle carte di credito etiche di UniCredit, disponibili sia per i privati che per le imprese e che, senza costi aggiuntivi per il cliente, permettono, ad ogni utilizzo, di contribuire a iniziative solidali. Grazie al loro particolare meccanismo, infatti, con il contributo della banca pari al 2 per mille di ogni spesa effettuata, si alimenta il Fondo Carta Etica che negli ultimi dieci anni ha permesso ad UniCredit di supportare più di 650 iniziative benefiche in tutta Italia.

“Un raggio di sole dopo un anno e mezzo di tempesta”: queste le parole del Presidente del Centro di Solidarietà don Guerrino Rota, Mons. Eugenio Bartoli, unite al ringraziamento a UniCredit ed ai suoi clienti, che hanno reso possibile l’acquisto dell’autovettura, essenziale per facilitare il lavoro degli operatori e la vita degli ospiti, migliorando il collegamento tra le strutture in cui è articolato il Centro.

Dal 2005 ad oggi sono stati raccolti oltre 24 milioni di euro e assegnati oltre 21 milioni di euro del Fondo Carta Etica alle iniziative selezionate dalle strutture di UniCredit, per sostenere progetti di utilità sociale in riposta ai bisogni più urgenti delle comunità: la gestione delle emergenze, il sostegno alla disabilità, le iniziative per l’infanzia, le donne, gli anziani ed altre realtà in difficoltà o in forte disagio.