29 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Grigio Crema: Sottotono, passioni e scena rap attuale

Grigio Crema confessa il suo amore per i Sottotono, gruppo cardine che lo introdotto alla musica rap già negli anni 90. Crema ci svela inoltre i suoi interessi oltre alla musica e le sue considerazioni riguardanti l’attuale scena rap italiana, più compatta rispetto a quella della sua generazione.

Come alcuni sanno, Sotto effetto stono è per te l’album per eccellenza. Come hai scoperto il disco? E qual è il tuo pezzo preferito?
Ciao ragazzi! Spero tutto bene…Non è esattamente il disco per eccellenza, ma è uno dei dischi che preferisco. Ho scoperto il disco grazie a mio padre che me lo regalò nel 1998. Amo questo disco perché è un album west coast, pieno di atmosfere incredibili. I sottotono sono stati i primi pionieri in Italia di questo filone gangsta rap, e all’epoca era fighissimo farsi quei viaggi! Il mio pezzo preferito è probabilmente “solo lei ha quel che voglio” con il feat. di Danny Losito,un brano che è stato rivisitato ora nel 2021 e che si è confermato un classico del rap italiano. 


La musica che si ascoltava in casa tua quando eri bambino ti ha influenzato in qualche modo nei tuoi progetti attuali?
Certo che si, tutto quello che ascoltavo da piccolo è sicuramente parte del mio bagaglio culturale…sicuramente mi ha formato sia come persona ,sia come artista…a volte non ne siamo coscienti, ma tanta musica che abbiamo ascoltato nel passato è sedimentata dentro di noi e torna fuori quando meno ce lo aspettiamo, a volte per darci un suggerimento, a volte per darci un’idea o una semplice ispirazione.

Altri interessi oltre al rap?
Amo cucinare e mangiare, stare in compagnia di amici, mi piacciono le piante e i fiore, sono un fan sfegatato dei film di Totò e di Alberto Sordi e mi piace guardare le serie di Netflix sul divano con la mia ragazza! 

Qual è secondo te un aspetto positivo dell’ attuale scena rap rispetto agli albori degli anni 90?
Negli anni 90 non c’era molta unione…si tendeva quasi ad odiare gli altri gruppi o comunque la concorrenza…Ora vedo i ragazzi più uniti…sanno bene dove vogliono andare e con la forza collettiva ottengono ottimi risultati! Risultati di cui la discografia italiana si è accorta molto bene….oggi il rap in Italia è il genere per eccellenza, fino a 15 anni fa davamo per scontato che sarebbe stato un genere di nicchia…Quindi per me le differenze sono molte, soprattutto le teste che ci sono nella scena oggi fanno la differenza rispetto al passato.

C’è un pezzo a cui sei particolarmente affezionato?
Ci sono molti brani a cui sono legato…un brano in particolare forse no, ma amo i Sottotono e tutti i loro dischi…Se proprio devo dirti un brano che mi fa sempre emozionare è “Bea fia” dei Pitura Freska….Sono un amante del raggae e ogni volta che sento quella canzone mi riempio di gioia!!!

Un abbraccio, Grigio Crema