4 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Sandals Resorts International: Proteggiamo i Caraibi

I progetti di Sandals® Resorts International e
The Sandals Foundation a favore di questa preziosa e immensa risorsa blu.

Fare del bene mentre si è in vacanza.
Un’esperienza che coniuga il piacere del viaggio con la solidarietà per la tutela e la salvaguardia del Mar dei Caraibi.
Con Sandals ® Resorts International gli ospiti possono prendere parte alle iniziative della Sandals Foundation – no profit che fa capo all’omonima catena di resort – e Islands Routes, per la conservazione dell’ecosistema marino caraibico.
Ecco come il vostro viaggio può contribuire a proteggere il Pianeta Blu e migliorare la vita e il futuro delle comunità caraibiche.

LondraProteggere gli Oceani è fondamentale per tutti gli abitanti della terra e per avere un pianeta in salute. Per questo, nel 1992, è stata istituita la Giornata Mondiale degli Oceani che si celebra ogni anno l’8 giugno: data che ognuno di noi dovrebbe avere a mente perché tutelare l’ecosistema marino, significa tutelare un patrimonio comune dell’umanità, fonte di cibo e ossigeno, regolatore del clima e ricco di biodiversità.

Da 12 anni Sandals Foundation, organizzazione no profit che fa capo all’omonima catena di resort di lusso all-inclusive, Sandals Resorts International (SRI) – che include i noti brand Sandals® Resorts e Beaches® Resorts – si adopera per salvaguardare il Mar dei Caraibi, preziosa risorsa blu oggi minacciata dall’inquinamento, dalla plastica e da pratiche di pesca invasive che non rispettano le regole e l’ecosistema marino.

Tra le numerose campagne di sensibilizzazione e aiuti concreti a beneficio delle comunità caraibiche, Sandals Foundation è attiva anche in numerosi progetti che vengono sviluppati per salvaguardare il delicato ecosistema di quest’area, grazie al coinvolgimento delle comunità locali. Inoltre, quanti soggiornano presso uno dei Sandals Resorts e Beaches Resorts possono anche prendere parte attivamente ad alcuni dei progetti in essere, come ad esempio, la conservazione delle tartarughe caraibiche, imparare a ripristinare le barriere coralline morenti piantando 30.000 frammenti di corallo e, ancora, ridurre le specie marine invasive.

Non lasciatevi sfuggire la possibilità di vivere un’esperienza tra viaggio e solidarietà, che vi permetterà non solo di scoprire nuovi angoli di mondo ma anche intraprendere azioni sociali a favore delle comunità locali, con l’obiettivo di fare del bene mentre si è in vacanza.

Conservazione delle tartarughe caraibiche

Da maggio a dicembre, le tartarughe marine in via di estinzione sono solite spiaggiarsi lungo le coste caraibiche per deporre le uova. Grazie alla collaborazione con partner locali come la Fondazione Oracabessa in Giamaica, i visitatori possono prendere parte al progetto di Sandals Foundation e agli sforzi di SRI per ridurre la perdita di uova di tartarughe a causa di predatori e condizioni meteorologiche sfavorevoli e, una volta schiuse, aiutare le tartarughe vulnerabili a raggiungere il mare.

Lo scorso anno, SRI e Sandals Foundation hanno contribuito al rilascio di 18.940 piccoli di tartarughe. Quest’anno Sandals conta di poter vedere da 16.000 a 23.000 cuccioli avventurarsi nel Mar dei Caraibi. Se il vostro desiderio quindi è quello sì di rilassarvi e ricaricare le energie su una delle più belle spiagge soleggiate dei Caraibi, ma anche di vivere in prima persona l’esperienza di osservazione e salvaguardia delle tartarughe marine, soggiornando presso il Sandals Ochi Beach Resort, il Sandals Royal Plantation o il Beaches Ocho Rios Spa, Golf & Waterpark Resort a Ocho Rios potrete partecipare all’escursione organizzata da Island Routes(ad un costo aggiuntivo) e aiutare le autorità locali nella conservazione delle tartarughe, oltre a monitorare migliaia di cuccioli di tartarughe mentre intraprendono il loro viaggio in mare.

Ricostruzione delle barriere coralline

Negli oceani e nei mari di tutto il mondo le barriere coralline, essenziali per mantenere la biodiversità e fungere da protezione costiera, stanno morendo. Nei Caraibi, Sandals Foundation collabora con CARIBSAVE e Coral Restoration Foundation International per creare vivai di coralli caraibici e sostenere uno dei metodi di conservazione più preziosi: la messa a dimora del corallo. La semina di frammenti di corallo da parte dei membri del team Sandals e degli ospiti a St. Lucia ha già contribuito alla creazione e nascita di tre nuovi vivai nei Caraibi, ognuno dei quali ospiterà fino a 2.000 coralli all’anno che verranno poi ripiantati nelle zone dove la barriera corallina sta morendo.

Se per la vostra vacanza avete deciso di soggiornare in uno qualsiasi dei Sandals Resort a St. Lucia, potrete partecipare ad un corso introduttivo alla coltivazione del corallo e apprendere la scienza dei vivai durante il vostro soggiorno. Una volta acquisita familiarità con le abilità e le conoscenze di base necessarie per propagare con successo i coralli nei vivai subacquei, coloro che dispongono di un certificato PADI potranno mettere a frutto le loro nuove conoscenze in mare durante un’immersione specifica per la salvaguardia delle barriere coralline dei Caraibi.

Ridurre la popolazione invasiva di pesci leone

La popolazione del pesce leone, sebbene straordinariamente bella, è invasiva e altamente distruttiva per la biodiversità delle acque caraibiche. Senza predatori naturali e con la capacità di consumare una grande quantità di esseri marini, il pesce leone distrugge le barriere coralline e si nutre di oltre 70 specie di pesci. La Sandals Foundation Marine Wardens and Watersports Team, una task force autorizzata e altamente istruita, rimuove costantemente le specie invasive dai santuari marini con lo scopo di conservare l’area.

Se siete amanti delle immersioni subacquee e vi trovate in vacanza in uno dei Sandals Resorts o Beaches Resorts, potete partecipare a una singolare immersione di caccia al pesce leone e ottenere una certificazione PADI per la rimozione di questa specie invasiva partecipando ad un corso di specializzazione Invasive Species Tracker.

L’impegno di Sandals Resorts International e Sandals Foundation

Ogni anno si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, ma SRI e Sandals Foundation lavorano e si impegnano per la sostenibilità degli oceani attraverso una serie di progetti strategici sia sulla terraferma che in mare ogni giorno dell’anno. Lavorare per preservare e migliorare la qualità, la bellezza e la generosità degli oceani è un imperativo che ha implicazioni dirette per il sostentamento dei Caraibi e, naturalmente, dei visitatori che vi soggiornano.

Inoltre, come parte del procedimento operativo standard, SRI acquista beni e servizi da aziende che condividono i loro valori in materia di etica e responsabilità ambientale e sociale. Questo include il contratto con i pescatori che si impegnano ad utilizzare metodi di pesca sostenibili e collaborano con aziende impegnate nella salute degli ecosistemi marini. In tutti i Sandals Resorts e Beaches Resorts viene utilizzata un’ampia quantità di acqua dolce ed esistono programmi per la gestione dei rifiuti e il risparmio energetico; la Società ha eliminato le sostanze pericolose, ridotto le emissioni di gas serra e si è concentrata sull’evoluzione della comunità e sui programmi educativi.

Per ulteriori informazioni su Sandals Resorts and Beaches Resorts:

www.sandalsresorts.it o www.beachesresorts.it.

Per ulteriori informazioni su Sandals Foundation: www.sandalsfoundation.org