4 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Eakos si racconta: “Luce e fango” e “Che fatica”

Eakos si racconta a Zarabazà, evidenziando il successo di “Luce e fango”, seguito dall’uscita di “Che fatica”, il singolo che potrebbe preannunciare un progetto di fondamentale importanza nel percorso artistico di Eakos.

Dopo “che fatica” qual è il tuo prossimo obbiettivo?

Nella mia testa c’è l’idea di far uscire il progetto che ho preparato in quest’ultimo periodo. Non vedo l’ora di farvelo sentire.

C’è un concerto vissuto da spettatore che ricordi con piacere?

Beh sicuramente il concerto dei Chemical Brothers al forum di Milano nel 2019. È stato davvero spettacolare, tra visuals in 3D, techno e rock, mi ha veramente spiazzato e divertito, c’era un’energia unica.

A breve finalmente potremo tornare a vivere la musica live. Hai già qualche progetto concreto per tornare a suonare dal vivo?

Non c’è ancora qualcosa di concreto ma ci stiamo lavorando. Speriamo che anche per gli artisti emergenti si possano creare delle situazioni di quel tipo.

“Luce e fango” ha ottenuto un ottimo successo. Credi che il pubblico abbia assimilato il messaggio che volevi trasmettere? Hai ricevuto buoni feedback?

Assolutamente si, credo che il mio attuale pubblico abbia recepito il messaggio infatti sono arrivati dei buoni feedback su tutti i lati. Per me è stata davvero una bella soddisfazione considerando che sono ancora all’inizio del mio percorso artistico.

Credi di poter migliorare la tua musica sotto qualche aspetto?

Come in tutte le cose nella vita, vi direi proprio di si. Penso di avere quella consapevolezza di poter migliorare sempre di più con il tempo, infatti so per certo che ho ancora molto lavoro da fare.