Luglio 29, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Not a Sad Story: Rimane l’odore è il nuovo singolo

Not a Sad Story rimane l'odore

A distanza di alcuni anni dall’uscita del primo album Olga, il duo siciliano Not a Sad Story ha aperto un nuovo capitolo del proprio percorso artistico in questo 2021 grazie all’incontro con il produttore Roberto Cammarata (La Rappresentante di Lista, Cordepazze, Omosumo…). Il primo frutto del raccolto di questa collaborazione è un trio di singoli, cominciato con Waterloo uscito a inizio anno, e che prosegue ora con il nuovo Rimane l’odore. Daniele e Filippo hanno scelto, a differenza di quanto fatto su Olga, di scrivere in italiano, e l’immediatezza della comprensione del testo nella nostra lingua rende tanto più vivida e penetrante la canzone: Rimane l’odore infatti è un pezzo che nasce dall’esperienza personale vissuta durante la malattia e la scomparsa di un padre. Le parole del brano alternano la raffigurazione di immagini crude (la morfina sul comodino, la vasca da bagno dove galleggiano i peli pubici) e pennellate di sentimento (la schiuma da barba “che mi ricorda il tuo odore”, la promessa di volare “vicino a te per regalarti la voce che ora c’è”), come un’evocazione di sentimenti e stati d’animo estremi e contrastanti successivi a un lutto e alla sua elaborazione. Rimane l’odore è un brano per ricordare, per combattere e fare pace, per rimarginare.

“Rimane l’odore è stato il primo brano che abbiamo composto dopo un periodo di silenzio dovuto a un personale blocco che mi ha impedito di scrivere. C’è stato un momento in cui avevo difficoltà a cantare. Prendevo in mano la chitarra, intonavo qualcosa e trenta secondi dopo mi ritrovavo con la gola graffiata, indolenzita. Ho pensato più volte di non essere più in grado, fino a quando non ho scritto questo brano. La canzone che mi serviva per esplodere, la canzone che in tre minuti dicesse tutto quello che c’è da sapere, quella in cui ogni accordo appoggia ogni sentimento, la canzone per ritrovare la voce.”

Ascolta Rimane l’odore:

I Not a Sad Story sono un duo siciliano composto da Daniele Stagno e Filippo Cimino. Il 2 gennaio 2017 esce il singolo Surprise, con il beneplacito di MusicaMed Live/Radio1 RAI, Le Rane, Oops, Car Sessions, Tu sei porpora e Riserva Indie. Il brano annuncia l’uscita di Olga, disco d’esordio prodotto da Toten Schwan Records, Not a Sad Story e Fabrizio Fortunato, realizzato presso il RUDEREC Studio di Solanto (PA) e pubblicato il successivo 4 febbraio. Il disco raccoglie consensi di magazine e webzine del settore, contando recensioni positive da Rockit.it, NelMuschio.it e Riserva Indie, e l’approvazione del pubblico presente ai concerti organizzati per il tour promozionale dell’album. Nell’agosto 2017 Zanne Festival seleziona il duo per realizzare la cover di Playground Love degli AIR, brano presente nella compilation La Femme Noir, A Tribute Compilation to Zanne 2017. Nel 2018 il duo collabora con l’associazione Düsseldorf/Palermo, musicando la mostra Gold, contenente le opere di Petra Fröning, Frank Hinrichs, Ildefons Höyng e altri, tenutasi all’Haus Der Kunst presso i Cantieri Culturali delle Zisa, Palermo. Il 2019 segna l’incontro con Roberto Cammarata, chitarrista compositore e produttore palermitano (Waines, Omosumo, La Rappresentante di Lista, Cordepazze, etc.), e dà il via a un nuovo capitolo nella storia della band. Le nuove canzoni prodotte da Cammarata dentro gli studi di FatSounds sono infatti diverse dal resto del repertorio; il duo sceglie di comunicare in italiano attraverso sonorità dalle sfumature indie/trip-hop. Il 26 marzo 2021 esce Waterloo, il primo dei tre lavori che vedranno la luce nello stesso anno (Waterloo, Rimane l’odore, Vita mia).

Ascolta anche il singolo Waterloo!

NOT A SAD STORY SUI SOCIAL: 

Instagram  |  Spotify  |  YouTube  |  Facebook