Giugno 18, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

MISS MARX DI SUSANNA NICCHIARELLI ALLA PRESENTAZIONE DEL PREMIO ZAVATTINI 2021/22

Il film sarà proiettato al Farnese Arthouse il prossimo 13 Giugno, alle ore 11, alla presenza della regista e dei produttori Marta Donzelli e Gregorio Paonessa. Intervengono il direttore del Premio Zavattini Antonio Medici e il Presidente della Fondazione Aamod Vincenzo Vita.

Presentato in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, oltre che in altri importanti festival internazionali, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli si è aggiudicato di recente il “Nastro dell’anno” 2021, assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, e tre “David di Donatello”, per il Miglior Produttore, il Miglior Compositore e il Miglior Costumista, attribuiti dall’Accademia del Cinema Italiano. I riconoscimenti confermano l’originalità, l’attualità e l’interesse destato dal film dedicato a Eleanor Marx, figlia del celebre filosofo ed economista fondatore del comunismo, impegnata nelle battaglie politiche per i diritti delle donne e del lavoro, eppure travolta da una storia d’amore segnata dai maltrattamenti del suo compagno.

«Con la sua apparente incongruenza tra dimensione pubblica e privata – ha dichiarato la regista – la storia di Eleanor Marx apre un abisso sulla complessità dell’animo umano, sulla fragilità delle illusioni e sulla tossicità di certe relazioni sentimentali. Raccontare la vita di Eleanor vuol dire parlare di temi talmente moderni da essere ancora oggi, oltre un secolo dopo, rivoluzionari».

Nel film sono utilizzati scatti fotografici e sequenze documentarie tratte dagli archivi, relative alle condizioni del lavoro, non solo coeve alla vicenda ma anche proiettate nel Novecento a venire, costruendo così una complessa articolazione di significati in rapporto alla narrazione biografica.

Miss Marx rappresenta dunque un film ricco di spunti per accompagnare la presentazione della VI edizione del Premio Cesare Zavattini, rivolto a giovani filmmaker e dedicato al riuso creativo del cinema d’archivio. Il bando di partecipazione è attualmente on line sul sito www.premiozavattini.it e scade il 30 luglio 2021. L’iniziativa promuove un workshop di formazione e sviluppo destinato agli autori di nove progetti di cortometraggio selezionati da una Giuria composta da importanti personalità del cinema italiano. Al termine del workshop, la stessa Giuria sceglie tre progetti vincitori che, oltre a utilizzare liberamente il materiale filmico dell’Aamod e degli archivi partner, ricevono servizi gratuiti di supporto per la realizzazione dei cortometraggi e la somma di 2.000 euro per ciascun progetto realizzato. Susanna Nichiarelli, tra l’altro, è stata la presidente della Giuria della III edizione.

Miss Marx sarà proiettato il prossimo 13 Giugno, alle ore 11, presso il Farnese Arthouse (piazza Campo de’ Fiori 56, Roma), con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Saranno presenti la regista Susanna Nicchiarelli e i produttori Marta Donzelli e Gregorio Paonessa. Introdurranno l’incontro il presidente della Fondazione Aamod Vincenzo Vita e il direttore del Premio Zavattini Antonio Medici.

La presentazione del film è anche il primo appuntamento della rassegna Zavattini live. Film e autori da non perdere di vista, che proseguirà con incontri on line, dedicati a film che utilizzano in modo originale il materiale d’archivio o a produzioni degli archivi partner del Premio.