Giugno 18, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Un dialogo trasversale sul mondo dell’informazione Cortina tra le Righe, al via il 1° luglio l’edizione 2021


 

Confermata l’edizione 2021 del Cortina tra le Righe: in programma dal 1° al 6 luglio la settimana di formazione giornalistica più alta d’Italia. 

Un progetto del Comune di Cortina d’Ampezzo e del Consorzio Esercenti Impianti a Fune con l’Ordine dei Giornalisti del Veneto.

Formazione e informazione gli ingredienti del successo di un format che cresce di anno in anno. Sempre più numerosi, infatti, gli ordini professionali coinvolti: Architetti, Agronomi e Forestali, Avvocati e Psicologi. Oltre alla collaborazione di UGIS – Unione Giornalisti Italiani Scientifici, FAST Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche. E la partecipazione di associazioni importanti come Aidda, Soroptimist e Fondazione Bellisario.

 Una sinergia che rappresenta il valore aggiunto della settima edizione della manifestazione. 
Cortina d’Ampezzo_ Torna dal 1° al 6 luglio Cortina tra le Righe, un’esperienza che negli anni è cresciuta affermandosi come una vera scuola di eccellenza: non solo una settimana di formazione giornalistica, ma un vero Festival diffuso tra il centro, gli hotel e le vette, in grado di intercettare e raccontare un mondo che cambia.
Per i giornalisti è tempo di tornare in “aula” tra le Dolomiti di Cortina d’Ampezzo: a fare scuola è un modello formativo che dà spazio e respiro alle idee, favorisce il dialogo e mette in relazione le persone in un contesto mozzafiato.  formazione continua dell’Ordine del Giornalisti. Come di consueto ci si iscriverà attraverso la piattaforma Sigef (https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/).
Ma l’edizione 2021 cresce e oltre ai giornalisti, coinvolge gli Ordini professionali degli Avvocati, Architetti, Psicologi, Agronomi e Forestali.


 
Un programma dedicato ai grandi temi del presente
 
Attualità, nuove tecnologie, sport, ambiente, pari opportunità saranno i macrotemi affrontati giorno dopo giorno attraverso i corsi, attualmente in fase di accreditamento. Il programma prevede corsi deontologici e non, e appuntamenti a tu per tu con grandi firme del web, della tv, della radio e del giornalismo sportivo. Novità del 2021, i laboratori digital dedicati alla produzione di contenuti per i social.Cortina tra le Righe è parte del programma di 
 
Giovedì 1° luglio il focus è il lavoro, alla luce delle sfide imposte dalla pandemia e dalla digitalizzazione. Nel pomeriggio sono in programma due corsi. Uno, dedicato al “nuovo lavoro” e al patto con l’impresa: più di un anno di smartworking capillare e diffuso, videoconferenze e “smaterializzazione” degli uffici trasferiti online hanno modificato drasticamente il nostro stile di vita. L’altro per approfondire il tema Artificial Intelligence: “il robot in redazione”, e far luce sulle nuove frontiere aperte dal machine learning e dal giornalismo virtuale, tra opportunità, rischi e responsabilità.
 
Venerdì 2 luglio si tengono ben cinque corsi di formazione aperti a giornalisti, avvocati e notai. Uno dei focus principali riguarda le pari opportunità, alla luce della presidenza italiana del G20 e di conseguenza del W20, ovvero il forum internazionale sulla parità di genere ed empowerment femminile. Il primo, deontologico, riconosciuto sia dall’Ordine dei Giornalisti che dall’Ordine degli Avvocati, verte sulla tutela antidiscriminazione nel diritto, il secondo dedicato alla leadership femminile e alla riduzione del gender gap. Entrambi a cura dell’avvocato Valentina Noce.Anche lo sport è un tema importante, specialmente a Cortina, sede storica di grandi manifestazioni agonistiche. La mattina si dibatterà di cronaca sportiva, si affronterà il tema della giustizia sportiva e dei diritti soggettivi, un approfondimento per avvocati, magistrati e notai – oltre che per giornalisti – organizzato e promosso da JUS Bologna Ciclismo. E sempre nel corso del pomeriggio, un corso sul ruolo dei giornali e dei quotidiani dopo la pandemia, tra esigenze di maggiore specializzazione professionale e responsabilità verso i lettori.
 
Sabato 3 luglio si prosegue con lo sport, protagonisti alcuni dei migliori reporter che hanno raccontato i Mondiali di Sci di Cortina 2021: Federico Ferri (direttore Sky Sport), Giovanni Audiffredi (direttore GQ) Giulia Apollonio (TG2), Emilio Mancuso (inviato Radio Rai), Federico Ferri (direttore SkySport). I loro reportage hanno raccontato Cortina al mondo durante il grande evento che ha posto Cortina sotto i riflettori internazionali. Nel pomeriggio saranno proiettati i due documentari “Road to Cortina2021” e “Saluti da Cortina”, che raccontano il percorso di avvicinamento ai Mondiali e la grande manifestazione che ha coinvolto il territorio ampezzano: a seguire talk con Duilio Giammaria direttore Rai Documentari.Nel pomeriggio spazio a un corso deontologico dedicato a Politica, informazione e consenso nella Terza Repubblica: al centro, le nuove forme di comunicazione politica, capaci di orientare il consenso, e il ruolo dei giornalisti a tutela dei cittadini.
 
Anche domenica 4 luglio in aula per parlare di montagna, di agricoltura eroica, di foreste grazie al corso dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Belluno.
Mentre nel tardo pomeriggio con Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine Giornalisti del Piemonte, un incontro aperto al pubblico dedicato a Mario Rigoni Stern, uno dei massimi scrittori legati al mondo della montagna, a cent’anni dalla sua nascita.Lunedì 5 luglio è una giornata particolarmente ricca di proposte in divenire, tra cui l’architettura e i laboratori pratici. Sono allo studio temi di etica e deontologia nell’informazione sportiva e nell’informazione scientifica.
In mattinata si svolge un corso dedicato all’Ordine degli Architetti e all’Ordine dei Giornalisti.
La mattina e il pomeriggio sono in programma due “Laboratori digitali” con focus Linkedin e Instagram: corsi molto pratici per piccoli gruppi che necessitano di una dotazione minima, smartphone con app e account di Instagram.
 
Martedì 6 luglio spazio ai temi delicati del diritto di cronaca e dell’etica professionale. La mattina un primo corso deontologico, organizzato con l’Ordine degli Avvocati, affronta il complesso intreccio tra mondo dell’informazione e tutela dei diritti dei minori. Nel pomeriggio è l’Ordine degli Psicologi del Veneto a scendere in campo organizzando due corsi: il primo, deontologico, compara le norme di comportamento della categoria a quelle valide per i professionisti dell’informazione, mentre il secondo è dedicato ai meccanismi psicologici che consentono o ostacolano la diffusione delle fake news. Sia al mattino che al pomeriggio in programma i “Laboratori digitali”.
 
Tutti i corsi sono in fase di accreditamento, entreranno in piattaforma nel corso del mese di giugno.
 
Un progetto di: Comune di Cortina d’Ampezzo con Cortina Skiworld e Associazione Albergatori Cortina
Programma a cura di: Ordine dei Giornalisti del Veneto.
 
In collaborazione con: Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Belluno; Fondazione Architettura Belluno Dolomiti; Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Provincia di Belluno; JUS Bologna Ciclismo; Ordine degli Avvocati di Bologna; Fondazione Forense Bolognese; Ordine degli Avvocati di Belluno; Ordine degli Psicologi del Veneto; UGIS Unione Giornalisti italiani Scientifici; FAST Federazione delle Associazioni scientifiche e tecniche

Pacchetti e convenzioni
Come ogni anno, per favorire la permanenza dei colleghi che decideranno di fermarsi per più giornate a Cortina per partecipare ai seminari di formazione saranno proposte speciali offerte di hotel oltre a convenzioni siglate con ristoranti e altri esercizi.

Per incentivare una mobilità sostenibile invitiamo i colleghi ad approfittare della convenzione con CORTINA EXPRESS
Gli iscritti hanno diritto allo sconto del 10% sulle tratte bus Cortina Express. Per ottenere il codice sconto per il Cortina Express, inviare un sms al numero di cellulare +39 4390003406 scrivendo solamente: CORTINATRALERIGHE21.
Il sistema invierà automaticamente un sms con un codice, che permetterà di acquistare con il 10% di sconto i biglietti desiderati, sia di sola andata o di andata e ritorno, in numero illimitato. Importante: si può usufruire del messaggio con il codice sconto solo una volta. Pertanto, al momento, dell’acquisto del biglietto, consigliamo di sapere già se si vorrà usufruire del Cortina Express per la sola andata o per l’andata e ritorno, in quanto non sarà poi possibile mandare un secondo messaggio e ottenere un secondo codice sconto.

Per informazioni www.cortinaexpress.itGli eventi da non perdere a Cortina nella settimana dall’1 al 6 luglio 2021
Cortina tra le Righe rappresenta un’occasione speciale per vivere il territorio
 
CULTURA
 
Visita guidata ai Musei delle Regole.
 
Paesaggi d’Italia
dal 25 giugno al 3 ottobre
Quest’estate gli spazi espositivi del Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” ospiteranno Paesaggi d’Italia, una mostra promossa dall’associazione culturale Lo Stato dell’Arte e curata da Vittorio Sgarbi. Nata da un’idea di Nino Ippolito e Sauro Moretti, l’esposizione ha come tema il paesaggio italiano, la cui varietà e le cui sfumature sono raccontate attraverso le opere pittoriche di artisti del panorama contemporaneo operativi in Italia, selezionati personalmente dal critico Vittorio Sgarbi, e i capolavori del Novecento della collezione Rimoldi.
musei.regole.it
 
Architettura ampezzana: storia ed evoluzione del progettare in montagna
dal 25 giugno al 10 ottobre
Quest’estate al Museo Etnografico sarà protagonista l’architettura ampezzana, con una selezione di case in versione modellino create dall’artigiano ampezzano Walter Dallago. Si potranno ammirare nei minimi dettagli i particolari che rendono così caratteristiche le costruzioni della conca, dai fienili con i tipici trafori, alle varie tipologie di copertura in legno, fino a particolari strutture non più esistenti o utilizzate come piccoli punti di ristoro, costruiti sui passi che collegano Cortina con altre località, alla villa di caccia Sant’Hubertus e alla “Polveriera” costruita dagli Schutzen d’Ampezzo. A integrare l’esposizione, un ciclo di conferenze con architetti e professionisti del settore per indagare gli stili, le tecniche e i materiali usati e come questi siano variati negli anni a seguito delle esigenze e dell’evoluzione dell’architettura di montagna. Per i più piccoli invece sono previsti alcuni laboratori didattici sul tema.
musei.regole.it
 
Visita guidata alla mostra di Rosa Mundi a Cortina
da giugno a settembre
Rosa Mundi ama trasporre in arte e in fenomeni artistici vicende reali del quotidiano e fenomenologie ambientali. Il suo percorso laboratoriale parte dalla fotografia, reinterpretando in un fantasioso dialogo la realtà e l’immaginario, per spingersi a produzioni video e a manifatture e istallazioni miste di vetro, tessuto, ferro, acciaio a strutture lignee. Quest’estate a Cortina si potranno vedere alcune delle sue eccezionali opere, allestite in una mostra concepita come uno spazio a cielo aperto, capace di confondersi con gli alberi e le sagome delle montagne tutto intorno, nel cuore di Cortina in un luogo cult, per grandi e piccini: il Minigolf Helvetia. Nelle sue opere la spiritualità regna sovrana ma anche il chiaro riferimento agli abissi marini, con l’opera Meduse e Rosone ci rammentano di un tempo in cui le Tofane, il Faloria ed il Cristallo erano parte degli abissi di una grande mare.
(+39 0436 5869 | +39 370 3084066)Visita alla piccola chiesa alpina di Vervei
Nella lista delle chiesette di Ampezzo quella di Pian de ra Costaza (Vervei) è l’ultima arrivata: è stata infatti inaugurata il 3 settembre del 2000, nell’anno del grande Giubileo. La caratteristica struttura in legno e la suggestiva collocazione sulla strada verso il passo Falzarego ne fanno un’opera ben inserita nell’ambiente montano. Realizzata per iniziativa dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA) – Gruppo di Cortina d’Ampezzo, che volle dedicarla a tutti i soldati d’Europa caduti durante le ultime guerre, è intitolata alla Madonna delle Tofane e una pregevole statua dell’Addolorata si può ammirare al suo interno. Una meta da non perdere, magari partecipando alle escursioni dedicate alla Grande Guerra, insieme al Gruppo Alpini di Cortina.
(+39 338 8687086 | cortinadampezzo.cadore@ana.it)
 
Per aspera ad astra
dal 19 giugno al 19 settembre
Per aspera ad astra è una mostra fotografica allestita a Cima Tofana, all’arrivo del tratto più alto della Funivia Freccia nel Cielo. Lanciata per la prima volta nel 2018 per il 50° anniversario della funivia, ripercorre la storia affascinante delle Guide Alpine di Cortina a partire dalla loro nascita nell’Ottocento, attraverso foto e altri documenti.
https://www.freccianelcielo.com/aspera-ad-astra/
(+39 0436 5052 | info@freccianelcielo.com)
 
Toccando il cielo con un dito
All’Osservatorio Astronomico del Col Drusciè Helmut Ullrich, situato all’arrivo della Funivia Freccia nel Cielo, grazie a potenti telescopi è possibile assistere in prima persona allo spettacolo del cielo, osservando luna, pianeti, stelle doppie, nebulose e galassie. Un’incredibile esperienza da vivere sotto la “cupola naturale”, a 1780 m di altezza, ai piedi delle Tofane. Da luglio tornano le attività di gruppo e le visite guidate per una “notte sotto le stelle”.
www.cortinastelle.it
 
Visita guidata al centro storico di Cortina e visita al campanile
Scoprire la località attraverso i suoi vicoli, gli edifici storici, monumenti e negozi tradizionali.
Questo e molto altro viene proposto nella visita in compagnia di una guida storica al centro di Cortina d’Ampezzo. Non manca una visita alla Basilica dei Santi Filippo e Giacomo e la salita fino al campanile, per godere del panorama mozzafiato.
 
OUTDOORSulle orme dei Classici
Il 2021 segna il 120 ° anniversario della prima salita della parete sud della maestosa Tofana di Rozes (3225 m), uno dei simboli distintivi di Cortina d’Ampezzo. Per celebrare questo anniversario il Gruppo Guide Alpine di Cortina ha inserito la via ferrata Eötvös-Dimai nel proprio programma di arrampicata (25 luglio, 8 e 22 agosto ma anche su richiesta in altre adte)
www.guidecortina.com
 
Trekking fotografici
Un’esperienza inconsueta e affascinante, per cercare di cogliere i mille colori e le ricercate sfumature sulle Dolomiti Ampezzane. Accompagnati da un appassionato fotografo naturalista, andiamo a scoprire i boschi di Cortina e dintorni, con la loro flora e fauna così diverse di stagione in stagione.
Il nostro fotografo ci insegnerà a trovare lo scatto perfetto, condividendo con noi trucchi e modalità per realizzare splendide fotografie naturali, il tutto rimanendo immersi nella natura. Un modo nuovo di vivere una giornata di relax e formazione.
 
BENESSERE
 
Alba e tramonto dall’alto
L’alba e il tramonto sono i due momenti più magici da vivere in montagna. Vedere il sole sorgere o tramontare, da una terrazza incastonata nelle Dolomiti, è un’esperienza davvero toccante. Un esempio degno di nota è la Cima Tofana, la montagna più alta di Cortina. Il terrazzo di Cima Tofana si trova a 3244 m, appena sotto la cima del monte. La vista è semplicemente unica, va ben oltre la valle d’Ampezzo e le sue splendide montagne. Qui, in estate, è possibile partecipare all’iniziativa Alba da Cima Tofana: si sale, ancora avvolti nell’oscurità della notte, per ammirare i contorni delle cime e attendere l’alba. Al termine, una gustosa colazione con vista accompagnata da rilassante musica dal vivo.
www.freccianelcielo.com


 Consapevolezze
La Mindfulfreeride ha l’obiettivo di abbassare i livelli di stress, migliorare l’umore, rallentare l’invecchiamento e, più in generale, la propria salute. Unisce i benefici delle tecniche scientifiche per potenziare il benessere, all’attività fisica in mezzo alle magnifiche Dolomiti.
Nella natura vengono stimolati i 5 sensi e la montagna, in particolare, ci dona moltissimi benefici.
Questa pratica viene svolta in gruppo con una Guida Alpina e la Dott.ssa Ghedina. Le tecniche della Mindfulfreeride riguardano: Crescita personale tramite esercizi che permettono di migliorare la qualità di vita; Attività fisica che varia a seconda della stagione e del livello; Esercizi di meditazione guidata con lo scopo di aumentare la vitalità www.mariapiaghedina.com
 
Yoga & Healing sounds
Lasciarsi guidare dallo Yoga e dalle vibrazioni dei suoni armonici dell’Handpan, Campane Tibetane e molti altri strumenti. Questa la proposta di Serena e Gianluca, che può durare anche un week end, per prendersi una pausa dalla vita quotidiana e ritrovare benessere fisico, mentale e spirituale, contattando la Natura intorno ed insita in noi.
Tutto cio’ si svolgera’ nella bellissima perla delle Dolomiti, Cortina d’ Ampezzo, immersi nel verde dei prati e circondati da boschi di larice, abete, circoli e pino mugo.
https://www.enjoycortina.com/tour/yoga-healing-sounds/