27 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

RAFFICA DI RIPARTENZE VOLOTEA DA NAPOLI VERSO 4 REGIONI ITALIANE E GRECIA


NELLE PROSSIME SETTIMANE DECOLLERÀ
ANCHE IL NUOVO VOLO PER LAMPEDUSA

Volotea ripristina le sue rotte in partenza dallo scalo partenopeo: da fine maggio ripartono i collegamenti verso Sardegna, Sicilia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, Santorini e Mykonos

Oltre al nuovo volo Napoli-Lampedusa, in calendario tra giugno e luglio
numerose altre ripartenze domestiche e internazionali

Napoli– Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, fa rotta verso l’estate e riattiva da oggi, venerdì 28 maggio, i collegamenti in partenza dall’aeroporto di Napoli verso Cagliari, Catania, Palermo, Trieste, Venezia e Verona, oltre a Santorini, in Grecia. Dal giorno seguente, sabato 29 maggio, si torna a volare anche verso Olbia e Mykonos.

Per giugno è in calendario l’avvio della nuova rotta per Lampedusa, con 1 frequenza settimanale. Il vettore ha poi riconfermato, per le prossime settimane, numerose ripartenze sia domestiche sia verso l’estero.

Volotea, dallo scorso anno, ha implementato le misure per garantire igiene e sicurezza per i suoi passeggeri e i suoi dipendenti. La compagnia, infatti, ha aggiornato le sue procedure, seguendo le normative internazionali, locali e di settore, oltre a collaborare con il suo network di aeroporti in merito alle procedure di gestione dei rischi. Non va dimenticato, inoltre, che l’offerta Volotea per i prossimi mesi è all’insegna della più grande flessibilità: è, infatti, possibile modificare i propri programmi fino a una settimana prima della partenza, senza nessun costo di cambio volo. Ma non solo, la low-cost ha attivato anche una copertura Covid-19: i passeggeri risultati positivi a un test PCR, potranno richiedere il rimborso completo della prenotazione, tasse incluse, per sé e per tutti i passeggeri inclusi nella stessa prenotazione, fino a 14 giorni prima del volo.

Da quest’anno, Volotea è diventata una compagnia 100% Airbus: la flotta del vettore si compone di 15 Airbus A320 e 20 Airbus A319 e ulteriori aeromobili potranno essere aggiunti in funzione della domanda estiva last minute. Diventando una compagnia con una flotta di soli Airbus, Volotea può beneficiare di molteplici vantaggi strategici e operativi oltre a divenire più efficiente dal punto di vista economico, la flotta aggiornata sarà anche più rispettosa dell’ambiente. Grazie, infatti, alla sua maggiore capacità di trasporto e a motori più efficienti, il nuovo aeromobile ridurrà significativamente l’impronta di carbonio per passeggero della compagnia.

Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

VOLOTEA

Volotea, fondata nel 2011 da Carlos Muñoz e Lázaro Ros, precedentemente fondatori di Vueling, è una delle compagnie aeree indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa e, anno dopo anno, ha visto crescere la sua flotta, le rotte operate e l’offerta di posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività, Volotea ha trasportato quasi 35 milioni di passeggeri in Europa.

Volotea ha le proprie basi in 17 capitali europee di medie dimensioni: Asturie, Atene, Bilbao, Bordeaux, Cagliari, Genova, Amburgo, Lione (che verrà inaugurata nel 2021), Marsiglia, Nantes, Napoli, Olbia, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia e Verona. Volotea al momento collega oltre 100 città in 16 Paesi, tra cui l’Algeria, raggiungibile dalla Francia a partire da settembre.

Nel 2020, Volotea ha firmato un accordo con Bureau Veritas, leader mondiale in accertamenti, ispezioni e certificazioni, al fine di verificare la corretta implementazione delle misure igienico-sanitarie adottate. Volotea, inoltre, è la prima compagnia aerea al mondo ad aver fatto validare le sue misure anti Covid-19 da Bureau Veritas.

Volotea è diventato un vettore full Airbus nel 2021, rinnovando parte della sua flotta con aeromobili del produttore europeo. La compagnia, che aveva pianificato di raggiungere questo obiettivo nel 2023, ha anticipato i suoi piani, ottimizzando i costi per i prossimi 2-3 anni e incrementando la sua offerta a livello di network, grazie ad aeromobili con una maggiore capacità di trasporto e con un raggio di volo più lungo. Volotea, prevede di operare con una flotta di 35-39 aeromobili nell’estate del 2021 (contro i 36 dell’estate 2019).

Volotea impiega oltre 1.350 dipendenti in tutta Europa e, rispetto ai suoi competitor, è stata la compagnia aerea più attiva nell’estate 2020 per load factor, operatività e soddisfazione dei clienti.