Giugno 23, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

JESOLO CELEBRA DANTE ALIGHIERI A 700 ANNI DALLA MORTE

Una lunga carrellata di eventi in programma a Jesolo in via Dante per celebrare il “Sommo Poeta” nell’anno in cui ricorrono i 700 anni dalla morte. Previsti spettacoli teatrali, mercatini medievali, sfilate di sbandieratori, letture di strada e punti selfie dedicati.

Intrattenimento e cultura si incontrano a Jesolo, in via Dante, nell’anno in cui il Paese celebra la figura di Dante Alighieri a settecento anni dalla morte del Poeta. La località balneare ha previsto una serie di iniziative ed eventi che si dipaneranno nel corso dell’estate promosse dagli assessorati alle Attività Produttive e alla Cultura in collaborazione con l’associazione via Dante e il Distretto del Commercio del Litorale.

La sinergia ha lo scopo di valorizzare le diverse componenti del progetto, sotto il profilo culturale, delle attività ricettive, produttive e commerciali che compongono il tessuto urbano di via Dante. Le iniziative in programma rafforzano così il percorso di identificazione di questa zona del Lido con la nascita del brand “via Dante, a way to tell” che ha visto interventi sull’arredo urbano e degli spazi pubblici.

Il progetto prevede un insieme di allestimenti urbani per legare in maniera forte il nome della via con quello di Dante. Previsti stendardi colorati raffiguranti il Poeta, rappresentato coi colori del simbolo della via, il giallo dorato della sabbia e l’azzurro lucente del mare. Si prosegue con passeggiata fra i versi, che permetterà di camminare per la via alla ricerca delle pergamene con versi tratti dalle opere di Dante, affisse sulle pareti delle attività commerciali. Verranno predisposti dei punti selfie celebrativi della ricorrenza, dove si potranno fare foto ricordo e le vetrine delle attività saranno abbellite con opere artistiche a tema.

Ad aprire le celebrazioni spettacoli teatrali denominati Pazzi per Dante, un progetto a cura dell’Associazione Teatro dei Pazzi per proseguire poi con il mercatino medievale Mercanti e Botteghe, che si svolgerà nel mese di luglio, a tema e con costumi medievali. Durante il mercatino e anche una serata dedicata alla sfilata di sbandieratori. I mercoledì sera per tutta l’estate si potranno incontrare lungo la via figuranti in costume e si potranno ascoltare delle letture di strada delle opere di Dante. Sono previste una serie di performance artistiche con scultori, pittori e artisti che allieteranno turisti e visitatori con esibizioni di vario genere.

“Le iniziative studiate per celebrare il Sommo Poeta in occasione dei settecento anni dalla sua morte avranno l’importante effetto di promuovere una autentica vivibilità degli spazi urbani della nostra città creando una interazione tra le persone e gli spazi pubblici, le attività economiche in una formula che promuove la cultura e la conoscenza della figura di Dante – è il commento degli assessori alla Cultura e alle Attività Produttive della città di Jesolo, Giovanni Battista Scaroni e Alessandro Perazzolo –. La cultura diffusa su ampi spazi, pubblica e fruibile da tutti consentirà di raggiungere più persone, di stimolare l’interesse e grazie al dialogo con esercizi e negozi di sostenerne il lavoro. E’ una buona dimostrazione di come ambiti diversi possano trovare punti di accordo e contribuire alla crescita della città, sotto il profilo economico e culturale”.