29 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Fattoria dei ragazzi e Laboratorio didattico del Parco di Pratolino insieme per l’educazione ambientale degli studenti

L’assessore Funaro e la consigliera Perini: “È compito delle Istituzioni formare le nuove generazioni a una cittadinanza consapevole e responsabile” 

Laboratori e attività didattiche dedicate all’educazione e alla sostenibilità ambientale da realizzare alla Fattoria dei ragazzi in collaborazione con il Laboratorio didattico ambientale del Parco mediceo di Pratolino per le scuole di ogni ordine e grado con particolare riferimento alle scuole secondarie di secondo grado: è quanto prevede il protocollo sottoscritto dal Comune di Firenze e dalla Città metropolitana per gli anni scolastici che vanno dal 2021 al 2024 e che ha come obiettivo la valorizzazione delle risorse educative del territorio metropolitano e di Firenze per la creazione di un sistema territoriale  per l’educazione alla sostenibilità come articolazione del  sistema nazionale NIFEAS, la conferenza nazionale per il rilancio del sistema InFEAS (Informazione, formazione, educazione ambientale e alla sostenibilità).  

Il protocollo è stato firmato dall’assessore comunale all’Educazione Sara Funaro e dalla consigliera metropolitana delegata a Politiche giovanili, Cultura e Ambiente Letizia Perini.  

“Con questo protocollo, che è in linea con l’educazione agli obiettivi di sviluppo sostenibile di Agenda 2030 – ha detto l’assessore Funaro -, continuiamo a investire sull’educazione ambientale e alla sostenibilità tra i nostri studenti e a valorizzare la Fattoria dei ragazzi. Che si presenta come un vero e proprio centro cittadino di educazione ambientale molto amato dagli studenti e dalle loro famiglie, dove da anni vengono offerte alle scuole opportunità interessanti e divertenti per svolgere esperienze formative a contatto con la natura, sviluppando negli studenti sensibilità e rispetto per l’ambiente”. “Le Istituzioni hanno un compito fondamentale verso le giovani generazioni – ha spiegato Funaro -: sta anche a noi promuovere l’educazione  ambientale e la sostenibilità e in particolare l’educazione individuale e collettiva al rispetto e alla cura dell’ambiente e della natura che ci circondano; è un compito istituzionale importante. Ne siamo consapevoli e siamo fortemente impegnati su questo fronte, promuovendo nelle scuole di Firenze numerosi progetti anche attraverso il ricco pacchetto formativo delle Chiavi della città”. 

“Il laboratorio di didattica ambientale, che è un’eccellenza che lavora da anni con le scuole dei nostri territori, amplia l’offerta formativa, è un primo passo per creare una rete con le strutture di riferimento educative della città metropolitana. Abbiamo il compito di educare i giovani all’attenzione ai temi ambientali, è un compito istituzionale importante per formare le nuove generazioni a una cittadinanza consapevole e responsabile”. In base al protocollo alla Fattoria dei ragazzi potranno essere realizzati negli anni educativi a cui si riferisce il protocollo percorsi di EAS – Educazione Alla Sostenibilità per le scuole primarie e secondarie di primo grado; “Venerdì per il futuro”, ovvero laboratori rivolti alle classi/gruppi delle scuole secondarie di secondo grado; “Spazio VerdAttivo”, uno spazio pomeridiano aperto alla creatività verde per i ragazzi e giovani tra 16 e 20 anni (la fascia d’età prevede il coinvolgimento sia studenti medi che frequentano manifestazioni ambientali, che universitari che fanno capo ad altri movimenti ecologisti).  Queste tre attività si svolgeranno compatibilmente con le attività che già sono attivate alla Fattoria dei ragazzi per le scuole e per bambini e famiglie.