Giugno 15, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Grande ritorno in sala del River to River Florence Indian Film Festival

Prima giornata al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour 50/r)

Inaugurazione con “Charulata”, il capolavoro di Satyajit Ray

Venerdì 14 maggio, dal pomeriggio, via al “Best of River to River 2020”, la due giorni che celebra l’anniversario dei 100 anni dalla nascita del grande maestro del cinema indiano

Alle 19 i saluti istituzionali, a cui seguiranno “Photograph” l’animazione sull’India al tempo del Covid dell’illustratore Ashutosh Pathak e “Kadakh” la black comedy corale del pluripremiato regista Rajat Kapoor

Firenze — Sarà l’omaggio per l’anniversario dai 100 anni dalla nascita del grande maestro del cinema indiano Satyajit Ray, con la proiezione del suo capolavoro “Charulata”,ad inaugurare venerdì 14 maggio alle ore 16.30 il “Best of River to River 2020”, la speciale due giorni in sala che si terrà fino a sabato 15 maggio al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour 50/r).

Nel programma della manifestazione, l’unica in Italia che racconta il volto dell’India contemporanea attraverso il cinema di qualità, diretta da Selvaggia Velo, alcuni dei film principali dell’edizione 2020, tenutasi solo online lo scorso dicembre, oltre a nuove proiezioni e incontri con ospiti internazionali. Il River to River Florence Indian Film Festival si svolge con il Patrocinio dell’Ambasciata dell’India, sotto l’egida di Fondazione Sistema Toscana, ed è realizzato con il contributo di Regione ToscanaComune di FirenzeFondazione CR Firenze e con il supporto dei partner Hotel Roma e Amblè Firenze.

Ray, regista bengalese nato a Calcutta il 2 maggio 1921, scomparso nel 1992, è una delle figure più autorevoli della cinematografia mondiale, probabilmente il nome internazionalmente più noto del cinema indiano. Il film di apertura, “Charulata”, è tratto da un racconto di Rabindranath Tagore e vincitore dell’Orso d’Argento per la migliore regia a Berlino nel 1965; narra la storia di Charu, una donna che vive a Calcutta alla fine del XIX secolo in una condizione privilegiata ma in estrema solitudine.

Alle ore 19.00, seguiranno i saluti istituzionali, a cui prenderanno parte Neena Malhotra, ambasciatore dell’India, Cristina Giachi, Presidente della 5a Commissione Cultura del Consiglio Regionale della Toscana e Tommaso Sacchi, Assessore alla cultura del Comune di Firenze. L’incontro sarà visibile anche in diretta live sui social del River to River.

A seguire “Photograph” l’animazione sull’India al tempo del Covid,un ritratto realizzato dall’illustratore Ashutosh Pathak della vita durante la pandemia, un’introspezione nelle nostre anime e un augurio ad essere gentili con gli altri in questo nuovo mondo, mentre a chiudere la prima giornata di festival sarà la proiezione di “Kadakh”, black comedy corale ricca di colpi di scena di Rajat Kapoor, che sarà presente in collegamento al termine della proiezione. La pellicola racconta di un gruppo di amici che si ritrovano per il Diwali, il Festival delle luci tra le celebrazioni più importanti dell’India. Il sottotitolo del film è “Racconto a-morale”, un lungometraggio incentrato sulle relazioni e sul matrimonio, che si interroga su quale sia la cosa giusta da fare e quale azione possa essere considerata eticamente sbagliata, anche se moralmente ambigua. Kapoor, pluripremiato regista, attore e scrittore, molto apprezzato dal pubblico internazionale, si è aggiudicato, tra gli altri, anche una menzione speciale ai National Film Awards. Nato a Delhi si appassiona da adolescente al cinema grazie alla famiglia e decide di diventare un regista, concentrandosi principalmente sulla recitazione, per poi, negli anni ’90, iniziare anche a scrivere e dirigere film. 

I biglietti sono in vendita al seguente linkhttps://cinemalacompagnia.ticka.it/ e alla cassa del cinema. Le proiezioni si svolgeranno nella Sala Grande del cinema La Compagnia e finiranno, compatibilmente con gli orari del coprifuoco, entro le 21.30. Gli eventi sono organizzati nel rispetto delle normative in materia di Covid-19 e le postazioni in sala saranno ridotte del 50% per garantire il distanziamento. Per partecipare è obbligatorio indossare la mascherina.

Segui il festival sui social con l’hashtag #R2RFIFF – Facebook /rivertoriverfiff – Twitter & Instagram @river2riverfiff – Youtube /RiverToRiverFIFFestival.