Giugno 16, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Avanguardia Umbria martedì 18 maggio alle 18 incontro con Claudia Pazzini

Maria Montessori tra Romeyne Ranieri di Sorbello e Alice Franchetti/dall’imprenditoria femminile modernista alla creazione del Metodo è il libro di Claudia PAZZINI per Fefè Editore, da poco in libreria, che sarà argomento dell’incontro di martedì 18 maggio alle ore 18 ospitato sulla piattaforma ZOOM e sul canale YouTube di Fefè Editore. Con l’autrice si confronteranno il Prof. Ruggero Ranieri Presidente della Fondazione Ranieri di Sorbello e il Prof Raniero REGNI docente alla LUMSA di Roma. Coordina Leonardo de Sanctis/Fefè Editore.• Link per ZOOM: da richiedere alla mail fefe.editore@tiscali.it

Link per YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCamCOd9Ldb6bF2Rnerp_ybAIL LIBRO – In Umbria, all’inizio del Novecento, in un triangolo tra la Villa Montesca dei baroni Franchetti a Città di Castello, Palazzo Sorbello a Perugia e la Villa del Pischiello sul Trasimeno dei marchesi Ranieri di Sorbello, si concentrò una serie straordinaria di pratiche sociali e didattiche d’avanguardia. A guidarle due amiche di origini newyorchesi: la baronessa Alice Franchetti e la marchesa Romeyne Ranieri di Sorbello, accomunate dalla frequentazione dei circoli intellettuali e femministi romani di primo Novecento e da ideali di rinnovamento sociale. Di qui passò Maria Montessori, aprendo le prime due scuole umbre: quella ben nota alla Montesca – dove scrisse il suo Metodo – e l’altra, contemporenea ma finora mai indagata, voluta dalla marchesa Ranieri di Sorbello nella Villa del Pischiello. Questo straordinario intreccio virtuoso di operosità sociale è trattato con grande ricchezza di documenti e testimonianze in questo libro.