Giugno 20, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Diario Duemilaventi

Note Libro: Duemilaventi e Coronavirus. Due parole che ormai costituiscono un binomio inscindibile. Nel libro personale di Laura, quest’anno drammatico sarà associato a un’altra parola, pesante come un macigno: Tumore.

Il carcinoma impone una battuta d’arresto alla sua vita quotidiana, divisa tra il lavoro, i figli, la vita di coppia. A ciò si aggiungono l’atmosfera spettrale del lockdown e il timore per un virus sconosciuto. Se da un lato le misure di distanziamento sociale rendono ancora più cocente la solitudine che si prova in certi momenti, dall’altro Laura cerca spiragli di luce in quella che sembra una lunga notte buia. La musica, l’amore per i suoi bimbi, la spiritualità, alcuni oggetti di valore affettivo che diventano amuleti, l’aiutano a non perdere la rotta, nonostante gli alti e bassi, i momenti di rabbia e di dolore. Trasformare le delusioni in momenti di riflessione, sforzarsi di mantenere un atteggiamento positivo pur accettando la propria vulnerabilità saranno strumenti cruciali per affrontare una fase di cambiamento e riuscire a intravedere l’inizio di una rinascita personale.

Note autore: Laura Nobile, nata a Roma, classe 1979, psicologa clinica, esercita dal 2006. Devota alla professione come vocazione. La passione lavorativa si sposa con gli hobby del canto, della scrittura e dei viaggi. Musica e scrittura, termometri emotivi imprescindibili dal vivere. Benzina della sua vita: Edoardo e Greta.