Giugno 23, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Il rifugio selvaggio del caseificio Waitrose fornisce l’habitat per le specie di farfalle minacciate

Mentre le torte di bruco erano di recente di tendenza sui social media, è stata una rara specie di farfalla che ha catturato l’attenzione di un allevatore di Waitrose. L’agricoltore biologico del Dorset John Hiscock ha dedicato parte dei suoi terreni agricoli alla fauna selvatica, portando alla scoperta di una colonia di farfalle minacciate del Duca di Borgogna . 

L’esperto locale di farfalle del Dorset, il dottor Martin Warren di Butterfly Conservation , ha scoperto la colonia mentre passeggiava su un sentiero regolare durante il blocco che interseca un caseificio biologico che fornisce latte per il marchio Waitrose’s Duchy .

Non solo la specie non è stata registrata in quest’area, ma è stata successivamente determinata come una delle, se non la più grande, popolazione del Duca di Borgogna nel Regno Unito e una delle poche nel Dorset.

Le farfalle, conosciute affettuosamente come “Dukes”, sono state scoperte su una parte di una collina di 24 ettari di gesso, coltivata da John Hiscock, un produttore di latte biologico del Dorset, un produttore dedicato a Waitrose da oltre vent’anni.

Il sito è stato recentemente incluso nell’accordo di gestione ambientale quinquennale della DEFRA *, che ha aiutato il signor Hiscock a recintare il sito per consentire la reintroduzione del bestiame, un atto che ha portato alla scoperta storica.

I bovini sono essenziali per mantenere le condizioni richieste dal Duca di Borgogna, e i metodi biologici del signor Hiscock significano che potranno pascolare sul sito a numeri bassi in estate e in autunno per mantenere il mix di prati aperti e margini di macchia. 

Le rive riparate dove furono rinvenuti i “Duchi” sono ricche di mucche, che è la pianta nutritiva dei bruchi. Senza il bestiame al pascolo, l’erba alta e la macchia cresceranno sulle mucche ei bruchi non avranno cibo. Ciò comporterebbe la perdita di questa farfalla dal sito a scapito della sua e rischierebbe la sua sopravvivenza globale nel Regno Unito, dimostrando ancora una volta quanto siano vitali le pratiche agricole rigenerative come i metodi biologici per coltivare e preservare la biodiversità naturale.

John Hiscock, l’agricoltore del sito, commenta: “Siamo rimasti entusiasti della scoperta delle farfalle del Duca di Borgogna trovate nella nostra pianura. Abbiamo coltivato biologicamente per più di 20 anni, senza pesticidi, spray o fertilizzanti chimici che consentono all’habitat della fauna selvatica di migliorare e a queste rare farfalle di prosperare insieme a molte altre specie di animali selvatici nel nostro caseificio biologico. Ciò è stato possibile solo con il supporto del nostro contratto per il latte Waitrose biologico, FWAG e il regime di gestione della campagna ”.

Jake Pickering, Direttore dell’Agricoltura di Waitrose, commenta: “Le siepi autoctone e i prati fioriti sono ambienti estremamente importanti per gli impollinatori. Questo è il motivo per cui stabiliamo che tutte le nostre aziende lattiero-casearie del Regno Unito devono dedicare almeno il 10% delle loro aziende agricole alla biodiversità e alla gestione dell’habitat, che è unica per Waitrose – con le nostre aziende agricole di frutta e verdura fresca del Regno Unito che danno una media del 12% della terra alla conservazione . È fondamentale che il nostro cibo sia prodotto in un modo che non solo preserva la biodiversità naturale, ma la valorizza e continueremo a lavorare instancabilmente con i nostri agricoltori per garantire che ciò venga raggiunto. “

Clare Buckerfield, Farming and Wildlife Advisory Group SouthWest Senior Farm Conservation Adviser nel Dorset, commenta “Da 10 anni consulto la famiglia Hiscock sulla gestione del sito come parte dei loro Waitrose Environmental Standards. È stato molto emozionante sentire Martin della sua scoperta. Mi è sempre sembrato un posto speciale e ora è ufficiale “