Maggio 6, 2021

Un rinnovato Bernini Palace di Firenze riapre i battenti

Il palazzo storico nel cuore della città torna ad accogliere i suoi ospiti dal 5 maggio: l’occasione per ammirare la massiccia opera di rinnovamento portata avanti nei mesi scorsi e soggiornare in totale sicurezza. Novità del 2021 la partnership con Travel and Joy Urban Green Solution che verrà presentata il 7 maggio in conferenza stampa.

Firenze_ Riapre il 5 maggio uno dei simboli dell’hotellerie fiorentina. Il Bernini Palace accoglie nuovamente i suoi ospiti con alcune novità. L’hotel si presenta in una veste ancora più elegante e confortevole, grazie a una serie di interventi di rinnovamento attuati nei mesi scorsi.

Già al loro ingresso gli ospiti potranno ammirare il restauro del pavimento della hall e della lobby riportato all’originaria lucentezza. Continuando troveranno lo scalone che conduce verso l’alto, realizzato in pietra serena, tipica dell’area fiorentina, con corrimano di velluto viola, lampadari, specchi anticati e applique alle pareti, è una bella introduzione al piano di sopra. Qui un’opera di rinnovo massiccia ha permesso tra le altre cose, di ristrutturare i corridoi, di dotare ogni camera di parquet e di bagni completamente nuovi, di aggiornare impianto idrico e di condizionamento, armadi e arredi. Ogni dettaglio è stato studiato per accrescere la sensazione di comfort e coccolare ogni ospite con mille attenzioni e proposte. L’apertura del Bernini fa seguito all’adozione di un protocollo di sicurezza concepito su misura per la struttura. L’hotel sanifica ogni ambiente attraverso la nebulizzazione di perossido di idrogeno, che rappresenta il gold standard per la lotta al SARS CoV 2. La trasparenza è totale: gli ospiti possono consultare liberamente il registro che tiene traccia di ogni singola operazione di sanificazione.
 
Il benessere dei clienti fa eco a un concetto di benessere più ampio e globale, che investe l’ambiente.

Per questo motivo il Bernini Palace ha adottato accorgimenti per ridurre i consumi energetici, riciclare e affidarsi a fornitori certificati green, consapevole di quanto le nostre scelte, in ogni ambito, possano contribuire a costruire un futuro migliore.
Inoltre, come novità 2021, il Bernini ha deciso di dare il suo appoggio a un progetto ambizioso, Travel and Joy Urban Green Solution, ideato da Federica Borghi e realizzato da Icons Production. Nei prossimi mesi, Firenze e i suoi dintorni si trasformeranno in un hub di divulgazione culturale della sostenibilità. Le piazze, i musei, i luoghi storici che hanno risentito della chiusura pandemica apriranno i loro spazi ad eventi all’apertolaboratori, conferenzeworkshop aperti al pubblico e ospiteranno aziende e startup green da tutto il mondo. Si porta in città il concetto di Cm0, evoluzione del Km0.
Una visione a cui il Bernini Palace aderisce con entusiasmo, consapevole di quanto le nostre scelte, in ogni ambito, possano contribuire a costruire un futuro migliore.