Maggio 6, 2021

AEROPORTO GUGLIELMO MARCONI DI BOLOGNA S.p.A.: L’Assemblea Ordinaria dei Soci approva il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020.




Deliberato il rinvio a nuovo della perdita d’esercizio.
Nominato Giovanni Cavallaro quale amministratore indipendente, a
seguito di dimissioni e cooptazione consiliare.
Bologna– L’Assemblea Ordinaria dei Soci di Aeroporto Guglielmo Marconi di
Bologna S.p.A., riunitasi oggi esclusivamente mediante mezzi di telecomunicazione, dato il
perdurare dell’emergenza covid-19, sotto la presidenza di Enrico Postacchini, ha approvato il
bilancio d’esercizio della Società al 31 dicembre 2020 e preso atto della presentazione del
bilancio consolidato al 31 dicembre 2020 e della dichiarazione di carattere non finanziario al 31
dicembre 2020 redatta ai sensi del D.Lgs.254/2016.
In particolare, come già reso noto al mercato, nel 2020 i ricavi consolidati sono stati pari a 67,5
milioni di euro (-46,1% rispetto al 2019), a fronte di un calo del 73,4% del traffico passeggeri
dovuto agli effetti della pandemia di covid-19, mentre l’EBITDA consolidato è stato pari a -3,9
milioni di euro (+44,9 milioni nel 2019). Il risultato netto consolidato è stato negativo per 13,6
milioni di euro (positivo per 20,9 milioni nel 2019).
L’Assemblea ha deliberato di rinviare all’esercizio 2021 la perdita registrata dalla capogruppo
Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. nell’esercizio 2020, pari a 13.963.340,73 euro.
L’Assemblea ha inoltre provveduto a confermare come consigliere indipendente Giovanni
Cavallaro e ha deliberato l’autorizzazione ai sensi e per gli effetti dell’art. 2390, primo comma,
del Codice civile allo stesso in relazione alle cariche ed ai ruoli ricoperti in altre società di
gestione aeroportuale. Il consigliere Cavallaro era stato cooptato nel Consiglio di
amministrazione in data 12 ottobre 2020 a seguito delle dimissioni del consigliere indipendente
Gennarino Tozzi.
L’Assemblea ha infine approvato, con voto consultivo sui “Compensi corrisposti nell’esercizio
2020”, la seconda sezione della Relazione sulla remunerazione, ai sensi dell’art. 123-ter,
comma 6 del D. Lgs. N. 58/1998, e ha deliberato l’autorizzazione ai sensi e per gli effetti dell’art.
2390, primo comma, del Codice civile, per i Consiglieri Marco Troncone e Laura Pascotto in
relazione alle cariche ed ai ruoli dagli stessi detenuti in altre società di gestione aeroportuale.