Giugno 17, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Il Canada è il Paese n. 1 al mondo, secondo il Rapporto sui migliori paesi del 2021

Il sesto rapporto annuale Best Countries rivela l’importanza della giustizia sociale come ambizione globale, l’inaspettato sottoprodotto sociale della crisi COVID-19 e l’influenza delle teorie del complotto.13 aprile 2021, alle 00:01Condividere

Il Canada è il Paese n. 1Di più

Washington, DC  Per la prima volta, il Canada occupa il primo posto in assoluto nel Best Countries Report 2021 , un progetto di classifica e analisi di US News & World Report; BAV Group, un’unità della società di comunicazioni di marketing globale VMLY & R; e la Wharton School dell’Università della Pennsylvania.

Quest’anno, il modello che alimenta questo rapporto si è evoluto in risposta a un anno di trasformazione dall’inizio della pandemia COVID-19. Le influenze culturali, economiche, politiche e tecnologiche rimangono importanti e sono state aggiunte due nuove categorie: scopo sociale e agilità. Insieme, questa vasta gamma di categorie determina come i 78 paesi studiati sono classificati sulla scena mondiale.

“Le nazioni sono influenzate su molti fronti critici da come vengono percepite a livello globale – dalle relazioni estere agli affari internazionali al turismo. Queste percezioni sono in continua evoluzione in un mondo in rapida evoluzione “, ha affermato Kim Castro, editor e chief content officer di US News. “L’analisi dei migliori paesi del 2021 combina dati e narrazione per esplorare il confronto tra i paesi su una serie di questioni globali”.

Temi chiave del Rapporto sui migliori paesi 2021

  • Per la prima volta, il Canada è il Paese numero 1 in assoluto. Giappone e Germania terminano rispettivamente al n. 2 e 3, mentre la Svizzera, il precedente paese n. 1 in assoluto, scende al n. 4. L’Australia resta il n. 5 in assoluto, seguita dagli Stati Uniti, che sale di una posizione al n. 6 in generale.
  • Il Canada è al primo posto in termini di qualità della vita e scopo sociale. È anche percepito come avente un buon mercato del lavoro, attento ai diritti umani e impegnato per la giustizia sociale. Inoltre, il paese ha finito al primo posto per essere considerato non corrotto e rispettoso dei diritti di proprietà.
  • La giustizia sociale è un’ambizione globale. L’ottanta per cento dei cittadini globali si sente allineato alla giustizia sociale, un termine ampio che si riferisce a movimenti che chiedono di affrontare le disuguaglianze razziali e di genere, mentre il 76% concorda anche sul fatto che un paese è più forte quando è più etnico e razziale diverso. Il Canada ei paesi nordici sono visti come i più impegnati per la giustizia sociale, mentre gli Stati Uniti sono al numero 18. E sul tema specifico dell’uguaglianza razziale, gli Stati Uniti riescono solo a raggiungere il numero 69, dietro sia alla Cina che all’Iraq.
  • Le donne sono viste come leader efficaci. L’ottantatre per cento dei cittadini globali crede che oggi nel mondo ci sia una crisi di leadership. La maggior parte degli intervistati vede le donne leader in una luce positiva, poiché il 68% concorda sul fatto che i paesi guidati da donne tendono ad essere gestiti meglio.
  • L’agilità percepita di una nazione è il più importante motore di forza nel 2021. In tutti i paesi misurati, l’agilità è responsabile soprattutto delle variazioni del PIL pro capite, sottolineando che è essenziale che qualsiasi paese sia visto come adattabile, progressista e reattivo. Il nuovo subranking Agility porta il peso maggiore tra i 10 subranking. Gli Stati Uniti sono in testa al mondo per agilità percepita, ma non sono tra i primi 10 in termini di adattabilità, arrivando al 13 ° posto su questo attributo.
  • L’influenza delle teorie del complotto. La maggioranza degli intervistati (75%) concorda sul fatto che le teorie del complotto sono una minaccia per la società. Tuttavia, il 39% crede che i governi abbiano inventato la pandemia COVID-19 per controllare i propri cittadini.

“Quest’anno il modello alla base del rapporto Best Countries è stato aggiornato ed evoluto in risposta al 2020, un anno come nessun altro”, ha affermato John Keaveney, advisor WPP e capo di Analytics & Insight, BAV Group. “Dalla morte di George Floyd e la successiva ascesa del movimento per la giustizia sociale, alla necessità di un’azione rapida e decisiva da parte dei nostri governi e scienziati per affrontare la minaccia del COVID-19, tutti questi eventi sismici ora giocano un ruolo nel modo in cui i cittadini valutano una nazione e la sua società nel suo insieme. Combinando misure più tradizionali del potere e dell’influenza di una nazione con le nostre nuove dimensioni di Scopo Sociale e Agilità, siamo ora in grado di misurare più accuratamente la forza e l’equità percettiva di qualsiasi Paese nel 2021 “.

Oltre alla classifica generale, il report include anche:

  • 25 subrankings e liste “Best for”
  • Il terzo indice di origine annuale, in cui agli intervistati è stato chiesto di scegliere i paesi da cui preferirebbero acquistare i beni come misura del potere del marchio di ciascun paese.
  • Articoli che esaminano la disuguaglianza razziale e di genere , un esame più approfondito dell’implementazione del vaccino del Canada e dell’esitazione nel trattamento tra le comunità delle Prime Nazioni del paese, quanto bene il mondo si sta riprendendo economicamente e l’impatto che l’ assalto del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti ha avuto sulle opinioni sugli Stati Uniti .

La metodologia di classificazione dei migliori paesi 2021 raccolta da un’indagine proprietaria di oltre 17.000 leader aziendali; individui con istruzione universitaria che appartengono alla classe media o superiore; e cittadini generici che sono rappresentativi a livello nazionale del loro paese. “I paesi dovrebbero preoccuparsi della loro immagine – non è solo un concorso di bellezza. Le impressioni che gli altri hanno di un paese influiscono sulla sua economia attraverso il turismo, il commercio estero e gli investimenti diretti esteri “, ha affermato David Reibstein, professore di marketing presso la Wharton School.

Il progetto Best Countries include articoli di notizie approfondite, un esploratore di dati interattivo, foto e commenti di esperti globali di governo, economia e università. Fa parte dell’iniziativa US News ‘Government Rankings, che misura le prestazioni del governo a livello internazionale, statale e locale e include i progetti Best States e Healthiest Communities .

Per visualizzare le classifiche complete e cercare i profili dei paesi, visitare https://www.usnews.com/news/best-countries e seguire la copertura su Facebook e Twitter utilizzando #BestCountries.


Classifica dei migliori paesi 2021
* Vedi la classifica completa qui .

Complessivamente

  1. Canada
  2. Giappone
  3. Germania
  4. Svizzera
  5. Australia
  6. stati Uniti
  7. Nuova Zelanda
  8. Regno Unito
  9. Svezia
  10. Paesi Bassi


Più potente

  1. stati Uniti
  2. Cina
  3. Russia


Più agile

  1. stati Uniti
  2. Australia
  3. Canada


Per scopi sociali

  1. Canada
  2. Danimarca
  3. Nuova Zelanda


Per donne

  1. Svezia
  2. Demark
  3. Norvegia


Più lungimirante

  1. Corea del Sud
  2. Singapore
  3. stati Uniti


Per l’uguaglianza razziale

  1. Paesi Bassi
  2. Canada
  3. Nuova Zelanda