Maggio 8, 2021

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Consiglio di Amministrazione

·        Leonardo Ferragamo nominato Presidente non esecutivo

  • Michele Norsa confermato Vice Presidente Esecutivo
  • Confermata Amministratore Delegato Micaela le Divelec Lemmi
  • Nominati Membri dei Comitati Interni

Firenze – Il Consiglio di Amministrazione della Salvatore Ferragamo SpA . (MTA: SFER), capogruppo del Gruppo Salvatore Ferragamo, uno dei leader mondiali nel settore del lusso, nominata oggi dall’Assemblea degli Azionisti, si è riunita successivamente a quest’ultima e ha nominato Leonardo Ferragamo Presidente Non Esecutivo , Michele Norsa Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato Micaela le Divelec Lemmi , confermando gli attuali poteri .

Il Consiglio di Amministrazione della Salvatore Ferragamo SpA, nominato per il triennio 2021-2023, fino alla data dell’Assemblea Annuale degli Azionisti chiamata ad approvare il Bilancio al 31 dicembre 2023, è composto da:

  • Leonardo Ferragamo (Presidente non esecutivo)
  • Michele Norsa (Vice Presidente Esecutivo)
  • Micaela le Divelec Lemmi (Chief Executive Officer)
  • Giacomo Ferragamo (Director)
  • Angelica Visconti (Director)
  • Peter K.C. Woo (Director)
  • Umberto Tombari (Independent Director)
  • Patrizia Michela Giangualano (Independent Director)
  • Marinella Soldi (Independent Director)
  • Anna Zanardi Cappon (Consigliere Indipendente)

Il Consiglio di Amministrazione, sulla base delle informazioni disponibili e delle dichiarazioni ricevute, ha verificato il possesso da parte di tutti gli Amministratori dei requisiti di onorabilità e l’assenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità, nel rispetto della normativa vigente. Il Consiglio di Amministrazione ha altresì verificato la sussistenza dei requisiti di indipendenza previsti dal D.Lgs. 58/98 e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate con riferimento agli Amministratori Patrizia Michela Giangualano, Marinella Soldi, Umberto Tombari e Anna Zanardi Cappon.

Nella stessa riunione il Consiglio di Amministrazione della Salvatore Ferragamo SpA ha deliberato l’istituzione di Comitati Interni e ne ha nominato i componenti.

Il Comitato Controllo e Rischi , competente anche per le operazioni con parti correlate e sostenibilità , è composto dai Consiglieri Indipendenti Patrizia Michela Giangualano (Presidente), Umberto Tombari e Anna Zanardi Cappon.

Il Comitato Remunerazione e Nomine è composto dai Consiglieri Indipendenti Marinella Soldi (Presidente), Umberto Tombari e Anna Zanardi Cappon.

Il Comitato Piano di Sviluppo e Strategie è composto dai Consiglieri Michele Norsa (Presidente), Micaela le Divelec Lemmi e Leonardo Ferragamo.

*** *** ***

A seguito della riunione odierna del Consiglio di Amministrazione, Ferruccio Ferragamo ha dichiarato : “ Come ho già informato gli azionisti, oggi lascerò la carica di Presidente della Società dopo 15 anni. Sono profondamente grato alla mia famiglia per avermi sempre sostenuto attivamente in questo ruolo. Sono anche grato alle persone che hanno lavorato con me e hanno riversato la loro passione e dedizione nel raggiungimento e nel consolidamento di traguardi importanti. Un ringraziamento speciale va a tutti i dipendenti Ferragamo per la lealtà e il senso di appartenenza all’Azienda che hanno sempre dimostrato, ea mia madre, vera artefice del successo internazionale di Salvatore Ferragamo. L’esempio che ha dato e i suoi insegnamenti sono stati per me inestimabili durante questo lungo viaggio.

Passo il testimone a mio fratello Leonardo con la consapevolezza che continuerà a guidare l’Azienda nel rispetto dei principi e dei valori che da sempre caratterizzano la nostra famiglia ”.

Il nuovo Presidente, Leonardo Ferragamo, ha aggiunto : “ Ringrazio la mia famiglia e i Consigli di Amministrazione di Ferragamo Finanziaria e Salvatore Ferragamo per la fiducia che mi hanno riposto. È con immenso onore e profondo senso di responsabilità che ricopro questa carica, che fu ricoperta prima da mio padre Salvatore fino alla sua morte nel 1960, poi per molti anni da mia madre, per poi diventare quella di mio fratello Ferruccio negli ultimi quindici anni.

Con dedizione e passione, mi adopererò affinché i loro insegnamenti e valori siano la mia guida, insieme a quelli che la mia famiglia ha trasmesso all’Azienda e quelli che i nostri tanti meravigliosi dipendenti in Italia e all’estero hanno sostenuto, guadagnandosi per il nostro marchio, oltre gli anni, con il loro instancabile lavoro, visione ed entusiasmo, il rispetto che merita in tutto il mondo.

È proprio a questa intensità che so che l’intera azienda potrà attingere per la passione, l’orgoglio e la lucida determinazione di cui ha bisogno per continuare su questa strada e sviluppare le incommensurabili potenzialità del nostro marchio, anche in questi tempi particolarmente impegnativi. Lavorerò al loro fianco e alle nuove generazioni con tutte le mie energie.

Io, insieme a tutti gli altri, desidero esprimere gratitudine e apprezzamento a Ferruccio – ora Presidente di Ferragamo Finanziaria – per la sua straordinaria affidabilità, integrità, umanità e resilienza, e per il suo generoso impegno nei confronti della famiglia e dell’azienda. I suoi talenti hanno permeato la nostra cultura e sono la base cruciale per il nostro sviluppo futuro.

Infine, ma certamente non meno importante, un ringraziamento speciale ai nostri numerosi dipendenti all’estero che, attraverso il loro lavoro e la dedizione ogni giorno, insieme a quelli di altri marchi italiani, hanno contribuito a stabilire i valori solidi e unici della nostra Bella Italia nel mondo, valori che noi spero di rafforzarci sempre di più “.