Giugno 17, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Al via il progetto Venezia Città del Futuro

Inserito nel programma ufficiale delle celebrazioni dei 1600 anni di Venezia, il progetto promosso dalla Rete Biblioteche di Venezia e da ENEL risponde all’esigenza di far conoscere agli “adulti del domani” concetti e dinamiche fondamentali relativi alla transizione ecologica, alla mobilità sostenibile e alle energie rinnovabili.

E’ un percorso didattico realizzato da Pleiadi Science Farmer che si rivolge ai ragazzi tra gli 7 e gli 11 anni, mettendoli al centro con le loro aspirazioni e le proiezioni che hanno di sé nel loro futuro.

Il 2021 celebra i 1600 anni dalla fondazione di Venezia, una città simbolo per tanti aspetti che può diventare esempio di una rinascita, verso una città del futuro e Venezia città del futuro vedrà i ragazzi protagonisti e promotori di nuove idee, condividendo con loro alcuni concetti chiave legati al rapporto tra città e ambiente, tra stili di vita e risorse, con l’obiettivo di guardare verso un futuro di armonia tra uomo e natura.

Verranno realizzati 28 laboratori, divisi su 7 sedi della Rete Biblioteche di Venezia: dal 3 maggio in Vez Junior, a Marghera, a Zelarino, in Bettini Junior, alla Giudecca, a Lido e a San Pietro in Volta ogni settimana avrà un focus su un aspetto particolare del tema generale. 

Quattro settimane per quattro temi: Costruire sostenibile, L’energia del futuro, Smart city e robotica, Ambiente e coding. 

Ogni laboratorio verrà svolto in completo rispetto delle normative vigenti e il numero dei ragazzi coinvolti varierà in relazione alla location per mantenere il distanziamento. 

La partecipazione è gratuita e l’iscrizione obbligatoria. Info e prenotazioni: https://www.comune.venezia.it/it/content/venezia-citt-futuro