Giugno 25, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Potere delle piante: Nestlé lancia Milo senza latticini in Asia

Poiché i consumatori in Asia stanno includendo più prodotti lattiero-caseari nella loro dieta, Nestlé sta lanciando versioni a base vegetale di alcuni dei suoi marchi più amati nella regione.

Ciò include ora una nuova versione vegetale di Milo , la bevanda al malto al cioccolato leader nel mondo che viene apprezzata in molti paesi asiatici.

Sarà lanciato in Asia, iniziando prima in Malesia, un paese con generazioni di fan di Milo che risalgono a 70 anni fa dal suo lancio nel 1950. Nestlé Malesia introdurrà anche una gamma di latte Nescafé a base vegetale . Entrambi appariranno sugli scaffali questo aprile.

Delizie vegetali al malto al cioccolato

Le persone sono profondamente appassionate del loro Milo , quindi i team di sviluppo hanno lavorato duramente per offrire il gusto ionico Milo utilizzando solo ingredienti di origine vegetale.

Questa nuova versione sostituisce il latte della ricetta originale con mandorle e soia, ma gli altri due ingredienti principali – malto e cacao – rimangono gli stessi.

Ogni bottiglia offre 6,5 grammi di proteine ​​ed è anche a basso contenuto di zuccheri, con una combinazione di vitamine e minerali per supportare un efficace rilascio di energia.

Segue il lancio di una polvere Milo a base vegetale in Australia nel 2020, un lancio che ha creato un’enorme eccitazione nel paese in cui Milo è stato introdotto per la prima volta nel 1934.

Mayank Trivedi, Head of Dairy Strategic Business Unit di Nestlé, ha dichiarato: ” Milo è un marchio iconico in Malesia e in tutta l’Asia, e molto amato da generazioni. Vogliamo fornire ai consumatori alternative di tendenza nei formati che desiderano. Questo è perché siamo lieti di lanciare Milo Dairy Free per supportare le scelte di vita delle persone “.

Un intero sapore di “latte”

Nestlé è un pioniere nelle innovative miscele di caffè a base vegetale e Nestlé Malaysia sta ora introducendo una versione a base vegetale di un altro marchio iconico: l’ avena Nescafé e il latte di mandorle.

Le miscele di caffè a base vegetale sono una categoria popolare e in crescita. Nestlé li ha già lanciati in diversi paesi in Europa, America Latina e Oceania e più recentemente ha lanciato una gamma di latte Nescafé e Starbucks a base vegetale in Giappone.

Il Nescafé Dairy Free Almond Latte combina mandorle e piselli, mentre avena e soia sono gli ingredienti principali del Nescafé Dairy Free Oat Latte. Entrambi si fondono perfettamente con il caffè Nescafé liscio e possono essere gustati caldi o freddi.

Scoperta vegetale

Utilizzando la sua esperienza nei prodotti lattiero-caseari e nelle proteine ​​vegetali, Nestlé si concentra sullo sviluppo di un’ampia varietà di alternative ai latticini che integrano la dieta quotidiana delle persone. Questo include prodotti a base di piselli, riso, avena, soia, cocco e mandorle.

“Stiamo espandendo la nostra offerta in tutta l’Asia sviluppando una varietà di prodotti vegetali dall’ottimo sapore, nutrienti e sostenibili”. afferma Guglielmo Bonora, responsabile del centro di ricerca e sviluppo di Nestlé a Singapore. “Vogliamo rendere più facile per le persone adottare alternative a base vegetale nella loro dieta, riducendo al contempo la nostra impronta di carbonio lungo la catena di approvvigionamento”.

Il centro di ricerca e sviluppo di Nestlé a Singapore funge da hub di innovazione regionale per lo sviluppo di alternative lattiero-casearie a base vegetale in Asia. Il centro collabora strettamente con la rete globale di ricerca e sviluppo di Nestlé di circa 300 scienziati, ingegneri e sviluppatori di prodotti che sono attivi nella ricerca e nello sviluppo di prodotti a base vegetale.

Una tendenza in aumento

Secondo un recente sondaggio di GlobalData, oltre il 40% dei consumatori nella regione asiatica sta passando a diete più vegetali, con l’11% che opta per cibo vegetariano e vegano e un terzo che si sposta verso una dieta “ flessitaria ” più leggera. carne e latticini.

La necessità di alternative lattiero-casearie a base vegetale che abbiano un ottimo sapore e offrano nutrienti forti è in aumento, poiché sempre più famiglie stanno seguendo questa tendenza. In particolare, molti consumatori citano ragioni ambientali, poiché le proteine ​​vegetali sono prodotte con emissioni e consumi di acqua e terra significativamente inferiori.