15 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Progettare e realizzare prodotti che alimentino un domani sano, equo e sostenibile, è possibile attenendosi alla versione 4.0 della certificazione Cradle to Cradle Certified®.

Da questo nuovo standard del Cradle to Cradle Innovation Institute, nascono i prodotti “Made for Tomorrow”. Presenti e sempre più in aumento in modo trasversale tra vari settori (moda, tessile, cosmetica, arredamento, bioedilizia ecc…) e realizzati sulla base di requisiti rigorosi, rispettati lungo tutta la catena del valore, in materia di sicurezza e circolarità, qualità dell’aria, protezione del clima, gestione dell’acqua e del suolo ed equità sociale.

● Il Cradle to Cradle Innovation Institute ha rilasciato il 16 marzo 2021, la versione 4.0 di prodotto Cradle to Cradle Certified®. Si tratta dello standard più ambizioso ed attuabile mai realizzato prima che definisce un prodotto in termini di sicurezza, circolarità e responsabilità ambientale e sociale.
● La versione 4.0 dello standard di prodotto certificato Cradle to Cradle e le informazioni di riferimento a supporto sono ora disponibili sul sito c2ccertified.org.
● Il Cradle to Cradle Products Innovation Institute accetta le nuove richieste di certificazione Cradle to Cradle 4.0 a partire da luglio 2021.

Per più di un decennio, i principali marchi, designer e produttori di ogni categoria, si sono affidati allo standard di prodotto certificato Cradle to Cradle per ottimizzare a lungo termine gli impatti dei loro processi industriali. I prodotti ad oggi certificati Cradle to Cradle sono disponibili pubblicamente nel registro alla pagina web c2ccertified.org/products/registry.

“La certificazione Cradle to Cradle è considerato lo standard più affidabile, avanzato e scientificamente dimostrato a cui ricorrere per la progettazione e produzione di prodotti che massimizzino la salute e il benessere delle persone e del nostro pianeta”, ha affermato Peter Templeton, presidente e CEO dell’Istituto.

“La quarta versione di Cradle to Cradle Certified si basa su questa eredità. Dotando brand, rivenditori, designer e produttori di linee guida attuabili e best practicesy, si scelgono materiali più sicuri, si promuovono innovazioni significative e si creano prodotti, sistemi e modelli di business che hanno un impatto positivo sugli esseri umani e sull’ambiente oggi e nel futuro.”

Il nuovo standard Cradle to Cradle Certified Version 4.0 è un framework completo che consente alle aziende di:

1. Intervenire con priorità su queste cinque aree chiave della sostenibilità:

• Salute dei materiali: garantire che i materiali siano sicuri per gli esseri umani e l’ambiente
• Circolarità del prodotto: consentire un’economia circolare attraverso la rigenerazione dei prodotti e la progettazione del processo.
• Aria pulita e protezione del clima: proteggere l’aria pulita, promuovere le energie rinnovabili e ridurre le emissioni nocive.
• Gestione di acqua e suolo: salvaguardia di acqua pulita e suoli sani.
• Equità sociale: rispetto dei diritti umani e contributo a una società equa.

2. Attuare tabelle di marcia per il cambiamento, dall’innovazione di prodotto alle operazioni.

3. Trasformare i modelli di business, i sistemi e la collaborazione lungo l’intera catena del valore.

4. Verificare le prestazioni di sostenibilità e misurare i progressi.

5. Guidare la trasformazione del settore verso un futuro sicuro, circolare ed equo.

“La quarta versione di Cradle to Cradle Certified riflette progressi significativi sul nostro percorso di conoscenza e apprendimento di realizzazione di prodotti dall’impatto positivo”, ha affermato il Vice Presidente di Scienza e Certificazione Dr. Susan Klosterhaus, il cui team ha guidato lo sviluppo del nuovo standard. “Il risultato è una serie ambiziosa di requisiti praticabili che guidino le aziende a fare scelte più sicure sui materiali e creare prodotti e processi intenzionalmente circolari, e farlo in modo giusto ed equo, spingendosi oltre la conformità con regolamentazione all’innovazione e alla leadership”.

La versione certificata Cradle to Cradle 4.0 presenta nuovi requisiti, migliorati in tutte le categorie di prestazioni, tra cui:

● Nuovi quadri che definiscono le migliori pratiche globali per la circolarità del prodotto e l’equità sociale.
● Requisiti più rigorosi in materia di aria pulita e protezione del clima che promuovono azioni urgenti per affrontare il cambiamento climatico.
● Requisiti aumentati nella gestione di acqua e suolo, per garantire acqua pulita e sana, e suoli a disposizione delle persone e di tutti gli altri esseri viventi.
● Migliore allineamento dei requisiti di salute dei materiali con le principali normative chimiche e altri standard, incluso un nuovo elenco di sostanze soggette a restrizioni.

Il Cradle to Cradle Products Innovation Institute ha sviluppato il nuovo standard attraverso un processo multi-stakeholder informato da diversi esperti in materia tecnica, leader di produttori, assessors indipendenti e altri rappresentanti di mercato che prestano servizio nel Comitato Direttivo dell’Istituto per gli Standard, nonché nel Consiglio Consultivo degli Stakeholder e in gruppi di consulenza tecnica.

Le bozze della versione 4.0 sono state condivise con il pubblico e sottoposte a commenti in due diversi periodi di revisione e lo standard è stato testato sul mercato attraverso il programma pilotato della certificazione Cradle to Cradle Certified Version 4.0. Otto aziende leader di mercato hanno partecipato al programma lavorando per certificare i prodotti e redigere i requisiti del nuovo standard.
I primi prodotti certificati Cradle to Cradle Certified Versione 4.0 saranno annunciati questa primavera.

“Il contributo dei nostri stakeholder è stato fondamentale per garantire che lo standard rimanesse il migliore al mondo nella rigorosa verifica dei prodotti realizzati in economia circolare”, ha detto Klosterhaus.

Secondo la dott.ssa Christina Raab, vicepresidente della strategia e dello sviluppo dell’Istituto, le aziende di ogni settore devono far fronte alla crescente pressione da parte di investitori, clienti, dipendenti e altri stakeholder per dimostrare le prestazioni ambientali, sociali e di governance e per comunicare i progressi in modo credibile e trasparente.

“La versione certificata Cradle to Cradle 4.0 offre alle aziende di tutte le dimensioni una soluzione ambiziosa per passare dall’impegno all’azione affrontando temi di sostenibilità interconnessi e sviluppando prodotti sicuri e circolari”, ha affermato Raab. “Confrontando le prestazioni rispetto ai livelli crescenti di raggiungimento dello standard, le aziende possono impostare la loro strategia, misurare i loro progressi e comunicare chiaramente il proprio impatto e leadership ai propri stakeholder.”

Informazioni sulla certificazione Cradle to Cradle

Materiali e prodotti che soddisfano i requisiti dello standard di prodotto certificato Cradle to Cradle possono ottenere la certificazione Cradle to Cradle. Lo standard di prodotto certificato Cradle to Cradle verifica prodotti e materiali sicuri, circolari e realizzati in modo responsabile valutando le prestazioni di sostenibilità in cinque categorie: salute dei materiali, circolarità del prodotto, aria pulita e protezione del clima, gestione dell’acqua e del suolo ed equità sociale. Per ottenere la certificazione del prodotto, le organizzazioni devono collaborare con un valutatore di terze parti indipendente per determinare i livelli di rendimento di un prodotto nelle categorie di prestazioni di sostenibilità. Al prodotto viene quindi assegnato un livello di realizzazione per ciascuna categoria (Bronzo, Argento, Oro, Platino). Il livello di conseguimento più basso tra le cinque categorie determina il livello di certificazione complessivo del prodotto assegnato dal Cradle to Cradle Products Innovation Institute. Assegnando la certificazione sulla base dei livelli di rendimento crescenti e richiedendo il rinnovo della certificazione ogni due anni, l’Istituto incoraggia e premia il miglioramento misurabile verso impatti positivi nel tempo.

Per ulteriori informazioni sul programma di prodotti certificati Cradle to Cradle e sul processo di certificazione: c2ccertified.org/get-certified/cradle-to-cradle-certified-version-4

Istituto per l’innovazione dei prodotti dalla culla alla culla

Il Cradle to Cradle Products Innovation Institute è dedicato a promuovere l’economia circolare attraverso prodotti che hanno un impatto positivo sulle persone e sul pianeta. Attraverso il programma di prodotti Cradle to Cradle Certified®, l’Istituto stabilisce lo standard globale per prodotti sicuri, circolari e realizzati in modo responsabile. La certificazione Cradle to Cradle viene utilizzata da designer, marchi, rivenditori e produttori orientati al futuro lungo la catena del valore, per innovare e ottimizzare materiali e prodotti secondo le misure scientifiche più avanzate al mondo in quanto a salute dei materiali, circolarità dei prodotti, aria pulita e protezione del clima, acqua e tutela del suolo ed equità sociale. L’Istituto promuove anche il passaggio globale a un’economia circolare attraverso partenariati e iniziative di collaborazione che forniscono alle imprese, ai governi e ad altre parti interessate i quadri tecnici e le conoscenze di cui hanno bisogno per trasformare il modo in cui i prodotti sono progettati e realizzati.

LA NOSTRA VISIONE è un mondo in cui materiali e prodotti sicuri sono progettati e realizzati in un’economia circolare prospera per massimizzare la salute e il benessere delle persone e del pianeta.
LA NOSTRA MISSIONE è guidare, ispirare e consentire a tutte le parti interessate nell’economia globale di creare e utilizzare prodotti e materiali innovativi che abbiano un impatto positivo sulle persone e sul pianeta.

L’Istituto ha sede a Oakland, in California, e ad Amsterdam, nei Paesi Bassi.

NB. Il Cradle to Cradle Products Innovation Institute non vede l’ora di impegnarsi con tutti gli stakeholder italiani e durante il 2021 organizzerà in Italia una serie di eventi per diversi settori .