Giugno 15, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Igor Trocchia Un calcio al razzismo

Igor De Amicis e Paola Luciani presentano
Igor Trocchia
Un calcio al razzismo

Con il protagonista
Igor Trocchia

6 aprile
Giornata mondiale dello Sport per lo sviluppo e la pace
ore 18.30 

in diretta su Fb, Instagram e sul canale Youtube di Edizioni EL

Dulcis in fundo: l’ultimo – per adesso! – dei nostri appuntamenti dell’Aperitivo con l’autore sarà in diretta alle 18.30 martedì 6 aprileGiornata mondiale dello Sport per lo sviluppo e la pace.

E quale occasione migliore per parlare del libro Igor Trocchia. Un calcio al razzismo, di Igor De Amicis e Paola Luciani, che lo presenteranno insieme a un ospite speciale: l’allenatore Igor Trocchia, il protagonista della vicenda raccontata.

A intervistarli ci sarà Eleonora Tassoni, libraia della libreria Rinascita di Ascoli Piceno. Come sempre a fare gli onori di casa ci sarà l’editrice, Gaia Stock

Se vi fanno emozionare i libri che parlano di coraggio, sport e giustizia e non conoscete la storia vera e incredibile di Igor Trocchia, questo è l’evento che fa per voi!Vi aspettiamo come sempre numerosi sui nostri canali social: 
Fb>>>
Instagram>>> 

Youtube>>>

Igor Trocchia. Un calcio al razzismo è ispirato alla storia vera di Igor Trocchia, l’allenatore che nel maggio 2018, durante un torneo di calcio a Rozzano, nel milanese, indignato per gli insulti razzisti rivolti a un suo giovane, decise insieme alla sua squadra, gli esordienti del Pontisola, di tornare negli spogliatoi e ritirarsi dalla competizione. Per il suo impegno e per la sua presa di posizione Igor Trocchia, napoletano di nascita e bergamasco d’adozione, è stato nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Mattarella nel 2019

.Igor Trocchia
Un calcio al razzismo

di Igor De Amicis e Paola Luciani

128 pp. / € 10,00 / da 9 anni / ean 9788866566588
collana “Semplicemente eroi”
Einaudi Ragazzi

Sinossi – Igor è un allenatore di calcio appassionato e deciso. Achille, Eugenio, Davide e Afif sono quattro amici che giocano nel Real Spinazzola. Tutti insieme sono pronti a dare battaglia nel torneo di Calassi, ma le cose partono male: un secco 5-1 chiude la loro partita d’esordio. I ragazzi sono scoraggiati, ma il mister ricorda loro l’importanza di credere in se stessi e di dare sempre il massimo. Le cose cambiano e comincia una cavalcata trionfale che li porta sino alla finale. Ma lì, il bellissimo gioco del calcio si inceppa. Uno degli avversari insulta Afif per il colore della sua pelle. Il ragazzo è in lacrime e Igor capisce che è arrivato il momento di tentare di cambiare le cose. Perché «Nessuna coppa e nessun torneo valgono la dignità di un ragazzino». La squadra decide, compatta, che non è possibile far finta di niente e liquidare l’episodio come una ragazzata, perciò accoglie la proposta dell’allenatore di ritirarsi dal torneo.

Igor De Amicis Paola Luciani sono una coppia nella vita e nella scrittura. Lui è Commissario Capo di Polizia Penitenziaria, e alterna storie per ragazzi a racconti e romanzi polizieschi. Lei è insegnante di sostegno nella scuola primaria, si occupa da anni di letteratura per ragazzi con articoli, interviste e recensioni e ha scritto monografie e saggi sul mondo della scuola. Vivono in Abruzzo. Con Einaudi Ragazzi hanno pubblicato molti titoli, tra i quali Giù nella minieraRoberto Mancini nella terra dei fuochiFugees Football Club.

Eleonora Tassoni, lettrice da sempre, libraia da 10 anni nella più bella libreria d’Italia, la Libreria Rinascita di Ascoli Piceno, dove si ingegna e diverte a creare occasioni di promozione della lettura ed eventi culturali con una particolare attenzione ai progetti in collaborazione con le scuole. Predilige la saggistica filosofica, i libri d’arte e colleziona i volumi autografati degli scrittori italiani e stranieri che riesce a incontrare.