18 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

American Airlines rimborsa le linee di credito rotanti, riduce il debito in essere di $ 2,8 miliardi

FORT WORTH, Texas – American Airlines Group Inc. (NASDAQ: AAL) (la “Società”) e la sua controllata, American Airlines, Inc. (“American”), hanno annunciato oggi di aver rimborsato per intero $ 2,8 miliardi di prestiti rotativi, in aggregato, in tre distinte linee di credito rotative in un’operazione neutra in termini di liquidità. L’americano ha preso in prestito i $ 2,8 miliardi nell’aprile 2020 in risposta alla pandemia di coronavirus (COVID-19) e al suo impatto sulla domanda di viaggi aerei.

Le linee di credito revolving sono supportate da 18 istituti di credito. American è in grado di attingere nuovamente agli impegni rotativi o di lasciarli non utilizzati secondo i termini dei contratti di credito sottostanti fino alla scadenza di tali impegni, cosa che attualmente è prevista per l’ottobre 2024. Rimborsando le linee di credito rotative, American’s il debito totale in essere è ridotto di $ 2,8 miliardi, ma la sua liquidità totale disponibile, sia in contanti che in un accesso immediatamente disponibile, è invariata.

“Dall’inizio della pandemia, American ha ricevuto un incredibile sostegno dai mercati pubblici e da tutti i nostri partner bancari”, ha affermato Derek Kerr, Chief Financial Officer di American. “Il nostro settore ha ancora molta strada da fare prima di stare bene, ma ora abbiamo raccolto abbastanza liquidità aggiuntiva da permetterci di ripagare questo debito. Siamo grati ai nostri partner bancari per il loro continuo supporto e continuiamo a impegnarci a premiare la loro fiducia in American con solidi ritorni sui loro investimenti “.

Informazioni su American Airlines Group
Lo scopo di American è quello di prendersi cura delle persone nel viaggio della vita. Le azioni di American Airlines Group Inc. sono negoziate sul Nasdaq con il simbolo AAL e le azioni della società sono incluse nell’S & P 500. Ulteriori informazioni su ciò che sta accadendo in American visitando news.aa.com e connettendosi con American su Twitter @AmericanAir e su Facebook.com/AmericanAirlines .

Dichiarazione cautelativa in merito alle dichiarazioni previsionali
Alcune delle dichiarazioni contenute o citate nel presente documento devono essere considerate dichiarazioni previsionali ai sensi del Securities Act del 1933, come modificato, del Securities Exchange Act del 1934, come modificato e del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Questi le dichiarazioni previsionali possono essere identificate da parole come “può”, “sarà”, “aspettarsi”, “intenzione”, “anticipare”, “credere”, “stima”, “piano”, “progetto”, “potrebbe, “” Dovrebbe “,” vorrebbe “,” continuare “,” cercare “,” obiettivo “,” guida “,” prospettive “,” se le tendenze attuali continuano “,” ottimista “,” previsione “e altre parole simili. Tali dichiarazioni includono, ma non sono limitate a, dichiarazioni su piani, obiettivi, aspettative, intenzioni, stime e strategie della Società per il futuro, la continua disponibilità di prestiti nell’ambito di linee di credito rotanti, e altre affermazioni che non sono fatti storici. Queste dichiarazioni previsionali si basano sugli attuali obiettivi, convinzioni e aspettative della Società e sono soggette a rischi e incertezze significativi che possono far sì che i risultati effettivi, la posizione finanziaria e la tempistica di determinati eventi differiscano materialmente dalle informazioni contenute nel forward-looking dichiarazioni. Questi rischi e incertezze includono, ma non sono limitati a, quelli indicati nel presente documento nonché nella relazione annuale della Società sul modulo 10-K per l’anno fiscale terminato il 31 dicembre 2020 (in particolare nella parte I, punto 1A. Fattori di rischio e Parte II, punto 7. Discussione della direzione e analisi delle condizioni finanziarie e dei risultati delle operazioni) e altri rischi e incertezze elencati di volta in volta negli altri documenti depositati dalla Società presso la Securities and Exchange Commission. In particolare, le conseguenze dell’epidemia di coronavirus sulle condizioni economiche e sull’industria dei viaggi in generale e sulla posizione finanziaria e sui risultati operativi della Società in particolare sono state significative, stanno cambiando rapidamente e non possono essere previste. Inoltre, potrebbero esserci altri fattori di cui la Società non è attualmente a conoscenza che potrebbero influenzare le questioni discusse nelle dichiarazioni previsionali e potrebbero anche far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente da quelli discussi. La Società non si assume alcun obbligo di aggiornare o integrare pubblicamente alcuna dichiarazione previsionale per riflettere i risultati effettivi, i cambiamenti nelle ipotesi o i cambiamenti in altri fattori che influenzano queste dichiarazioni previsionali diversi da quanto richiesto dalla legge.