Giugno 20, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

PROGETTATA LA STAGIONE ESTIVA 2021

L’incontro tra il sindaco Zoggia, l’assessore Idra e le associazioni di categoria del territorio ha permesso di definire i nuovi criteri per la predisposizione della spiaggia e dei suoi servizi. Tutte le iniziative finalizzate a garantire una vacanza sul litorale in sicurezza e tranquillità.  

La consulta della spiaggia, riunitasi nella giornata di ieri alla presenza del sindaco Valerio Zoggia e dell’assessore al demanio, Esterina Idra oltre ai rappresentanti delle associazioni di categoria, ha definito le linee strategiche per l’organizzazione del litorale in previsione della stagione estiva 2021. Ci si prepara così alla fase operativa per consentire a Jesolo di essere pronta a ricevere gli ospiti. L’impegno condiviso è quello di offrire un soggiorno e la fruibilità della spiaggia e dei suoi servizi in totale sicurezza.

Ripascimento

L’amministrazione ha confermato l’impegno per la realizzazione degli interventi di ripascimento della spiaggia, con particolare riferimento alla pineta, entro la fine di aprile. Per quel periodo saranno completati i lavori a carico della Regione Veneto, che sta intervenendo sui pennelli in roccia e coprire una parte del ripristino della spiaggia. Il resto del ripascimento sarà garantito dal Comune di Jesolo attraverso il progetto da 320 mila euro approvato dalla giunta comunale.

Gestione delle aree libere e controllo

Riconfermate le aree libere in concessione al Comune di Jesolo e che saranno gestite dalla società Jesolo Turismo Spa. L’accesso agli spazi della spiaggia del Faro, piazza Brescia e foce Piave potrà avvenire tramite prenotazione mediante Jbeach app. Aree libere, sempre su prenotazione, saranno assicurate anche all’interno dei consorzi. Il controllo degli accessi agli stabilimenti e alle aree prenotate sarà effettuato dal personale dei consorzi stessi e da figure individuate dal Comune di Jesolo.

Jbeach App

Altra riconferma importante è l’app Jbeach che consentirà di prenotare il posto spiaggia. Il sistema sarà migliorato con l’obiettivo di correggere i difetti riscontrati nell’utilizzo da parte degli utenti e potenziato con nuove funzionalità come una mappa interattiva del litorale per offrire un metodo di selezione del posto spiaggia più intuitivo.

Somministrazione

Dal dialogo con le associazioni è emersa anche la volontà dell’amministrazione di riproporre per le attività che si affacciano sulla spiaggia e che ne facciano richiesta, il servizio di somministrazione direttamente sul posto spiaggia e, se possibile di migliorarlo. Fondamentali per la riuscita del progetto saranno le indicazioni e le prescrizioni dell’Azienda Ulss4 Veneto Orientale con cui sarà avviato un dialogo nelle prossime settimane.