Agosto 2, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

“Con questo brano spero di far arrivare alle persone il mio senso di gratitudine”: Leiner e “Casa Nostra”!

Leiner ha pubblicato il suo nuovo brano “Casa Nostra” e noi gli abbiamo chiesto di parlarcene.

– Come hai gestito il rapporto con la tua famiglia biologica e con quella adottiva? È curioso sapere questo aspetto, sopratutto dal punto di vista emotivo…

Personalmente non ho molti ricordi della mia vita prima dell’adozione, se non alcuno. Tuttavia mi sento in pace soprattuto perché i miei genitori adottivi hanno sempre avuto un dialogo aperto con me a riguardo, abbiamo sempre avuto modo di confrontarci e parlarne senza alcun filtro.

– Ti sei emozionato nella realizzazione del videoclip con le tue immagini?

È stato veramente un bel momento, conservavo da anni il video della mia adozione, e dopo aver scritto “Casa Nostra” sentivo che era arrivato il momento di condividerlo. La cosa che personalmente ha reso il video ancora più emozionante per me è stato l’inserire altre storie analoghe alla mia, potendo così raccogliere molte storie unite da uno stesso filo importante.

– Cosa vuoi che trasmetta “Casa Nostra”?

Con questo brano spero di far arrivare alle persone il mio senso di gratitudine per ciò che ho vissuto, per la mia famiglia e la mia storia, ma soprattutto spero di far risaltare una realtà come quella dell’adozione che non è sempre così analizzata

– Hai dei buoni propositi per l’anno che è appena iniziato?

Dopo l’anno scorso direi che non è così facile darsi buoni propositi, tuttavia ambisco come sempre a crescere e migliorarmi. Ho diverse canzoni che vorrei pubblicare nei prossimi mesi, e non appena sarà possibile, spero di tornare a vivere esperienze dal vivo.