25 Gennaio, 2021

OTTIMISMO E SCIENZA DOMANI TERZA GIORNATA RICCA DI APPUNTAMENTI

Per consultare il programma completo:

Domani terza giornata del National Geographic Festival delle Scienze, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, con la partnership progettuale di Codice Edizioni, online fino a domenica 29 sulla Pagina Facebook e sul sito ufficiale della manifestazione.  Una settimana dedicata al binomio Ottimismo e Scienza con alcuni dei più brillanti esponenti del panorama scientifico nazionale e internazionale.

Tra gli appuntamenti in programma domani: alle 10, Elisa Palazzi uno degli autori di Perché la terra ha la febbre?Christian Casarotto (MUSE) ed Eleonora Cogo (CMCC Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) metteranno in relazione clima, scienza e futuri adulti raccontando il Pianeta dei ragazzi con un libro, un museo e un videogame. 

Alle 15, Krithi Karanth, Executive Director Centre for Wildlife Studies, Rolex Awards for Enterprise Laureate 2019 and National Geographic Emerging Explorer 2012 intervistata da Marco Cattaneo, racconterà il suo impegno nel ridurre il conflitto tra animali selvatici e popolazione indigena in India.

Roma, Auditorium Parco della Musica 24 11 2020 NATIONAL GEOGRAPHIC FESTIVAL DELLE SCIENZE LIVE NOW IL TEMPO DELLA TERRA LUCA FRAIOLI, MATTEO BAINI, MARCO TEDESCO, DONATO SPERONI ©Fondazione Musica Per Roma /foto Musacchio, Ianniello & Pasqualini ******************* NB la presente foto puo’ essere utilizzata esclusivamente per l’avvenimento in oggetto o per pubblicazioni riguardanti la Fondazione Musica per Roma

Alle 16 si parlerà di bioeconomia connessa con il consumo idrico nel settore agricolo (a cura di CNR). Con il giornalista del Tg2 Giorgio Pacifici a introdurre e moderare, saranno Raffaella Balestrini (Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante del CNR), Stefania Grillo e Anna Tedeschi (entrambe dell’Istituto di Bioscienze e Biorisorse del CNR) a illustrare gli strumenti più recenti per aiutare a conciliare la richiesta alimentare di una popolazione in continua crescita con la necessità di preservare l’acqua, una delle risorse più preziose e limitate

Alle 17.15 si parla di Fisica per l’ambiente con Maria Elena Fedi, ricercatrice alla sezione INFN di Firenze, Francesco Longo, Ingegnere Aeronautico dell’ASI e Riccardo Valentini del CMCC moderati dal giornalista di Rai News24 Andrea Bettini. Si spazierà tra ecologia, fisica, geopolitica, produzione energetica, pianificazione urbanistica e finanza del clima durante

Alle 18, il Presidente di TIM Salvatore Rossi dialoga con Marco Cattaneo illustrando Il futuro delle comunicazioni, la convergenza sempre più necessaria tra rete mobile e fissa e l’importanza di annullare il digital divide.

Se il mare fosse uno Stato sarebbe una delle principali potenze mondiali grazie alle numerose attività economiche e produttive che rende possibili: questo è il tema di Le vie del mare alle 18.30 con Franco Borgogno, giornalista e fotografo che modererà Giovanni Coppini (CMCC), Dorotea Iovino (CMCC), Giovanna Marino (ISPRA) e Francesca Santoro (UNESCO IOC – Intergovernamental Ocean Commission), protagonista l’oceano a cui l’ONU ha dedicato un decennio di studio.

Alle 21 la pluricampionessa paralimpica mondiale ed europea Bebe Vio e l’astronoma e astrofisica Sandra Savaglio, introdotte e moderate da Vittorio Bo, Direttore del Festival,  si raccontano e confrontano su Volontà, tecnica e passione, gli ingredienti fondamentali per il raggiungimento di ogni risultato.

Prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, con la partnership progettuale di Codice Edizioni, il National Geographic Festival delle Scienze è realizzato insieme a National Geographic, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, realizzato con ASI – Agenzia Spaziale Italiana e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con la partecipazione delle Biblioteche di Roma e di Scuola dello Sport di sport e salute.

Partner scientifici del festival sono  CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, ESA – Agenzia Spaziale Europea, Rete GARRGSSI – Gran Sasso Science Institute, IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica, INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Planetario di Roma Capitale,  e i partner culturali Fondazione Reggio Children-Centro Loris Malaguzzi, Wonderful Education e Future Education ModenaCasa degli Alfieri, Fablabforkids.

Fondamentaleper la realizzazione del Festivalè il supporto dei nostri Partner tra i quali Rolex è Main Partner, TIM Digital Partner, Enel Corporate Partner, Leonardo Educational Partner e Informa Sistemi come sponsor tecnico. Confermata la partnership con Radio3 Scienza che racconterà il Festival venerdì dalle 11.30 alle 12 e sabato dalle 10.50 alle 11.20 e dalle 16 alle 16.30. La manifestazione fa parte di Romarama, il programma culturale promosso da Roma Capitale.

Gli appuntamenti saranno disponibili su:

Pagina Facebook e sito ufficiali del National Geographic Festival delle Scienze

www.ngfestivaldellescienze.com