24 Novembre, 2020

COCA-COLA AMATIL SARA’ ‘FORNITORE UFFICIALE DI BEVANDE ANALCOLICHE PER LA 36a AMERICA’S CUP PRESENTATA DA PRADA.

LA SOSTENIBILITÀ DEL PACKAGING PER ESSERE UN FOCUS CHIAVECoca-Cola Amatil New Zealand, America’s Cup Event Ltd e Challenger of Record 36 hanno annunciato un accordo di partnership per la 36a America’s Cup presentata da PRADA. 

L’amministratore delegato di Coca-Cola Amatil New Zealand, Chris Litchfield, afferma che Amatil sarà il fornitore ufficiale di bevande analcoliche per il prestigioso evento.

“Siamo lieti di far parte della 36a America’s Cup presentata da PRADA che attira milioni di spettatori in tutto il mondo e si prevede che attiri centinaia di migliaia di visitatori nel bacino del viadotto di Auckland durante i mesi estivi”.

Dice che la partnership è un’opportunità ideale per portare la sostenibilità del packaging in prima linea nella mente delle persone.

“Come parte dell’evento, avremo un punto di ristoro pop-up personalizzato e un centro di riciclaggio in stile caffè situato nell’America’s Cup Village. Questo ci consente di fornire la nostra gamma di bevande dall’acqua al succo di Coca-Cola senza zucchero, nonché di aumentare la consapevolezza dell’importanza di riciclare bottiglie e lattine in modo che possano avere un’altra vita, ancora e ancora “.

Litchfield afferma che l’hub incorporerà materiali riciclati, riciclati e sostenibili, comprese le vecchie vele di Emirates Team New Zealand, e offrirà un’esperienza di riciclaggio innovativa.

“I visitatori possono gustare una bevanda fredda in una bottiglia di plastica riciclata, smaltire la loro bottiglia tramite una stazione centrale di riciclaggio interattiva e saperne di più su come vengono riciclate le nostre bottiglie”

Il CEO di America’s Cup Event Ltd Grant Dalton è orgoglioso di avere un altro importante marchio a bordo per l’evento.

“Siamo davvero entusiasti di avere Coca-Cola Amatil a bordo come fornitore per questa Coppa America. Avere un’organizzazione così riconoscibile è fantastico, ma forse ancora più prezioso è farli mostrare esempi di sostenibilità nella loro confezione e aumentare la consapevolezza dell’importanza del riciclaggio attraverso l’attivazione del villaggio “.

Francesco Longanesi Cattani, Amministratore Delegato e Direttore Comunicazione del COR, ha dichiarato: “La Coca Cola non è solo una bevanda, ma un simbolo affermato nello sport e un marchio sinonimo di gioia e tempo libero che si adatterà quindi perfettamente alla 36a  America’s Cup presentata da Villaggio PRADA. Benvenuto a bordo, Coca Cola New Zealand! “

La caffetteria sarà in loco presso l’America’s Cup Village per 102 giorni, dal 17 dicembre al 31 marzo 2021.