30 Novembre, 2020

American Airlines Group annuncia il prezzo dell’offerta di azioni ordinarie

FORT WORTH, Texas – American Airlines Group Inc. (NASDAQ: AAL) (la “Società”) ha annunciato oggi di aver prezzato la sua offerta pubblica sottoscritta di 38.500.000 azioni delle sue azioni ordinarie (le “Azioni Ordinarie”). BofA Securities può offrire le Azioni Ordinarie di volta in volta in una o più transazioni sul Nasdaq, nel mercato over-the-counter, attraverso transazioni negoziate o altrimenti ai prezzi di mercato prevalenti al momento della vendita, a prezzi relativi al mercato prevalente prezzi oa prezzi negoziati. La Società prevede di utilizzare i proventi netti dell’offerta per scopi aziendali generali e per migliorare la posizione di liquidità della Società.

La Società ha concesso al sottoscrittore dell’offerta un’opzione di 30 giorni per acquistare, in tutto o in parte, fino a 5.775.000 azioni aggiuntive di Azioni Ordinarie.

L’offerta dovrebbe chiudersi il 13 novembre 2020, fatte salve le consuete condizioni di chiusura.

BofA Securities agisce come unico sottoscrittore dell’offerta. La Società ha depositato presso la SEC una dichiarazione di registrazione (compreso un prospetto) nonché un supplemento preliminare al prospetto in relazione all’offerta cui si riferisce la presente comunicazione. Prima di investire, è necessario leggere il supplemento al prospetto preliminare e il prospetto in tale dichiarazione di registrazione e altri documenti che la Società ha depositato presso la SEC per informazioni più complete sulla Società e sull’offerta. È possibile ottenere questi documenti gratuitamente visitando EDGAR sul sito Web della SEC all’indirizzo www.sec.gov. In alternativa, la Società o il sottoscrittore che partecipa all’offerta provvederà a inviarti il ​​supplemento al prospetto preliminare (o, se disponibile, il supplemento al prospetto finale) e il prospetto allegato su richiesta a: BofA Securities,

Il presente comunicato stampa non costituisce un’offerta di vendita o una sollecitazione di un’offerta per l’acquisto di azioni ordinarie o di altri titoli e non costituisce un’offerta, una sollecitazione o una vendita in qualsiasi giurisdizione in cui tale offerta, sollecitazione o vendita sarebbe essere illegale prima della registrazione e della qualificazione ai sensi delle leggi sui titoli di tale stato o giurisdizione.

Dichiarazione cautelativa in merito alle dichiarazioni previsionali
Alcune delle dichiarazioni contenute o citate nel presente documento, comprese quelle relative all’offerta, devono essere considerate dichiarazioni previsionali ai sensi del Securities Act del 1933, come modificato, del Securities Exchange Act del 1934, come modificato, e del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Queste dichiarazioni previsionali possono essere identificate da parole come “può”, “sarà”, “aspettarsi”, “intendere”, “anticipare”, “credere”, “stima”, “piano”, “Progetto”, “potrebbe”, “dovrebbe”, “sarebbe”, “continuare”, “cercare”, “target”, “guida”, “prospettive”, “se le tendenze attuali continuano”, “ottimista”, “previsione” e altre parole simili. Tali dichiarazioni includono, ma non sono limitate a, dichiarazioni sui piani, obiettivi, aspettative, intenzioni, stime e strategie della Società per il futuro e altre dichiarazioni che non sono fatti storici. Queste dichiarazioni previsionali si basano sugli attuali obiettivi, convinzioni e aspettative della Società e sono soggette a rischi e incertezze significativi che possono far sì che i risultati effettivi, la posizione finanziaria e la tempistica di determinati eventi differiscano materialmente dalle informazioni contenute nel forward-looking dichiarazioni. 

Questi rischi e incertezze includono, ma non sono limitati a, quelli indicati nel presente documento nonché nella relazione trimestrale di American Airlines Group Inc. sul modulo 10-Q per i nove mesi terminati il ​​30 settembre 2020 (in particolare nella parte I, punto 2. Discussione e analisi della direzione della condizione finanziaria e dei risultati delle operazioni e parte II, punto 1A. Fattori di rischio) e altri rischi e incertezze elencati di volta in volta negli altri documenti depositati dalla Società presso la Securities and Exchange Commission. In particolare, le conseguenze dell’epidemia di coronavirus sulle condizioni economiche e sull’industria dei viaggi in generale e sulla posizione finanziaria e sui risultati operativi della Società in particolare sono state significative, stanno cambiando rapidamente e non possono essere previste. Inoltre, potrebbero esserci altri fattori di cui la Società non è attualmente a conoscenza che potrebbero influenzare le questioni discusse nelle dichiarazioni previsionali e potrebbero anche far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli discussi. La Società non si assume alcun obbligo di aggiornare o integrare pubblicamente alcuna dichiarazione previsionale per riflettere i risultati effettivi, i cambiamenti nelle ipotesi o i cambiamenti in altri fattori che influenzano queste dichiarazioni previsionali oltre a quanto richiesto dalla legge. Eventuali dichiarazioni previsionali si riferiscono solo alla data del presente documento o alle date indicate nella dichiarazione.

JFK Airport in New York. Photo by Brandon Wade for American Airlines