25 Ottobre, 2020

Nestlé si unisce all’industria lattiero-casearia statunitense per raggiungere le zero emissioni nette di carbonio entro il 2050

Nestlé ha annunciato oggi il suo sostegno alla Net Zero Initiative, un nuovo impegno a livello di settore che aiuterà le aziende lattiero-casearie statunitensi di tutte le dimensioni e aree geografiche a implementare nuove tecnologie e adottare pratiche economicamente sostenibili. L’iniziativa è una componente fondamentale degli obiettivi di tutela ambientale dei latticini statunitensi , approvati dai leader del settore lattiero-caseario e dagli agricoltori, per raggiungere la neutralità del carbonio, ottimizzare l’uso dell’acqua e migliorare la qualità dell’acqua entro il 2050.

“La comunità lattiero-casearia statunitense ha lavorato insieme per fornire al mondo prodotti lattiero-caseari nutrienti e prodotti in modo responsabile”, ha affermato Mike Haddad, presidente dell’Innovation Center for US Dairy. “Con l’intera comunità lattiero-casearia al tavolo – da agricoltori e cooperative a trasformatori, marchi per la casa e rivenditori – stiamo sfruttando l’innovazione, la diversità e la scala dei prodotti lattiero-caseari statunitensi per guidare il progresso ambientale continuo e creare un pianeta più sostenibile per le generazioni future”.

Il Centro Innovazione per US Dairy ha anche annunciato una pietra miliare nel suo viaggio verso la carbon neutrality – una fino a USD 10 milioni di investimento e di partnership pluriennale con Nestlé per sostenere l’iniziativa Zero Net e l’accesso scala per le pratiche e le risorse ambientali nelle aziende agricole in tutto il nazione.

“Supportare e consentire agli agricoltori attraverso la Net Zero Initiative ha il potenziale per trasformare il settore lattiero-caseario”, ha affermato Jim Wells, chief supply chain officer di Nestlé USA . “Il potenziamento delle iniziative agricole attente al clima è fondamentale per l’ambizione di Nestlé di raggiungere zero emissioni nette di gas a effetto serra entro il 2050 e contribuirà a ridurre l’impronta di carbonio di molti dei nostri marchi. Siamo entusiasti di collaborare con l’  industria casearia statunitense e i nostri fornitori per contribuire a una filiera lattiero-casearia ancora più sostenibile “.

Nestlé è la prima azienda che ha aderito alla Net Zero Initiative, contribuendo con finanziamenti e competenze per aiutare a spingere l’intero settore verso un futuro più sostenibile. La comunità casearia statunitense spera che molti partner seguiranno.

Con marchi come Garofano, Nesquik, Stouffer’s e DiGiorno , Nestlé porta sul tavolo una vasta gamma di conoscenze e leadership del settore e un impegno sincero a sostenere i produttori di latte statunitensi nei progressi ambientali e nell’adozione della tecnologia.