23 Settembre, 2020

Rilassati prima della sfilata: 5 cose da sapere sull’esperienza dell’Admirals Club

JFK Airport in New York. Photo by Brandon Wade for American Airlines

FORT WORTH, Texas – Mentre i clienti di American Airlines iniziano a pianificare i viaggi per le festività natalizie, altre sette lounge Admirals Club riapriranno per tutto ottobre. Nell’ambito del poliedrico impegno pulito della compagnia aerea in risposta al coronavirus (COVID-19), l’esperienza in tutte le lounge riaperte è stata migliorata per riportare molti preferiti dai clienti in modi che proteggono il benessere dei clienti e dei membri del team.

JFK Airport in New York. Photo by Brandon Wade for American Airlines

Le lounge Admirals Club riaprono in altri sette aeroporti per offrire ai clienti ancora più modi per mangiare un boccone e rilassarsi, il tutto tenendo a mente il Clean Commitment della compagnia aerea.

FORT WORTH, Texas – Mentre i clienti di American Airlines iniziano a pianificare i viaggi per le festività natalizie, altre sette lounge Admirals Club riapriranno per tutto ottobre. Come parte del poliedrico impegno pulito della compagnia aerea in risposta al coronavirus (COVID-19), l’esperienza in tutte le lounge riaperte è stata migliorata per riportare molti preferiti dai clienti in modi che proteggono il benessere dei clienti e dei membri del team.

Ecco cinque cose da sapere sull’esperienza dell’Admirals Club:

  1. A ottobre riapriranno altri sette club :
    • Aeroporto internazionale di Austin Bergstrom (AUS)
    • Aeroporto internazionale di Boston Logan (BOS)
    • Aeroporto internazionale di Denver (DEN)
    • Aeroporto intercontinentale George Bush (IAH)
    • Aeroporto internazionale di Nashville (BNA)
    • Aeroporto internazionale di Orlando (MCO)
    • Aeroporto internazionale di San Francisco (SFO)
  2. A partire dal 1 ° ottobre, torneranno i preferiti dei clienti in omaggio come il toast con avocado al mattino o il guacamole con patatine nel pomeriggio. Questi articoli saranno preparati dai membri del personale della sala che indossano guanti e rivestimenti per il viso, dietro schermi acrilici protettivi a una distanza sociale sicura e serviti in contenitori usa e getta per ridurre i punti di contatto tra clienti e membri del team. Tutti i menu e gli orari di servizio variano a seconda della località.
  3. Un’altra novità di ottobre, le scelte self-service come cubetti di formaggio, hummus, uova sode e frutta saranno preconfezionate e porzionate individualmente. Le voci di menu del cibo in vendita sono attualmente disponibili tutto il giorno e accessibili tramite codici QR, le offerte di menu variano a seconda della località.
  4. I miglioramenti della salute e del benessere che i clienti possono aspettarsi nelle lounge Admirals Club includono:
    • Un requisito di copertura del viso per tutti i clienti e i membri del team nella lounge. Questi possono essere rimossi solo brevemente per mangiare o bere.
    • Schermi di vetro alla reception e ai banchi di servizio.
    • Apriporta a pedale per consentire il funzionamento senza contatto delle porte dei bagni (ove possibile).
    • Stazioni Purell Hand Sanitizer per i clienti.
    • Segnaletica e decalcomanie da pavimento per ricordare ai clienti di praticare le distanze sociali.
    • Capacità limitata al 50%.
    • Pulizie frequenti e migliorate durante tutta la giornata.
  5. Riviste e giornali digitali possono essere scaricati gratuitamente sul tuo dispositivo e goditi in volo. Tutto ciò che i clienti devono fare è connettersi al Wi-Fi Admirals Club e visitare read.aa.com per download illimitati.

Impegno pulito di American nei confronti dei clienti

American continua a costruire sul suo impegno per la sicurezza e il benessere dei suoi clienti e dei membri del team durante il loro viaggio. La compagnia aerea ha implementato più livelli di protezione, tra cui una migliore pulizia degli spazi di American negli aeroporti, le lounge dell’Admirals Club e i suoi aeroplani e l’applicazione della sua politica sui rivestimenti per il viso. Solo i minori di 2 anni sono esentati dall’indossare una copertura per il viso durante i viaggi con American.

JFK Airport in New York. Photo by Brandon Wade for American Airlines

American ha ampliato la frequenza delle pulizie nelle aree aeroportuali sotto il suo controllo, comprese le aree dei gate, le biglietterie, gli sportelli del servizio passeggeri, gli uffici del servizio bagagli e le stanze dei membri del team. I clienti su ogni volo ricevono salviettine igienizzanti o gel e American ha anche limitato la consegna di cibo e bevande a bordo degli aerei per ridurre i punti di contatto tra assistenti di volo e clienti.

Oltre a utilizzare SurfaceWise2 come nuova soluzione di spruzzatura elettrostatica nei prossimi mesi, ogni aereo viene disinfettato ad ogni turno, comprese le fibbie dei sedili per la pulizia delle mani, i sedili, i tavolini e numerose altre superfici. Situata nella tasca dello schienale, la rivista American Way è ora stampata con un nuovo processo di trattamento della carta chiamato Biomaster®, che è una tecnologia antimicrobica che aiuta a prevenire la crescita di microbi indesiderati.

American continua a collaborare con il Global Biorisk Advisory Council per l’accreditamento GBAC STAR® per la sua flotta di aeromobili e lounge per i clienti. American è la prima compagnia aerea a richiedere l’accreditamento GBAC STAR e prevede di ricevere la designazione entro la fine del 2020.

LAX in Los Angeles. Photo by Brandon Wade for American Airlines