12 Agosto, 2020

Conclusa con grande successo la 3^ edizione del Filming Italy Sardegna Festival

Cagliari | Forte Village

3^ edizione 22 – 26 luglio 2020

Si è conclusa con grande successo la 3^ edizione del Filming Italy Sardegna Festival diretto da Tiziana Rocca, che si è tenuto dal 22 al 26 luglio a Forte Village, grazie al sostegno del Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas e dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village Lorenzo Giannuzzi. 28 titoli presentati tra film, anteprime, serie TV, documentari, docu-film e cortometraggi, a cui hanno potuto assistere fisicamente tutti gli ospiti presenti al festival e in streaming gli oltre 600 studenti dell’Academy Cinema che quest’anno non hanno potuto presenziare a causa delle norme vigenti anti-Covid, nonostante l’attuazione di un protocollo che ha visto tutti, star e giornalisti, sottoporsi a test sierologici e, dove necessario, anche a tamponi per assicurare un Festival sicuro e sereno.

Tiziana Rocca ha dichiarato: “È stata un’edizione particolare, davvero difficile da realizzare, non mi stanco di ripeterlo. Nonostante sorgessero problemi e impedimenti da ogni dove, ci ho voluto credere fino alla fine e ci siamo riusciti. Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento al Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas e all’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village Lorenzo Giannuzzi per l’ospitalità in questa splendida regione. Sono stata felicissima di avere qui con noi attrici e attori dalla fama unica ed eccezionale come Matt Dillon, Isabelle Huppert, Carol Alt, averli qui dagli Stati Uniti non è stato semplice. Ma un grazie anche a tutti gli artisti italiani che hanno deciso di crederci insieme a me, mostrando una spinta alla necessità di ripartenza e alla volontà di non fermarsi. È un onore poter affermare che il Filming Italy Sardegna Festival è stata la prima manifestazione cinematografica al mondo post Covid-19. Una terza edizione che si è dovuta adeguare al delicato periodo storico che stiamo vivendo: abbiamo mantenuto se non incrementato la ricchezza delle proiezioni, degli incontri e delle presentazioni di film e serie televisive, continuando a coinvolgere le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo; ma ci siamo rivolti anche al web, trasformandolo in un Festival interattivo e multimediale, per permettere a tutti di poter vivere le nostre stesse emozioni, come se fossero qui presenti. Abbiamo dato spazio al cinema, alla televisione, alla musica e all’intero mondo dell’intrattenimento ma abbiamo affrontato anche la situazione cinematografica attuale post lockdown con i problemi legati al Covid con diversi produttori e broadcaster internazionali e italiani. Ancora una volta abbiamo creato un momento di connessione tra il mondo dell’intrattenimento del nostro paese e quello estero, promuovendo l’internazionalizzazione del prodotto culturale ma anche dei nostri territori”.

Il Governatore della Regione Autonoma della Sardegna, Christian Solinas, ha aggiunto: “La Regione Sardegna ha sempre creduto nel cinema e sostenuto le produzioni cinematografiche come strumento di promozione culturale e rappresentazione delle peculiari caratteristiche della nostra Isola. Siamo stati felici di ospitare la terza edizione del Festival e ci auguriamo che – in particolare in questo momento storico – sia stato un appuntamento culturale di rilievo che abbia consentito al grande pubblico, anche internazionale, di conoscere apprezzare le bellezze della nostra terra”.

“Il Filming Italy Sardegna Festival è un festival giovane, ma già di grande seguito. In pieno lockdown, sembrava una follia ipotizzare la realizzazione di un evento internazionale di questo calibro. Con grande determinazione, coraggio e ottimismo nostro, di Tiziana Rocca e della Regione Sardegna abbiamo scelto di andare avanti.”, ha sottolineato Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village. “Ora che questa terza edizione si è conclusa con grande successo e possiamo dire di aver vinto la scommessa, vogliamo mandare un forte messaggio di positività: vogliamo tornare alla normalità e c’è la possibilità di avviarsi in questo senso”.

Tantissime le star italiane e internazionali che hanno calcato il palco della manifestazione: Isabelle Huppert, Matt Dillon, Joaquin de Almeida, Carol Alt, María Isabel Díaz Lago, Marta Milans, Nora Arnezeder, Guy Burnet, Toby Jones, Melissa George, Claudia Gerini, Ilenia Pastorelli, Riccardo Milani, Marco Bocci, Gabriele Muccino, Paola Cortellesi, Michele Placido, Michela Andreozzi, Selene Caramazza, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Giorgio Pasotti, Gianmarco Tognazzi, Gaia Girace, Maria Sole Tognazzi, Arisa, Benedicta Boccoli, Margherita Mazzucco, Elettra Mallaby, Bianca Atzei, Mal, Gianbattista Longu, Veronica Perseo, Maria Giovanna Cherchi. Che non hanno potuto presenziare ma si sono collegati con il festival in streaming: John Turturro, Harvey Keitel, Sarah Ferguson, Laia Costa e Rossy De Palma.

Due i film Disney per celebrare il lancio italiano di Disney+: il live action Lilli e il Vagabondo, anticipato da un’esibizione dal vivo della cantante Arisa, e il lungometraggio Disney e Pixar Onward – Oltre la Magia. Molte le proiezioni speciali: Tornare a vincere (titolo originale The Way Back), il nuovo film di Gavin O’Connor con Ben Affleck; Primal di Nick Powell con Nicholas Cage; Synchronic di Justin Benson e Aaron Scott Moorhead; Gli anni più belli presentato al pubblico dal regista Gabriele Muccino in persona, a cui è stato consegnato il Filming Italy AwardUn Figlio di Nome Erasmus diretto da Alberto Ferrari, con Luca e Paolo, Daniele Liotti e Ricky Memphis presentato da Carol Alt; Magari di Ginevra Elkann; D.N.A. – Decisamente Non Adatti diretto da Lillo & Greg; Abbi fede diretto da Giorgio Pasotti; 7 ore per farti innamorare diretto da Giampaolo Morelli, una commedia romantica interpretata dallo stesso Morelli con Serena Rossi; A Tor Bella Monaca non piove mai per la regia di Marco Bocci; Cambio tutto! diretto da Guido Chiesa con Valentina Lodovini; Calibro 9, il nuovo film di Toni D’Angelo con Marco Bocci, prodotto da Gianluca Curti per Minerva Pictures e, sempre di Minerva, Bastardi a mano armata di Gabriele Albanesi con Marco Bocci e Fortunato Cerlino. E il film di chiusura Blackbird, diretto da Roger Michell che vede protagoniste Susan Sarandon e Kate Winslet.

Tra le serie TV presentate: The Plot Against America, serie HBO adattamento di un libro di Philip Roth; Yellowstone e Le Bureau – Sotto copertura. Nella sezione dedicata ai docu-filmLife as a B-Movie: Piero Vivarelli di Nick Vivarelli, a cui è stato consegnato il Filming Italy Best Documentary Award per questo documentario; In her shoes di Maria Iovine; Fucilateli – Commissione d’inchiesta su Caporetto 1918 di Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon; Una primavera di Valentina Primavera; e il documentario La confessione, opera prima da regista di Benedicta Boccoli, che lo ha presentato in anteprima assoluta al Filming Italy Sardegna Festival.

Tre i film della sezione Variety ChoiseCollective di Alexander Nanau; Better Days diretto da Derek Tsang; e il film indiano Jallikattu diretto da Lijo Jose Pellissery. Due invece sono stati i documentari presentati in collaborazione con National GeographicGli eroi del Mediterraneo e Sea of shadows: trafficanti di mare, prodotto dal premio Oscar Leonardo Di Caprio e diretto da Richard Ladkani.

Tanti i premi consegnati durante questa edizione: il Filming Italy Woman Power Award è stato consegnato ad Isabelle Huppert, mentre il Filming Italy Award è stato assegnato a Matt Dillon, che quest’anno è stato il presidente onorario del festival. A Riccardo Milani è stato consegnato il Premio Women in Film – Filming Italy Award come ringraziamento per la sua sensibilità nei confronti delle donne, così che possa continuare a scrivere nuovi soggetti e sceneggiature con protagoniste femminili. A Carol Alt il premio Fiming Italy Actress Award per il suo ruolo nel film Un figlio di nome Erasmus; ad Arisa il Filming Italy Music Award; Il Premio in onore di Pietro Coccia, realizzato per l’occasione da Crystal Couture Milano, è stato consegnato a Paola Cortellesi.

In collaborazione con APA – Associazione Produttori Audiovisivi, sono stati presentati due panel alla presenza di diversi produttori e broadcaster internazionali e italiani: “La distribuzione del film cinematografico tra TV e sala. Cosa è cambiato dopo il lockdown” e “La ripartenza delle serie TV dopo il lockdown”.

L’Italy Sardegna Festival in Corto (II edizione), il premio dedicato ai corti cinematografici in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, è stato vinto da Straniere Cose di Andrea Petrillo, attore e film-maker cagliaritano premiato dalla presidentessa di giuria Claudia Gerini. Il suo lavoro sarà trasmesso su Rai Cinema Channel e sulla piattaforma MyMovies, un progetto che si lega all’Academy Cinema ideata dal Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Cagliari Massimo Arcangeli.

Il Filming Italy Sardegna Festival gode del patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna; del Comune di Cagliari; del Comune di Pula; del Consorzio Costa Smeralda, grazie al suo Presidente Renzo Persico; della Direzione Generale Cinema – MIBACT; del Nuovo IMAIE; dell’Associazione 100Autori del cinema italiano; di ITALY for Movies; di ANICA; di ANEC; del SNCCI; di ANAC; di Women in Film Italia; dell’AGISCUOLA; del CONI; dell’Università degli Studi di Cagliari; di AFIC; di Fare Ambiente; di La Parola che non muore; della Sardegna Film Commission; del Newport Beach Film Festival; e dell’Ambasciata in Italia degli Stati Uniti d’America.

Official Thanks: Cartier.

Official Partner: Cotril.

Sponsor: Falconeri, Gerardo Sacco, Montegrappa, Comte de Montagne Champagne, Italia Independent, Victoria Torlonia, Damilano, Illy, Franciacorta Berlucchi, Making Beauty Management.

Media Partner: Best Movie, Box Office, Cinecittanews.it, FRED Film Radio, Corriere della Sera, TG COM24, Variety, Affaritaliani.it, Film 4 Life, MyMovies.

Con la partecipazione di: Disney, Disney+, National Geographic, RAI Cinema Channel, RAI Cinema, RAI Fiction, SKY Italia, Eagle Pictures, Notorious Pictures, HBO, Vision Distribution, Warner Bros., 01 Distribution, Minerva Pictures, Doc/it.

Partner tecnici: Cagliari Airport, Assicurazioni Generali, San Benedetto, Bevande Futuriste, Quartomoro, Pino Chiodo, Floricoltura Loi, JB, Ottomillimetri.

Solidarity Project: Never Alone – The Chopra Foundation, Sarah’s Trust.