4 Agosto, 2020

Il sito web di Pitti Immagine totalmente rinnovato accoglie PITTI CONNECT a nuova piattaforma digitale dei saloni estivi Pitti:

Dal 16 luglio al 30 ottobre 2020

l

circa 400 i brand che hanno già aderito ai saloni.

Una veste editoriale

ricca di contenuti, eventi, conversazioni e fashion feed

per dare alle aziende espositrici un’opportunità inedita

e stimolante di presentare le nuove collezioni,

con strumenti avanzati di networking e marketplace.

Giovedì 16 luglio si sono aperte le porte di Pitti Connect – dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine e dopo mesi di grande lavoro finalmente ci presentiamo alla comunità della moda con il nuovo volto online, ma con lo spirito di sempre. Fino al 30 ottobre saranno fiere speciali, con le collezioni estive dei brand e delle aziende espositrici, già 400 circa tra Pitti Uomo, Bimbo e Filati – tra i quali nomi di riferimento della scena fashion e lifestyle internazionale – e con un programma di progetti digitali per scoprire punti di vista inediti, approfondire e lasciarsi ispirare. Cercavamo soluzioni per l’emergenza, ma abbiamo trovato anche opportunità per il domani: Pitti Connect ha impresso una forte accelerazione tecnologica ai nostri saloni e rappresenta l’elemento di continuità che ci porterà verso gennaio 2021, quando fiera fisica e virtuale si integreranno l’una con l’altra.”

“Pitti Connect ha un’impostazione editoriale ricca di contenuti ed eventi speciali aggiunge Lapo Cianchi, direttore comunicazione & eventi speciali di Pitti Immagine – che restituiranno in digitale l’atmosfera e la trasversalità delle fiere reali, coinvolgendo protagonisti della moda, artisti e personaggi di riferimento della cultura contemporanea. Un web magazine ribattezzato THE BILLBOARD, che stiamo realizzando grazie anche alla stretta collaborazione con l’agenzia di produzione di Highsnobiety, uno dei punti di riferimento internazionale per l’editoria di moda.”

Ecco il calendario di apertura delle manifestazioni su Pitti Connect:

Pitti Uomo 98: 16 luglio – 9 ottobre 2020

Pitti Bimbo 91: 16 luglio – 9 ottobre 2020

Pitti Filati 87: 16 luglio – 30 ottobre 2020

Pitti Fragranze: 28 luglio – 30 ottobre 2020

Super: 28 luglio – 30 ottobre 2020

Con Pitti Connect prende il via anche la partnership con UniCredit, che diventa main sponsor di Pitti Immagine. In particolare con The Sustainable Style, uno dei progetti speciali della piattaforma,si inaugura una collaborazione triennale di Pitti Immagine con UniCredit, concentrata sui temi della sostenibilità e dell’innovazione, con una particolare attenzione al sostegno all’internazionalizzazione delle aziende italiane.                                                                                    (vedi comunicato specifico)

Pitti Connect è parte integrante del nuovo sito www.pittimmagine.com, disegnato dall’agenzia The Big Now e sviluppato grazie alla collaborazione progettuale e tecnologica tra la società Openmind – partner strategico da molti anni – e i team IT e digital di Pitti Immagine, con il contributo di Stentle per la fornitura del catalogo digitale. Ed è proprio il nuovo sito di Pitti a rappresentare il cuore avanzato delle attività, porta d’ingresso alle pagine degli espositori.

Pitti Connect amplifica le connessioni tra espositori, buyer e stampa specializzata. E lo fa lungo un arco di tempo che oltrepassa e rivoluziona i tradizionali confini temporali della fiera fisica e delle campagne acquisti. In questi tre mesi, saranno attive funzionalità innovative di networking e marketplace: sarà possibile visitare gli showroom virtuali, scambiarsi informazioni in chat, pianificare incontri, impostare gli ordini e consultare report aggiornati con dati e trend; ci sarà anche la possibilità di fare smart scouting, individuando con facilità i brand e incrociando le caratteristiche della collezione con le specifiche esigenze del compratore.

Importante!

Vista la prolungata apertura della piattaforma commerciale e considerate le previsioni di una campagna vendite che si estenderà ben oltre le normali scadenze, Pitti Immagine ha deciso di tenere aperta la possibilità di iscrizione da parte delle aziende senza un termine prefissato.

THE BILLBOARD: il palinsesto di eventi e progetti speciali

Ecco il programma di contenuti e progetti editoriali on air su Pitti Connect da luglio a ottobre.

Per il calendario day by day consultare la sezione The Billboard sul sito Pitti Immagine:

https://uomo.pittimmagine.com/it/thebillboard



OUT OF THE BLUE: il tema dei saloni estivi e una mostra online

La campagna di comunicazione “Out of the Blue” è curata da Angelo Figus. Un tema-non-tema che sottolinea la volontà di immaginare una stagione aperta e senza vincoli. Dalla scelta di un colore è nata la collaborazione con grandi artisti internazionali. Per Pitti Uomo, Wolfgang Tillmans, uno dei fotografi contemporanei più influenti, ha scelto l’opera “Man with clouds” del 1998; per Pitti Bimbo è della coreana JeongMee Yoon la foto tratta dall’acclamato “The Pink and Blue Project” del 2017; a Pitti Filati dà immagine l’istantanea della performance “As Is” realizzata nel 2016 dal ballerino e scultore Nick Cave.                                                                                                       (vedi comunicato specifico)

_ PITTI UOMO SPECIAL FEATURES: i progetti speciali di una selezione di top exhibitors uomo raccontati con taglio e piglio editoriale. Focus sulle novità, lancio di co-lab esclusive, key pieces reinterpretati. Ecco i brand protagonisti: ALTEA, BARACUTA, BLAUER, BRUNELLO CUCINELLI, CARUSO, CLOSED, COLMAR ORIGINALS, DRUMOHR, FRATELLI ROSSETTI, HERNO, LARDINI, SEASE, KARL LAGERFELD, KNT Kiton New Textures, L.B.M. 1911, MANUEL RITZ, PAUL&SHARK, PIQUADRO, PT TORINO, SAVE THE DUCK, SEBAGO, TATEOSSIAN, TATRAS;

_ WALKING THROUGH: i percorsi alla scoperta del guardaroba maschile attraverso le collezioni degli espositori. Dodici viaggi nell’universo menswear e lifestyle di Pitti Uomo, capaci di tracciare nuove segmentazioni di stile e svelare i trend di stagione: da Gentlemen Only, percorso speciale dedicato alle aziende di Classico Italia, che portano l’eleganza maschile e l’eccellenza Made in Italy nel mondo, a The New Contemporary Classic sulle diverse interpretazioni del nuovo formale; da Not Just a Game, protagonista il ricchissimo pianeta dello sportswear alla voglia di estate di Summer Vibes, passando per Future Proof, che dà voce a capi e progetti all’insegna della ricerca tecnica, fino a Wander in Style, che celebra la fusione tra passione outdoor e ricerca fashion. Assieme a tanti altri temi, tutti da scoprire.

_ THE SUSTAINABLE STYLE: tredici designer di moda maschile + uno special guest tracciano la strada verso una moda responsabile, e raccontano come dare stile e concretezza a un concetto che rischia di perderle, in un progetto curato da Giorgia Cantarini, che lancerà anche ilPremio REDA x Sustainable Style. Ecco i designer / brand protagonisti: FLAVIA LA ROCCA, KSENIA SCHNAIDER, KIDSOFBROKENFUTURE, MYAR, NANUSHKA, NOUS ETUDIONS, PHILIP HUANG, PHIPPS, RAEBURN, UNIFORME, VIRÒN, VITELLI, YOUNGNSANG, e lo special guest Y / PROJECT;                                                                     (vedi comunicato specifico)

A settembre, il Premio REDA x Sustainable Style

Partner di The Sustainable Style sarà REDA, storica azienda leader nella produzione di tessuti in lana, da sempre attenta alla sostenibilità.

_ MY TOP LIST: i top buyers internazionali stilano una classifica delle loro scoperte più interessanti, surfando tra le collezioni di Pitti Connect;

_ PITTI MEETS: conversazioni con imprenditori, stilisti, top buyers, influencer. Riflessioni leggere sulla moda, la cultura, il sistema, il fashion business;

_ FASHION SOUVENIRS by Olivier Saillard: una biblioteca online dei più grandi look maschili raccontati da mannequin di Haute Couture. Diciassette interpretazioni speciali, da “Les tricots de Jean Cocteau” e “La marinière de Picasso” interpretati da Axelle Doué, a “Le costume droit de Pier Paolo Pasolini” di Violeta Sanchez, “Le pull blanc et le pantalon large de Gary Cooper” raccontato da Charlotte Flossaut, fino a “Le blue jean, le debardeur et le blouson de Martin Margiela” di Kristina de Coninck, e tanti altri ancora;

_ USELESS by Francesco Bonami: “Qual è la cosa più inutile che hai mai disegnato?” Domanda semiseria ai Guest Designers di Pitti Immagine.


_ ETHICAL FASHION INITIATIVE: una selezione di nomi tra i più promettenti della scena creativa africana su Pitti Connect. Sei designers si presentano e presentano il loro lavoro, in vista di un evento speciale nel gennaio 2021. Ecco chi sono: Wuman by Ekwerike Chukuma (Nigeria), Lukhanyo Mdingi (Sud Africa), REIGN by Sipho Mbuto and Ben Nozo (Sud Africa), De la Sébure by Bernie Seb (Burkina Faso), Margaux Wong by Margaux Rusita (Burundi), Jiamini by Jennifer Ndunge (Kenya).

_ AROUND THE WORLD WITH PITTI: che cosa definisce la moda, la cultura, il mercato di una nazione? Survey su 10 paesi o aree di riferimento oggi: Cina – Hong Kong, Corea, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Francia, Nord Europa, Russia, Spagna e Stati Uniti.

_ HISTORY OF PITTI: il meglio delle grandi mostre, i libri, gli eventi speciali. La nostra storia di oggi; tra i desgner protagonisti ci sono RICK OWENS, RAF SIMONS, YOHJI YAMAMOTO e UNDERCOVER / TAKAHIROMIYASHITATheSoloist.

E inoltre media partnership, premi, collaborazioni speciali con influencer e protagonisti della moda contemporanea nutriranno il calendario quotidiano delle tre manifestazioni.

MFfashion è media partner di Pitti Connect

Tra le partnership di Pitti Connect quella con Mffashion: il quotidiano di Class Editori produrrà le news quotidiane pubblicate sul sito di Pitti, assieme una serie di contenuti speciali che alimenteranno i canali social e la nuova piattaforma digitale, per tutta la durata della sua apertura.