28 Novembre, 2020

Nestlé and European Clean Trucking Alliance call for more sustainable road freight

Nestlé ha oggi aderito ad altri partner nella fondazione della European Clean Trucking Alliance. Questa singolare coalizione riunisce ONG , spedizionieri, società di logistica e beni di consumo. Insieme condividono l’obiettivo di accelerare la decarbonizzazione del trasporto di merci su strada nell’UE .

Mentre i paesi europei cercano di riprendersi da COVID-19, Nestlé e gli altri membri di questa Alleanza sollecitano i governi a investire e ad accelerare il passaggio a trasporti più ecologici. Ridurre ulteriormente la CO2 e l’inquinamento atmosferico causato dal trasporto su strada contribuirà a raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo e rendere l’Europa il primo continente a emissioni zero.

Paul Lammers, responsabile della catena di fornitura per Nestlé Zone Europa, Medio Oriente e Nord Africa, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere uno dei membri fondatori della European Clean Trucking Alliance. Migliorare l’efficienza dei nostri trasporti e distribuzione è fondamentale se vogliamo raggiungere le emissioni nette di carbonio zero entro il 2050. Dal 2014, abbiamo ridotto le nostre emissioni di CO2 nella logistica di oltre il 10% in Europa. Avere più camion a zero emissioni e le infrastrutture necessarie contribuirà ad accelerare questa mossa. “

Nestlé è già sulla strada per un futuro a zero emissioni nette. Nel settembre 2019, la società ha annunciato la propria ambizione di raggiungere zero emissioni nette di gas serra entro il 2050 .. Nestlé pubblicherà presto un piano coerente con questo obiettivo, compresi obiettivi intermedi.

Alcune delle azioni specifiche per migliorare le operazioni di trasporto e distribuzione di Nestlé includono: