4 Agosto, 2020

HARMONT & BLAINE SPA E INTESA SANPAOLO: FINANZIAMENTO DI 10 MILIONI DI EURO CON SACE TRAMITE GARANZIA ITALIA

Intesa Sanpaolo è stata la prima banca italiana a sottoscrivere il protocollo con Sace per continuare a sostenere finanziariamente le imprese anche durante l’emergenza Covid-19 Napoli, – Harmont & Blaine Spa, azienda leader nel settore della progettazione, sviluppo, vendita e distribuzione di abbigliamento, ha ottenuto da Intesa Sanpaolo un finanziamento di 10 milioni di euro, garantito in tempi brevi da Sace tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19. Il finanziamento, come previsto dal Decreto, è finalizzato a sostenere il costo del personale, a finanziare gli investimenti e sostenere il circolante. Intesa Sanpaolo, dall’inizio dell’emergenza, ha immediatamente messo in atto una serie di misure concrete per dare supporto alle imprese: dopo aver elevato a 50 miliardi di euro l’ammontare di risorse in termini di credito messe a disposizione del Paese, sospeso le rate dei finanziamenti e aderito all’anticipo della Cassa integrazione in deroga, è operativa su tutte le possibili soluzioni previste dal Decreto Liquidità, fornendo così il supporto necessario alle imprese di piccole, medie e grandi dimensioni. “Siamo molto soddisfatti che, con il supporto di Intesa Sanpaolo, e tra le prime in Campania, la nostra azienda sia riuscita ad ottenere in tempi rapidi questo finanziamento a dimostrazione della consolidata affidabilità raggiunta da questa realtà – ha dichiarato Daniele Ondeggia, Direttore Generale di Harmont & Blaine Spa -. L’operazione è finalizzata per dotarci, in questo complesso momento, di una riserva di liquidità utile per potenziare la supply chain aziendale, e per cogliere nuove opportunità di sviluppo commerciale in Italia nei canali online ed offline. Dopo una delle più grandi emergenze sanitarie ed economiche della storia moderna, è necessario un cambio di paradigma adeguando la macchina aziendale per ripartire dopo le difficoltà determinate dal Covid-19”. “Il nostro Gruppo continua a essere vicino alle imprese del territorio e questa operazione ne è un’altra dimostrazione – ha dichiarato Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo -. La nostra Banca è stata la prima a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dall’emergenza Covid-19, dando loro un sostegno concreto e immediato. Vogliamo continuare a essere il motore per lo sviluppo dell’economia reale dei nostri territori e, in questa fase di emergenza, sentiamo il dovere di impegnare ogni risorsa per dare il massimo sostegno alle nostre imprese e consentire loro, superate le difficoltà, di ripartire”.